Iscriviti al nostro nuovo canale YouTube, attiva le notifiche e rimani aggiornato su tutti i nuovi video

Sony rivoluziona le WH-1000XM5: nuovo design e più microfoni per le nuove cuffie noise cancelling

Sony rivoluziona le WH-1000XM5: nuovo design e più microfoni per le nuove cuffie noise cancelling

Per la quinta generazione delle cuffie circumaurali i tecnici nipponici hanno fatto la scelta di cambiare molto. Dal punto di vista estetico il look è decisamente più moderno e minimalista. La revisione non è però solo estetica, ma anche funzionale atto la coraggiosa scelta di cambiare, modificando per la prima volta il design delle cuffie

di pubblicata il , alle 18:10 nel canale Audio Video
Sony
 

Le cuffie wireless Bluetooth noise cancelling Sony WH-1000X sono un prodotto che ha decisamente rivoluzionato il mercato delle cuffie noise canceling. Un prodotto convincente fin da subito, anche se ha richiesto qualche generazione per arrivare a rasentare la perfezione. Si può dire però che dalla terza generazione in poi le cuffie Sony WH-1000X rappresentino lo stato dell'arte del settore.

Difficile quindi per gli ingegneri giapponesi progettarne una nuova versione, dopo che la loro attenzione si era spostata molto sul mercato degli auricolari true wireless stereo, dove le sorelle in-ear WF-1000XM4 sono riuscite a imporsi al pari delle WH-1000XM4. Per la quinta generazione delle cuffie circumaurali i tecnici nipponici hanno fatto la coraggiosa scelta di cambiare, modificando per la prima volta il design delle cuffie.

Nuove cuffie wireless Bluetooth noise cancelling Sony WH-1000XM5: rinnovo completo

Vecchio e nuovo modello a confronto

Dal punto di vista estetico il risultato è stato raggiunto a pieno e il look è decisamente più moderno e minimalista. La revisione non è però solo estetica, ma anche funzionale e finalmente viene corretto uno dei pochi difetti che erano rimasti sulle WH-1000XM4. Mi riferisco all'imbottitura dell'archetto, che prima era limitata a una piccola porzione e che invece ora caratterizza praticamente tutto il supporto. A livello di ergonomia il miglioramento è evidente e subito percepibile. Merito anche della regolazione della lunghezza dell'archetto continua e senza scatti, che permette di trovare in ogni situazione la posizione giusta per le cuffie. Sempre parlando di vestibilità, anche la forma dei padiglioni ha subito una modifica, con un allargamento e un forma meno affusolata, che accoglie meglio le orecchie.

Gli ingegneri Sony hanno apportato anche diverse modifiche tecniche, a partire dai driver, che si riducono a 30 mm di diametro, ma che promettono prestazioni di rilievo su tutta la gamma delle frequenze, grazie alla cupola in fibra di carbonio.

Aumenta il numero dei microfoni integrati, che sale a 8 totali (4 per padiglione): essi vengono sfruttati per migliorare la cancellazione del rumore, ma soprattutto per elevare la qualità della voce durante le chiamate, sfruttando la tecnologia beamforming per far emergere meglio la voce dell'utente rispetto al rumore di fondo e al vento.

Resta un punto fermo naturalmente la cancellazione del rumore, con alcuni affinamenti anche relativi alla funzione Adaptive Sound Control, che regola automaticamente i parametri audio in base alla situazione, riconoscendo i luoghi frequentati più spesso e impostando il suono ambientale di conseguenza. È possibile demandare del tutto alle cuffie la gestione del noise canceling con Auto NC Optimizer.

Sony ha rinnovato anche il sensore di presenza, ora più preciso e non più visibile all'interno dei padiglioni, che ferma la musica quando si tolgono le cuffie e la riattiva quando esse vengono nuovamente indossate. Altro punto fermo i comandi a sfioramento sul padiglione destro per la gestione del volume e della riproduzione delle tracce, con la possibilità, appoggiando la mano all'intero padiglione, di attivare la funzione Ambient Sound per parlare con le persone attorno a noi senza togliere le cuffie. A questo proposito, è migliorata anche la funzione Speak-to-Chat, che permette di fare la stessa cosa semplicemente iniziando a parlare.

Le WH-1000XM5 supportano la nuova utile funzionalità Fast Pair di Google, che permette di associare i dispositivi Android con grande facilità e anche di ritrovare le cuffie quando non ci si ricorda dove sono. Swift Pair consente di associare in modo rapido e semplice le cuffie ai laptop, PC desktop o tablet Windows 11 o Windows 10.

Le cuffie supportano il codec audio (sviluppato da Sony, ma ampiamente utilizzato) ad elevata risoluzione LDAC e sono compatibili con il formato olografico 360 Reality Audio.

le WH-1000XM5 vantano ben 30 ore di autonomia della batteria, per consentire un ascolto ai massimi livelli anche durante i viaggi più lunghi. E se si è di corsa, si possono ottenere 3 ore di autonomia in soli 3 minuti, usando USB Power Delivery (PD). A proposito di viaggi, è nuova anche la custodia, che ora si può appiattire quando non in uso, per occupare meno spazio in borse e zaini. Le cuffie hanno perso però il design ripiegabile, per cui nella custodia possono essere solo appiatte.

Le cuffie WH-1000XM5 saranno disponibili nelle versioni nera e argento platino a partire dalla fine di maggio 2022 al prezzo di listino di 420 €, maggiore di quello al lancio di WH-1000XM4, che rimangono in gamma.

A breve contiamo di proporvi la recensione completa di queste cuffie, ma il primissimo contatto e i primissimi minuti di ascolto hanno lasciato delle impressioni decisamente positive.

3 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
jepessen12 Maggio 2022, 19:12 #1
Praticamente una copia delle Bose 700, portandosi dietro il grosso difetto (a mio avviso) di non essere ripiegabili. Per intenderci, sono delle ottime cuffie e le uso parecchio (le Bose), ma il fatto di non poterle piegare si fa sentire, e cosi' le tengo o in casa o in ufficio, e per andare in giro, magari durante le trasferte, ho preferito degli auricolari, che sono decisamente piu' compatti. Se fossero state ripiegabili come le XM4 probabilmente ne avrei fatto a meno.
Luca6913 Maggio 2022, 08:15 #2
A me sembrano molto simili alle Jabra: io le uso quotidianamente per ora e le trovo molto confortevoli.
Modem56.614 Maggio 2022, 14:28 #3
300 euro per delle cuffie... saranno anche di qualità, ma 300 euro un paio di cuffie non possono semplicemente valerli.

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^