Amazon Alexa utilizzato da un pappagallo per ordinare cibo

Amazon Alexa utilizzato da un pappagallo per ordinare cibo

Un pappagallo di nome Rocco riuscito a conversare con Amazon Alexa tramite Echo cercando di ordinare cibo, facendosi raccontare barzellette e altro ancora, fino a quanto non stato scoperto dalla proprietaria.

di pubblicata il , alle 17:21 nel canale Audio Video
AmazonAlexa
 

Amazon Alexa è arrivato in Italia da qualche tempo (ufficialmente) e la pubblicità la troviamo in TV e non solo. Dal Regno Unito arriva la curiosa storia che vede un pappagallo utilizzare porprio l'assistente digitale per fare acquisti su Internet, o almeno provarci. Ecco la sua storia.

Rocco pappagallo Amazon Alexa

Rocco, questo il nome del pappagallo cenerino (Psittacus erithacus), è stato colto sul fatto mentre impiegava Amazon Alexa per diverse attività come farsi raccontare barzellette, far suonare canzoni che gli piacciono (quelle dei Kings of Leon) ma anche ordinare il suo cibo preferito su Amazon.

La proprietaria ha raccontato di aver notato gli insoliti acquisti e che questi ultimi non erano andati a buon fine solamente grazie al blocco parentale. La lista della spesa del pappagallo Rocco comprendeva angurie, broccoli, gelato ma anche un kite e una lampadina.

Come già noto, i pappagalli cenerini sono in grado di imparare parole e associarli a concetti o oggetti. L'attuale proprietaria, Marion Wischnewski, lo aveva preso da un rifugio per animali dopo che l'uccello utilizzava un linguaggio poco educato verso le persone portandolo nel suo appartamento. Solo successivamente si è accorta delle capacità del pappagallo di conversare con Amazon Alexa creando qualche piccolo disguido (per fortuna evitato grazie al blocco parentale).

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta pi interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione.
Leggi la Privacy Policy per maggiori informazioni sulla gestione dei dati personali

6 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
X-ray guru18 Dicembre 2018, 17:44 #1
Viva le FAKE news!
bancodeipugni18 Dicembre 2018, 18:34 #2


su amazon è da mo che c'e il baracchino che da da mangiare al cane su sua richiesta..
giuliop18 Dicembre 2018, 19:00 #3
Originariamente inviato da: X-ray guru
Viva le FAKE news!


In base a cosa sarebbe fake?

I cenerini sono in grado di imparare non solo a riprodurre la voce umana, ma anche a dire quello che vogliono: il famoso https://en.wikipedia.org/wiki/Alex_(parrot)"][U]Alex[/U][/URL] era in grado di distinguere colori, forme, [limitatamente] contare, e dire se volesse riposarsi o delle noccioline.
tallines18 Dicembre 2018, 20:22 #4
Originariamente inviato da: Redazione di Hardware Upgrade
Link alla notizia: https://smarthome.hwupgrade.it/news...cibo_79728.html

Un pappagallo di nome Rocco è riuscito a conversare con Amazon Alexa tramite Echo cercando di ordinare cibo, facendosi raccontare barzellette e altro ancora, fino a quanto non è stato scoperto dalla proprietaria.

Che ha perdonato il pappagallo, ma....ha chiuso i rapporti con amasssson
Kyo7219 Dicembre 2018, 09:38 #5
Se avessi anche io un pappagallo del genere lo terrei mooooolto lontano dall'Echo Dot
TheQ.21 Dicembre 2018, 19:00 #6
Quindi mi state dicendo che fra un pappagallo vivo ed un pappagallo spione tecnologico, vince quello vivo?!
Che brutto colpo per le AI ...

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^