Iscriviti al nostro nuovo canale YouTube, attiva le notifiche e rimani aggiornato su tutti i nuovi video

Sony WF-1000XM4: Noise Cancelling e qualità sonora davvero al top. La recensione

Sony WF-1000XM4: Noise Cancelling e qualità sonora davvero al top. La recensione

Sony centra nuovamente il bersaglio. Le nuove cuffie true wireless stereo con Noise Cancelling WF-1000XM4 impressionano positivamente sia sul fronte della cancellazione del rumore, sia su quello della resa sonora, decisamente più appagante rispetto alle versioni precedenti. Difficile fare di meglio

di pubblicato il nel canale Audio Video
Sony
 
  • Articoli Correlati
  • Technics AZ70W True Wireless Stereo con buona qualità audio e noise cancelling Technics AZ70W True Wireless Stereo con buona qualità audio e noise cancelling Technics EAH-AZ70W sono un'alternativa interessante per gli appassionati del marchio nipponico che sono alla ricerca di auricolari da utilizzare in mobilità, con una buona qualità audio e con una cancellazione attiva del rumore efficace in tutte le situazioni d'uso. Un'estetica elegante e le finiture di qualità sono degne del marchio Technics
  • Comparativa auricolari TWS per lo sport: B&O BeoPlay E8 Sport, Sony WF-SP800N, RHA TrueConnect 2 Comparativa auricolari TWS per lo sport: B&O BeoPlay E8 Sport, Sony WF-SP800N, RHA TrueConnect 2 In questo articolo mettiamo a confronto tre modelli di auricolali Bluetooth in-ear true wireless stereo accomunati dalla resistenza a polvere, acqua e sudore, ma con filosofie e anime profondamente diverse. Le protagoniste di questo articolo sono: Bang&Olufsen BeoPlay E8 Sport, Sony WF-SP800N e RHA TrueConnect 2.
  • Cuffie "true wireless": a che punto è la qualità dell'audio? Una comparativa Cuffie "true wireless": a che punto è la qualità dell'audio? Una comparativa Le cuffie "true wireless" stanno diventando una feta sempre più grandde delle vendite del mercato delle cuffie. Ma come si confrontano con le cuffie col cavo dal punto di vista della qualità dell'audio? Abbiamo provato alcuni modelli di varie fasce di prezzo concentrandoci sulla qualità del suono per capire a che punto è questa nuova tipologia di cuffie
18 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
Fede10 Giugno 2021, 12:48 #11
Originariamente inviato da: marchigiano
ho invece qualche dubbio sulla salvaguardia dell'udito, perchè in realtà l'auricolare somma altro rumore al rumore generale solo a fase invertita, non so se è pienamente salutare per l'orecchio... sul lavoro continuerei a usare le classiche cuffie passive


Questa è una domanda che mi sono fatto in tante occasioni: quello che percepisco è davvero quello che l'orecchio deve "gestire"?
Fede10 Giugno 2021, 12:51 #12
Originariamente inviato da: Roberto Colombo
Per quanto riguarda la necessità o meno di avere il noise cancelling su questo tipo di auricolari, dipende molto dalle situazioni, ma anche dagli auricolari stessi. Ce ne sono alcuni che offrono già di base un buon isolamento passivo e in alcune situazioni sono più che sufficienti. In generale io preferisco averlo, sono particolarmente sensibile al fastidio dei rumori (ventole di PC, server, condizionatori, oppure rumore del treno o dell'aereo) e il noise cancelling è per me spesso irrinunciabile. Ad esempio trovo auricolari di questo tipo molto comodi per dormire in aereo sui viaggi intercontinentali.


Esempio calzante di una situazione sicuramente meno al limite!
Col covid di mezzo non ho mai potuto provarli in questo frangente, avendoli comprati ben dopo l'inizio della pandemia
Fede10 Giugno 2021, 12:55 #13
Originariamente inviato da: marchigiano
la cancellazione del rumore è particolarmente efficace sui rumori continui, tipo motori, ruote, treni, ventole, trasformatori... ma poco su voce o sirene i cicalini, quindi non c'è questo particolare problema


Sicuramente è così, nelle recensioni avevo letto lo stesso, ma provare per credere. Non serve un rumore ad una frequenza fissa per gridare al miracolo.
Se un rumore è "costante nel tempo" sicuramente danno il meglio di loro, per una serie di diavolerie di intelligenza artificiale in grado di mapparlo e gestirlo al meglio.
Marok10 Giugno 2021, 13:02 #14
Tutto bellissimo, ma ho già provato la castrazione di avere solo due funzioni settabili e mai acquisterò un altro paio di cuffie in cui se metti l'assistente volcale perdi il play/pausa o altro e in queste addirittura si perde la possibilità di regolare il volume. Non esiste proprio per quel prezzo poi!
Fede10 Giugno 2021, 13:20 #15
Originariamente inviato da: Marok
Tutto bellissimo, ma ho già provato la castrazione di avere solo due funzioni settabili e mai acquisterò un altro paio di cuffie in cui se metti l'assistente volcale perdi il play/pausa o altro e in queste addirittura si perde la possibilità di regolare il volume. Non esiste proprio per quel prezzo poi!


freebuds pro e passa la paura, davvero.
Durata batteria e qualità sonora eccelse per me, volume, start, stop, modalità d'uso contemporaneamente all' assistente vocale... tutto gestibile e un multipoint davvero efficace.
Le consiglio a mani basse e se proprio devo trovare un bug è nella voce da mazinga che riproducono in modalità awareness con miglioramento della voce (sebbene con gli aggiornamenti vada decisamente meglio).
Marko#8810 Giugno 2021, 20:11 #16
Originariamente inviato da: marchigiano
comprato da poco le xm3...


Beh, mica smettono di funzionare.
Ago7211 Giugno 2021, 13:36 #17
Originariamente inviato da: Fede
Magari fossero solo le ventole, ci sono inverter che urlano in inverno, anche se le ventole sono a bassi giri, e si, confermo, parliamo di cabine che lavorano megawatt (con non meno di 4-5 inverter in rack).


Anche io ho lavorato in cabine con 18/25 MW di inverter installati.

Originariamente inviato da: Fede
Ti darei ragione se non fosse previsto l'uso di cuffioni passivi a cancellazione totale del rumore, che ti rendono davvero sordo, la scelta è tra il diventarlo definitivamente e l'esserlo quando necessario: probabilmente volendo essere precisi e attenti alle normative al 100 percento non sarebbero neppure omologate per l'uso che ne faccio.


Ci sono cuffie antirumore adatte per tagliare differenti frequenze. Non si possono usare le cuffie per chi fa demolizioni, per lavorare in una sala elettrica. Se poi anche se questo non bastasse allora vanno prese altre misure. Comunque per noi nel 2021 questo è un problema superato, con quelle potenze usi Inverter di fascia alta (ACS880 o S120 per fare qualche esempio) e quindi puoi programmarli e gestirli attraverso il fieldbus. Vai in cabina solo in caso di fault e quindi per brevi periodi, e quindi potete andarci in due.

Originariamente inviato da: Fede
Se un trafo 380 - 20k ad olio decide di esplodere difficilmente ti avvisa, e se qualcosa non va, di norma, te ne accorgi appena entri in cabina, dall' odore e da un rumore diverso.


La normativa attuale prevede che un trafo del genere posso essere installato all'interno di una stanza solo a patto di ferree sistemi di sicurezza e antincendio. Infatti solitamente per l'interno si usano trasformatori a secco. Quelli in Olio vengono messi all'esterno. E comunque sono tutti dotati di doppi sistemi di sicurezza in caso di alta temperatura/pressione olio.

Originariamente inviato da: Fede
Poi tutto puo' succedere, ovviamente, ma davvero tra il silenzio assoluto di un dpi ad hoc e un "silenzio" che comunque ti consente di sentire un urlo, preferisco il secondo.


Con la sicurezza, non vi sono preferenze personali, ma solo la possibilità di scegliere sistemi di sicurezza piàù ristrettivi rispetto la norma
Fede18 Giugno 2021, 09:42 #18
Originariamente inviato da: Ago72
Anche io ho lavorato in cabine con 18/25 MW di inverter installati.

Ci sono cuffie antirumore adatte per tagliare differenti frequenze. Non si possono usare le cuffie per chi fa demolizioni, per lavorare in una sala elettrica. Se poi anche se questo non bastasse allora vanno prese altre misure. Comunque per noi nel 2021 questo è un problema superato, con quelle potenze usi Inverter di fascia alta (ACS880 o S120 per fare qualche esempio) e quindi puoi programmarli e gestirli attraverso il fieldbus. Vai in cabina solo in caso di fault e quindi per brevi periodi, e quindi potete andarci in due.

Devo informarmi: i cartelli affissi in cabina (sempre a trovarli) fanno chiaramente riferimento a dpi per la protezione dell' udito, ma onestamente non ho mai approfondito la questione.
In ogni caso confermo, ove possibile si è in due

Originariamente inviato da: Ago72
La normativa attuale prevede che un trafo del genere posso essere installato all'interno di una stanza solo a patto di ferree sistemi di sicurezza e antincendio. Infatti solitamente per l'interno si usano trasformatori a secco. Quelli in Olio vengono messi all'esterno. E comunque sono tutti dotati di doppi sistemi di sicurezza in caso di alta temperatura/pressione olio.

Hai perfettamente ragione, ma, soprattutto su vecchi impianti sui quali si deve fare un revamping, conosci la situazione meglio di me.



Con la sicurezza, non vi sono preferenze personali, ma solo la possibilità di scegliere sistemi di sicurezza piàù ristrettivi rispetto la norma[/QUOTE]

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^