Amazon Echo Show: Alexa con il display da 10 pollici. La recensione

Amazon Echo Show: Alexa con il display da 10 pollici. La recensione

Amazon ha annunciato qualche settimana fa il suo nuovo Echo Show. Un dispositivo che alle utilità dell'assistente vocale di Alexa aggiunge un display da 10 pollici. Lo abbiamo provate e questa è la nostra recensione.

di pubblicata il , alle 13:41 nel canale Audio Video
Amazon
 

Amazon annuncia ufficialmente il suo nuovo dispositivo della linea Echo ossia Amazon Echo Show che da qualche giorno è ordinabile sul sito di Amazon Italia ad un prezzo di 229,99€. Un dispositivo completamente nuovo per gli italiani che in questi ultimi 4 mesi hanno iniziato ad apprezzare Alexa e quel suo essere italiana nel rispondere ai comandi o alle domande più di altri assistenti vocali.

Amazon Echo Show è diverso dagli altri prodotti, tranne che per Echo Spot, vista la presenza di un ampio display HD da 10 pollici, un nuovo audio con due speaker al neodimio da 2 pollici, un diffusore per i bassi e un processore Dolby che permette di amplificare il suono stereo con bassi potenti. Echo Show è uno smart display capace di rendere più semplice la vita degli utenti. Un organizzatore delle attività domestiche capace di impostare un timer per la cucina facendone vedere il tempo rimanente, gestire anche in modo visuale il calendario con gli appuntamenti o anche visualizzare la lista della spesa o l'elenco delle attività da svolgere o ricordare.

Amazon Echo Show: com'è fatto

A livello estetico Amazon Echo Show si rinnova rispetto alla prima versione presentata qualche tempo fa in america. Qui si presenta con una base piramidale nella parte posteriore completamente rivestita di materiale tipo tessuto, bello al tatto e che rimanda agli altri dispositivi Echo dell’azienda. Proprio in questa struttura sono nascosti i due speaker nonché il cuore “intelligente” del dispositivo ossia il processore, un Intel Atom x5, e tutti i principali componenti.

Davanti invece vi è il display da 10 pollici completamente touch e con la presenza di ben 8 microfoni, 4 posizionati anteriormente sulla cornice e 4 nella parte superiore della stessa. Sempre in questa posizione sono presenti i tre pulsanti che potranno essere usati per accendere o spegnere il microfono ma anche quelli per aumentare o diminuire manualmente il volume. Da non dimenticare anche la presenza di una fotocamera da 5MPx nella parte frontale capace di rendere possibile la video chiamata tramite Skype in arrivo proprio nei prossimi giorni.

Il display è si solo in risoluzione HD ossia 1280 x 800 pixel su di una diagonale da 10.1 pollici ma nella pratica la visione dei contenuti è assolutamente ottimale soprattutto ad una certa distanza cosa che avviene abitualmente con Echo Show. Quello che colpisce sono gli ottimi angoli di visione che garantiscono di osservare lo schermo da qualsiasi punto oltre ad un’ottima reattività al tocco. Presente un sensore per la luce ambientale che garantisce la migliore taratura dello schermo che potrà comunque venire modificata anche manualmente tirando giù la tendina dall’alto ed agendo sul parametro richiesto.

Nonostante il grande display, la voce è ancora il modo principale con cui Amazon vuole permettere di interagire con Echo Show. Basterà dire Alexa e il dispositivo si attiverà permettendo di ascoltare ogni singola parola o comando proprio come fanno da qualche mese gli altri dispositivi della famiglia Echo. In questo caso Amazon Echo Show possiede l’ottimo Hub per la casa Intelligente Zigbee, presente precedentemente solo in Echo Plus, e questo sarà in grado di gestire altri dispositivi della casa come luci, spine intelligenti o ancora sistemi di riscaldamento e serrature compatibili. Di fatto però i vantaggi dello schermo sono evidenti soprattutto quando si accoppia l'Echo Show con telecamere e campanelli intelligenti visto che si potrà addirittura vedere sullo schermo chi è al di là della porta senza toccare lo schermo. 

La barra a discesa nella parte superiore dello schermo consente di accedere rapidamente alla schermata iniziale, alle sveglie, alle impostazioni ma anche ai dispositivi esterni e alle routine. Presente anche un cursore di luminosità nonché la funzione “Non Disturbare” per disattivare qualsiasi tipo di notifica. Una funzionalità diversa rispetto a quella della limitazione di Alexa accessibile premendo il tasto fisico direttamente nella cornice superiore. Nessun app drawer o pagina in cui andare a visualizzare tutte le Skill presenti e sicuramente Amazon lo ha fatto perché Show è pensato prima di tutto per essere usato con la voce e poi con il tocco.

Molto interessante l’inclusione di un doppio browser Web che rende Show ancora più funzionale con lo schermo da 10.1 pollici. L’utente avrà la possibilità di utilizzare il browser Silk di Amazon o Firefox di Mozilla e potrà interagire con essi per cercare i contenuti tramite una tastiera a grandezza naturale o con la digitazione vocale. Tutto questo chiaramente apre il display alla visione anche di contenuti video su YouTube per la prima volta anche se non è presente l’app o la skill di default. Chiaramente dovremo azionare alcuni passaggi manualmente e non a voce, la risoluzione del display non permetterà di avere una qualità eccelsa ma di fatto potremo posizionare Amazon Echo Show su di un tavolo e guardare ciò che vogliamo.

Vevo è invece preinstallata e questo permette agli utenti di aprire un qualsiasi video musicale su Amazon Echo Show chiedendo ad Alexa direttamente il cantante o il brano da visualizzare. Comodo e quanto mai veloce. Parlando di musica chiaramente non si può non parlare delle prestazioni audio del dispositivo. Qui dobbiamo subito premettere il fatto che chiunque abbia abbonamenti con Apple Music o Tidal dovranno dimenticare di utilizzarlo almeno per ora.

Spotify e chiaramente Amazon Music invece vengono collegate senza problemi potendo riprodurre ogni singola canzone, playlist o altro. A livello audio Echo Show suona davvero bene soprattutto per tutti quelli che amano ascoltare la musica con bassi extra. Tanta potenza capace da riempire una stanza di ampie dimensioni sia con musica classica che con musica pop senza avere troppe distorsioni anche a volumi alti.

Concretamente Alexa è pronta a guidarti nella preparazione di un piatto. È facile tanto quanto chiederle ad esempio le istruzioni per cucinare e riprodurre il video delle ricette grazie alla skill Giallo Zafferano. Qui tutto potrà essere avviato con i comandi vocali, si potranno copiare gli ingredienti della ricetta ma si potrà anche vedere il video, se presente, o anche ricevere suggerimenti per qualsiasi ricetta.

Il nuovo dispositivo potrà poi semplificare anche la quotidianità. Ecco che si potranno usare i comandi vocali per fare acquisti su Amazon.it ma anche per navigare in internet o organizzare i propri appuntamenti. Ancora sarà possibile aprire ad esempio la skill di MyMovies per chiedere ad Alexa di mostrare il trailer di un determinato film o anche la programmazione per il weekend di un determinato cinema nella propria città. Amazon Prime Video chiaramente sarà presente e questo permetterà di chiedere ad Alexa di aprire una determinata serie TV o un determinato film per riprodurlo direttamente sullo schermo di Echo Show.

Amazon Echo Show: un dispositivo tuttofare o quasi

Insomma un dispositivo che ci convince nella sua qualità sia audio che video ma anche di utilizzo. La voce è il mezzo più efficace per interfacciarsi con Amazon Echo Show ed è proprio quello che l’azienda vuole far passare con Echo Show seppure sia in presenza di un display ampio e touch. E’ un prodotto sensato per chi vuole avere maggiore versatilità o per chi lo vuole usare in cucina per le ricette, sul tavolo dell’ufficio o ancora in soggiorno per la famiglia.

Amazon Echo Show costa 229,99€ ed è il più costoso dell’intera famiglia Echo ma è anche il più completo che permette di fare in assoluto più cose. E’ ancora uno smart speaker di livello. Insomma cosa volere di più? Qualche skill in più? Arriveranno perché Amazon ha da tempo rilasciato la possibilità agli sviluppatori di crearle facilmente e tra qualche tempo siamo sicuri che si potrà comandare davvero tanto con la sola voce. 

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione.
Leggi la Privacy Policy per maggiori informazioni sulla gestione dei dati personali

17 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
cronos199007 Marzo 2019, 14:05 #1
L'ho acquistato e mi è arrivato ieri: da mesi mi ha preso la voglia di avere un dispositivo del genere in casa, fino a poco tempo fa ero indirizzato sull'Echo Plus, poi appena ho visto uscire questo ho virato sullo Show (sebbene l'uscita audio RCA dell'Echo Plus mi sarebbe stata utile).

Secondo me ha un difetto importante, che ho notato subito e che ho accettato come tale quando ho deciso di acquistarlo: funziona solo con la presa di corrente.
Un conto è l'Echo Plus, che è una colonnina senza alcuno schermo; un altro è lo show, che ha uno schermo. Se voglio navigare su internet, o voglio sfruttarlo per alcune cose integrando le funzioni video (esempio banale: seguire una ricetta di cucina) doverlo tenere in una postazione fissa è un problema. Sei costretto ogni volta a spegnerlo, portarti dietro tutto il cavo e riaccenderlo. Vero che non è esattamente una piuma, in mano si sente che pesa, ma aggiungerci una batteria anche solo per un utilizzo di poco tempo sarebbe stato un plus non indifferente.
jepessen07 Marzo 2019, 14:29 #2
Originariamente inviato da: cronos1990
Secondo me ha un difetto importante, che ho notato subito e che ho accettato come tale quando ho deciso di acquistarlo: funziona solo con la presa di corrente.
Un conto è l'Echo Plus, che è una colonnina senza alcuno schermo; un altro è lo show, che ha uno schermo. Se voglio navigare su internet, o voglio sfruttarlo per alcune cose integrando le funzioni video (esempio banale: seguire una ricetta di cucina) doverlo tenere in una postazione fissa è un problema. Sei costretto ogni volta a spegnerlo, portarti dietro tutto il cavo e riaccenderlo. Vero che non è esattamente una piuma, in mano si sente che pesa, ma aggiungerci una batteria anche solo per un utilizzo di poco tempo sarebbe stato un plus non indifferente.


Quello che tu vuoi e' un tablet allora, non un dispositivo di questo tipo; un tablet puoi portartelo in giro e fargli andare le applicazioni che vuoi. C'e' anche l'app di Alexa per Android.

In alternativa si possono acquistare diversi dispositivi e metterli in giro per casa; so che la spesa e' superiore, ma personalmente ho uno Spot in camera, un Plus in cucina ed un Dot in bagno, ed il fatto di poter dare comandi ad Alexa ovunque ti trovi, quando ti abitui e' molto comodo. Pensavo di comprarne un altro per il salotto, ma sto aspettando perche' preferisco investire in una soundbar per il televisore con Alexa integrata. Se poi uno comincia anche a giocare con la domotica (tipo prendere lampadine e prese intelligenti), allora I vantaggi aumentato. Ovviamente sono cose di cui uno puo' fare a meno, ma si puo' dire lo stesso di un sacco di comodita' che ci sono nella maggior parte delle case.

Questo dispositivo quindi e' pensato per stare fisso in un posto; ad esempio io ho il Plus in cucina, che lo uso come radio, per le ricette e cosi' via, ma a questo punto non so se sia il caso di sostituirlo con questo (mettendo il Plus in un'altra stanza), dato che ad esempio per cucinare lo trovo meglio, cosi' per vedere magari qualche video mentre sto preparando o sono seduto al tavolo della cucina, senza dover accendere la TV o altro.
Capisco che lo schermo puo' trarre in inganno ma ripeto, non e' un dispositivo che puo' essere assimilato ad un tablet normale.

Tornando piu' che altro al dispositivo, volevo sapere se la qualita' del suono era migliore rispetto al Plus, dato che comunque di spazio per altoparlanti ed anche subwoofer dietro il dispositivo ce n'e' abbastanza. Inoltre volevo sapere se lo schermo era trattato in modo da renderlo piu' oleofobico della maggioranza degli schermi da tablet, data la sua propensione (come dite pure voi) ad essere utilizzato in cucina. E se magari l'alimentatore e' integrato nel corpo invece di avere la presa-bozzolo degli altri dispositivi, che se deve rimanere a vista (come nel mio caso in cucina) non fa bella figura oltre a rendere difficoltoso l'utilizzo delle prese adiacenti.

Come difetto trovo il prezzo un po' troppo alto; potrebbero abbassarlo a mio avviso anche considerando che guadagnerebbero anche sui servizi proposti.

Anche se ho intenzione di prenderlo mi sa che aspettero' qualche offerta.
inited07 Marzo 2019, 14:47 #3
Già quelli solo audio con microfono sono spioni fenomenali cui devi dare consenso di farsi i fatti tuoi 24/7, questo ci aggiunge pure la telecamera. Una volta vivevamo in un mondo in cui le regole di internet promuovevano l'anonimato come misura di sicurezza, oggi vogliamo che questi cosi ci vedano quando andiamo in giro per casa in pigiama, si accorgano se ce l'abbiamo leggermente scucito o scolorito, e ci propongano di comprarne uno nuovo. Il progresso è una cosa, questo...un'altra.
Marko#8807 Marzo 2019, 15:01 #4
Originariamente inviato da: cronos1990
L'ho acquistato e mi è arrivato ieri: da mesi mi ha preso la voglia di avere un dispositivo del genere in casa, fino a poco tempo fa ero indirizzato sull'Echo Plus, poi appena ho visto uscire questo ho virato sullo Show (sebbene l'uscita audio RCA dell'Echo Plus mi sarebbe stata utile).

Secondo me ha un difetto importante, che ho notato subito e che ho accettato come tale quando ho deciso di acquistarlo: funziona solo con la presa di corrente.
Un conto è l'Echo Plus, che è una colonnina senza alcuno schermo; un altro è lo show, che ha uno schermo. Se voglio navigare su internet, o voglio sfruttarlo per alcune cose integrando le funzioni video (esempio banale: seguire una ricetta di cucina) doverlo tenere in una postazione fissa è un problema. Sei costretto ogni volta a spegnerlo, portarti dietro tutto il cavo e riaccenderlo. Vero che non è esattamente una piuma, in mano si sente che pesa, ma aggiungerci una batteria anche solo per un utilizzo di poco tempo sarebbe stato un plus non indifferente.


Mi domando perché tu (come tutti quelli che valutano sto coso) non utilizziate un tablet. Lo porti in giro, fa le stesse cose, probabilmente è più rapido e con uno schermo migliore e se vuoi Alexa prendi un modello solo audio, magari il base per iniziare a giocarci. Boh.


Originariamente inviato da: inited
Già quelli solo audio con microfono sono spioni fenomenali cui devi dare consenso di farsi i fatti tuoi 24/7, questo ci aggiunge pure la telecamera. Una volta vivevamo in un mondo in cui le regole di internet promuovevano l'anonimato come misura di sicurezza, oggi vogliamo che questi cosi ci vedano quando andiamo in giro per casa in pigiama, si accorgano se ce l'abbiamo leggermente scucito o scolorito, e ci propongano di comprarne uno nuovo. Il progresso è una cosa, questo...un'altra.


Hai un cellulare in tasca? Potenzialmente può ascoltarti allo stesso modo di questi aggeggi. In più ti guardano, è vero. Io però dubito che ci sia veramente una fase in cui le immagini vengano realmente processate per poi essere frutto di altro spionaggio. Ma non ho prove in merito, è solo una mia idea.
jepessen07 Marzo 2019, 15:46 #5
Originariamente inviato da: inited
Già quelli solo audio con microfono sono spioni fenomenali cui devi dare consenso di farsi i fatti tuoi 24/7, questo ci aggiunge pure la telecamera. Una volta vivevamo in un mondo in cui le regole di internet promuovevano l'anonimato come misura di sicurezza, oggi vogliamo che questi cosi ci vedano quando andiamo in giro per casa in pigiama, si accorgano se ce l'abbiamo leggermente scucito o scolorito, e ci propongano di comprarne uno nuovo. Il progresso è una cosa, questo...un'altra.


Link ad immagine (click per visualizzarla)

Ovviamente per affermarlo scommetto che hai attaccato uno sniffer alla rete ed hai visto un portentoso invio di dati da parte degli echo a qualche sconosciuto IP, altrimenti che parli a fare?

Gli Echo non spiano proprio niente, cominciano ad inviare dati solamente dopo la pronuncia della parola Alexa. Al proprio interno hanno una cache di qualche secondo che serve solamente ad elaborare la pronuncia di Alexa.

Inoltre quando si attiva il microfono o la telecamera c'e' un chiaro indicatore visivo, presente pure negli Echo senza schermo, che e' l'anello blu' non e' fatto solo per un mero fattore estetico, e' una chiara indicazione di quando sta funzionando, ergo sta registrando qualcosa. Si ok, nessuno vieta di attivare il funzionamento di microfono e telecamera senza l'indicazione visiva, ma questo non succede e lo puoi verificare col discorso dello sniffer di prima, o pensi che nessuno abbia provato a fare una verifica in proposito?

Quindi su quali basi affermi che ti spiano?
Mde7907 Marzo 2019, 17:50 #6
Hai voglia ad aspettare le skill, ma quali compagnie ci dovrebbero investire se neanche Amazon ci investe.
A mesi di distanza dal rilascio neanche c'è l'integrazione con Fire TV, Audible e mancano una marea di feature rispetto alla controparte americana.
Cose che uno si aspetta di leggere in questo tipo di recensioni, ma scopre invece sempre dopo
jepessen07 Marzo 2019, 18:05 #7
Originariamente inviato da: Mde79
Hai voglia ad aspettare le skill, ma quali compagnie ci dovrebbero investire se neanche Amazon ci investe.
A mesi di distanza dal rilascio neanche c'è l'integrazione con Fire TV, Audible e mancano una marea di feature rispetto alla controparte americana.
Cose che uno si aspetta di leggere in questo tipo di recensioni, ma scopre invece sempre dopo


https://aleitalia.com/collegare-audible-alexa/
https://www.amazon.com/gp/help/cust...odeId=202174250

Poi e' vero che probabilmente devono essere ancora integrati nel firmware italiano, ma intanto ci sono, sara' solo questione di tempo per adattare le funzioni al nostro idioma (es. addestramento delle reti neurali per dare I comandi nella nostra lingua).
ComputArte08 Marzo 2019, 02:06 #8

Occhi ed orecchie di sconosiuti IN CASA!

Che questi accrocchi siano delle spie è risaputo.
Che ci siano stati scandali già ampiamente comunicati proprio su Alexa ( ma anche gli altri non sono da meno....Hey Google, Siri e a seguire Bixbi ... ) è facile constatare facendo semplici ricerche ....

Che cis solo la wake word ad attivare la registrazione, anche questo è stato sconfessato....è sufficiente un suono "simile" o "male interpretato" dal risibile hw dedicato che la registrazione fagocita tutto il parlato in casa!

E che dire del brevetto "voice sniffing" per aumentare le wake word?! ( https://www.bbc.com/news/technology-43725708 )


Così come si chiude la porta di casa e , visti i tempi si da pure una mandata, e si chiudono le tende quando si vuole PRIVACY, allo stesso modo si dovrebbe TENERE FUORI tutta la tecnologia "smart", ingegnerizzata per spiare!

...altro che servizi gratuiti e raccolta indiscriminata dei dati per "migliorare i servizi"....sta filastrocca raggira-utenti non funziona più!
cronos199008 Marzo 2019, 08:51 #9
Originariamente inviato da: jepessen
Quello che tu vuoi e' un tablet allora, non un dispositivo di questo tipo; un tablet puoi portartelo in giro e fargli andare le applicazioni che vuoi. C'e' anche l'app di Alexa per Android.

In alternativa si possono acquistare diversi dispositivi e metterli in giro per casa; so che la spesa e' superiore, ma personalmente ho uno Spot in camera, un Plus in cucina ed un Dot in bagno, ed il fatto di poter dare comandi ad Alexa ovunque ti trovi, quando ti abitui e' molto comodo. Pensavo di comprarne un altro per il salotto, ma sto aspettando perche' preferisco investire in una soundbar per il televisore con Alexa integrata. Se poi uno comincia anche a giocare con la domotica (tipo prendere lampadine e prese intelligenti), allora I vantaggi aumentato. Ovviamente sono cose di cui uno puo' fare a meno, ma si puo' dire lo stesso di un sacco di comodita' che ci sono nella maggior parte delle case.

Questo dispositivo quindi e' pensato per stare fisso in un posto; ad esempio io ho il Plus in cucina, che lo uso come radio, per le ricette e cosi' via, ma a questo punto non so se sia il caso di sostituirlo con questo (mettendo il Plus in un'altra stanza), dato che ad esempio per cucinare lo trovo meglio, cosi' per vedere magari qualche video mentre sto preparando o sono seduto al tavolo della cucina, senza dover accendere la TV o altro.
Capisco che lo schermo puo' trarre in inganno ma ripeto, non e' un dispositivo che puo' essere assimilato ad un tablet normale.
Un tablet non è tale perchè a differenza dello Show è più trasportabile. Le differenze sostanziali sono nelle possibilità offerte da entrambi gli apparecchi. Il punto non è se voglio un tablet o meno: chiaro che se ragioni nell'ottica di piazzare più di un dispositivo per stanza il discorso cambia. Ma poi vanno fatte anche valutazioni pratiche.

Per dire: in ottica futura pensavo di acquistarne una delle versioni più piccole per la camera da letto. Ma seguendo il tuo ragionamento dovrei comprare un altro show per la cucina, dove di fatto non lo userei quasi mai se non per guardare una volta ogni morte di papa una ricetta; a quel punto mi compro un libro di ricette.
Faccio quest'esempio perchè è piuttosto lampante: l'Echo Show lo tengo nel salone principale di casa, che poi rappresenta il luogo dove passo il 95% del tempo in casa. Quando sto in cucina, lo faccio solo per cucinare: mi sembra fuori luogo comprare un altro dispositivo Alexa solo per una specifica funzione, tra l'altro di uso molto sporadico.

Anche il browser: il suo problema di fondo è che le ricerche le devi fare digitando sul touchscreen dell'Echo Show, il che è un controsenso. Ma funzionando in quel modo, siccome rimane connesso alla presa di corrente sei costretto ad andare materialmente dove si trova, con tanti saluti al controllo vocale. O mi implementavi i comandi vocali per un utilizzo totale del browser, o tanto valeva non mettercelo. Siccome me l'hai messo con queste condizioni d'utilizzo, ecco che torna utile avere una certo tipo di portabilità.

Poi siamo d'accordo che questi strumenti sono studiati per stare in postazioni fisse, credo sia evidente. Ma ci sono alcune specifiche situazioni in cui ti si presentano due alternative di ragionamento ben precise: o alcune funzioni potevano studiarle meglio (o non le implementavi affatto), oppure facevi qualche concessione.
Originariamente inviato da: Marko#88
Mi domando perché tu (come tutti quelli che valutano sto coso) non utilizziate un tablet. Lo porti in giro, fa le stesse cose, probabilmente è più rapido e con uno schermo migliore e se vuoi Alexa prendi un modello solo audio, magari il base per iniziare a giocarci. Boh.
Aridaje

Io non ho bisogno di un tablet per la casa, nè ho mai pensato di usarlo. Io ho comprato "sto coso" principalmente per la domotica e alcune funzioni che mi tornano utili gestibili attraverso comandi vocali; se no bastava l'app sul cellulare dei vari dispositivi.
Ma lo schermo, al di là di banalità tipo la visualizzazione del brano che stai riproducendo, torna utile per alcune applicazioni poterlo guardare; non usarlo attivamente con le mani, semplicemente guardarlo mentre lo controllo con la voce, soprattutto se nel frattempo sto facendo altro. Ma se quello che devo fare non mi permette di averlo a portata di vista, la sua funzione va a farsi benedire.


Originariamente inviato da: Marko#88
Tornando piu' che altro al dispositivo, volevo sapere se la qualita' del suono era migliore rispetto al Plus, dato che comunque di spazio per altoparlanti ed anche subwoofer dietro il dispositivo ce n'e' abbastanza. Inoltre volevo sapere se lo schermo era trattato in modo da renderlo piu' oleofobico della maggioranza degli schermi da tablet, data la sua propensione (come dite pure voi) ad essere utilizzato in cucina. E se magari l'alimentatore e' integrato nel corpo invece di avere la presa-bozzolo degli altri dispositivi, che se deve rimanere a vista (come nel mio caso in cucina) non fa bella figura oltre a rendere difficoltoso l'utilizzo delle prese adiacenti.

Come difetto trovo il prezzo un po' troppo alto; potrebbero abbassarlo a mio avviso anche considerando che guadagnerebbero anche sui servizi proposti.

Anche se ho intenzione di prenderlo mi sa che aspettero' qualche offerta.
Per suonare suona anche discretamente visto come è fatto... ma a me quello è un aspetto che frega molto poco, per ascoltare la musica uso l'impianto di casa.
Non credo che lo schermo sia trattato in maniera particolare, ma d'altro canto l'idea di fondo del dispositivo è di usarlo con la voce. Discorso "cucinare": io non ho mai detto di toccarlo. Prendi l'applicazione di Giallo Zafferano: mentre usi il dispositivo con la voce ti scorre sullo schermo la ricetta. E' decisamente molto utile, si converrà, ma se lo schermo ce l'ho in sala diventa una cosa inutile. Da qui il discorso che facevo prima, anche perchè si parla (in generale) del modello di punta della serie, tendenzialmente da usare come principale dentro casa e poi da accoppiare nel caso con modelli minori nelle altre stanze. Ripeto: ha senso secondo voi comprarne uno da tenere in cucina solo per una skill?

La presa è quella "a bozzolo" (se ho capito cosa intendi): cioè cavo che termina sulla presa con l'alimentatore.

Dietro ha anche una presa USB, ma non ho idea a cosa possa servire.


Il mio unico cruccio è l'impossibilità, per quel che ne so, di controllare la mia raccolta musicale attraverso l'Echo Show, per poi inviare il segnale audio all'impianto di casa.
Originariamente inviato da: inited
Già quelli solo audio con microfono sono spioni fenomenali cui devi dare consenso di farsi i fatti tuoi 24/7, questo ci aggiunge pure la telecamera. Una volta vivevamo in un mondo in cui le regole di internet promuovevano l'anonimato come misura di sicurezza, oggi vogliamo che questi cosi ci vedano quando andiamo in giro per casa in pigiama, si accorgano se ce l'abbiamo leggermente scucito o scolorito, e ci propongano di comprarne uno nuovo. Il progresso è una cosa, questo...un'altra.
L'anonimato su internet non è mai esistito.
carlone8808 Marzo 2019, 09:16 #10
Qualcuno mi può spiegare con esempi concreti i reali benefici di questi aggeggi ? Nonostante sia giovane, sono uno all’antica.. non ho ancora capito (con un esempio pratico di vita reale) perché dovrei spendere i miei soldi in cose simili...

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^