Haier acquisisce Candy, Hoover e si conferma la compagnia che cresce più velocemente in Europa

Haier acquisisce Candy, Hoover e si conferma la compagnia che cresce più velocemente in Europa

Haier č irrefrenabile. Dopo l'acquisizione di Candy e Hoover, presenta sul palco dell'IFA Global Press Conference le novitā del 2019 per il settore degli elettrodomestici intelligenti.

di , Vittorio Manti pubblicata il , alle 19:21 nel canale Elettrodomestici
HaierIFA GPC 2019
 

Haier non è solamente il principale produttore di elettrodomestici al mondo: è l'azienda che cresce più velocemente in Europa. Così tanto che recentemente ha acquisito due colossi del settore, Candy e Hoover

Haier IFA GPC 2019

L'acquisizione di Candy le ha permesso di lanciare sul mercato nuove lavatrici intelligenti, controllate da app. Al contrario di quanto si possa pensare, l'app non si limita a un banale telecomando ma tramite una foto degli indumenti da lavare è in grado di analizzare il peso e i colori così da impostare un programma ad hoc per lo specifico lavaggio. 

Haier Candy Snap Wash

Questa funzione non nasce dalla scarsa fiducia nelle capacità degli utenti di selezionare il programma ideale ma dall'elevato numero di programmi disponibili. Considerato che la maggior parte delle persone tende a selezionare i lavaggi brevi - il 64% secondo una ricerca commissionata da Haier/Candy, le nuove lavatrici possono ora contare su ben 9 differenti programmi veloci e sarà l'app a individuare quale di questi si presta meglio allo specifico carico.

Haier Candy

Più curioso invece il frutto della collaborazione con Hoover che ha portato alla realizzazione di H-KEEPHEAT 700, un forno adatto alle cotture lente e a bassa temperatura che sempre più prendono piede fra gli appassionati di cucina. Molto interessante la funzione per preservare il cibo al caldo, invece che nel frigorifero. Per evitare la proliferazione batterica, che avviene fra i 5° e i 60°, una volta terminata la cottura H-KEEPHEAT 700 mantiene la temperatura del cibo attorno ai 63°, così da conservare il gusto delle pietanze evitando shock termici e garantendo totale sicurezza, anche per parecchie ore.

Haier KeepHeat 700

Può sembrare un'inutile spreco energetico ma in realtà il sistema è molto efficiente. L'elemento scaldante consuma circa 1500 watt ma viene tenuto acceso per soli 8 secondi a intervalli di 3 minuti. Secondo Haier, tenerlo acceso tutto il giorno in modalità riscaldamento costa l'equivalente di un caffè al giorno, tenendo conto dei prezzi europei. 

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta pių interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione.
Leggi la Privacy Policy per maggiori informazioni sulla gestione dei dati personali

29 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
Tedturb026 Aprile 2019, 21:54 #1
Vade retro, musi gialli. Mai piu Candy.
IlCavaliereOscuro27 Aprile 2019, 12:11 #2
Originariamente inviato da: Tedturb0
Vade retro, musi gialli. Mai piu Candy.


Che cellulare hai?
Che TV?
Hai un PC?

Sappi che è tutta roba dei musi gialli...
megthebest27 Aprile 2019, 19:49 #3
Hanno saputo approfittare del momento no di altri Brand (come Whirlpool)..
I prodotti Candy per lo più sono Made in China e a fronte di un prezzo basso, offrono magari un'interfaccia più smart e connessione wifi che altri ancora non mettono (esclusi i big come Samusng e LG).
Nel range MASS sotto i 300€ Candy insieme ad Arcelik/Vestel/Beko stanno prepotentemente invadendo il mercato..
Dispiace però, perchè non sono cose positive, visto che i siti produttivi sono perlopiù extra EU... e in Italia andrà sempre peggio nei prossimi anni se le strategie non cambiano..
giuliop27 Aprile 2019, 21:22 #4
Originariamente inviato da: Tedturb0
Vade retro, musi gialli. Mai piu Candy.


Caspita che commento ottuso. Anche i fili elettrici che hai in casa sono cinesi, conviene che ti togli l'elettricità e impari a fare il fuoco con i bastoncini.
CYRANO27 Aprile 2019, 22:43 #5
Originariamente inviato da: giuliop
Caspita che commento ottuso. Anche i fili elettrici che hai in casa sono cinesi, conviene che ti togli l'elettricità e impari a fare il fuoco con i bastoncini.


Cinesi pure quelli...



Ckdnsodbdokjfnbfj
Alfhw28 Aprile 2019, 10:51 #6
Originariamente inviato da: Tedturb0
Vade retro, musi gialli. Mai piu Candy.

Quoto. Ormai i cinesi stanno diventando troppo forti e le loro politiche in molti campi discutibili.

Originariamente inviato da: IlCavaliereOscuro
Che cellulare hai?
Che TV?
Hai un PC?

Sappi che è tutta roba dei musi gialli...

Non necessariamente.
Il mio smartphone è progettato in Corea del Sud e costruito in Vietnam. La custodia (Spigen) è progettata in USA e costruita in Corea del Sud. Anche il mio caricabatterie wireless è made in Vietnam.
Il mio TV è Samsung costruito in Ungheria.
Il mio PC è assemblato da me e molti componenti purtroppo sono Made in China ma nessuno di essi è progettato da un'azienda cinese o di proprietà di cinesi.
Il mio monitor Eizo invece è Made in Japan.
Un ssd che ho è della americana Crucial e Made in Mexico.
Le batterie ricaricabili per tastiera e mouse sono Eneloop Made in Japan.

E i miei elettrodomestici sono Made in Germany (e durano decenni).

E' sempre più difficile ma c'è ancora la possibilità di comprare prodotti non fabbricati in Cina se si sta attenti come di solito faccio io (cerco pure su Google prima) ovviamente se non si guarda solo al prezzo (a volte per risparmiare poco). O al limite comprare prodotti che sono sì Made in China ma almeno non progettati da aziende cinesi.
amd-novello28 Aprile 2019, 13:20 #7
i fili della corrente cinesi

non sanno più cosa inventarsi.
airis28 Aprile 2019, 14:14 #8
Il mio PC è assemblato da me e molti componenti purtroppo sono Made in China ma nessuno di essi è progettato da un'azienda cinese o di proprietà di cinesi.

Tutte le apparecchiature che hai citato montano componenti elettronici vari costruiti in cina e assemblati nei vari paesi che citi....quindi...
Tedturb028 Aprile 2019, 21:59 #9
Originariamente inviato da: Alfhw
Quoto. Ormai i cinesi stanno diventando troppo forti e le loro politiche in molti campi discutibili.


Non necessariamente.
Il mio smartphone è progettato in Corea del Sud e costruito in Vietnam. La custodia (Spigen) è progettata in USA e costruita in Corea del Sud. Anche il mio caricabatterie wireless è made in Vietnam.
Il mio TV è Samsung costruito in Ungheria.
Il mio PC è assemblato da me e molti componenti purtroppo sono Made in China ma nessuno di essi è progettato da un'azienda cinese o di proprietà di cinesi.
Il mio monitor Eizo invece è Made in Japan.
Un ssd che ho è della americana Crucial e Made in Mexico.
Le batterie ricaricabili per tastiera e mouse sono Eneloop Made in Japan.

E i miei elettrodomestici sono Made in Germany (e durano decenni).

E' sempre più difficile ma c'è ancora la possibilità di comprare prodotti non fabbricati in Cina se si sta attenti come di solito faccio io (cerco pure su Google prima) ovviamente se non si guarda solo al prezzo (a volte per risparmiare poco). O al limite comprare prodotti che sono sì Made in China ma almeno non progettati da aziende cinesi.


Essí ormai e' il mantra dell utente (per non dire italiano) medio nascondersi dietro all'"ormai e' tutto cinese, ottuso chi crede di poterlo evitare".
Per la cronaca il mio smartphone e' made in finland e l'ultima TV che ho fatto acquistare e' made in south korea (personalmente non posseggo nessun televisore).
Il pc e' cinese, ma dal momento che e' aziendale, non potevo neppure scegliere diversamente.
Potrei andare avanti.
Ma una cosa e' certa, gli elettrodomestici vengono ancora progettati e costruiti dalle nostre parti, e non vedo perche non preferire quelli che continuano a farlo, piuttosto che una marca che ha venduto ai cinesi.
amd-novello29 Aprile 2019, 00:07 #10
eh ma per i cerebroesenti se la lavatrice ha due transistor cinesi ma da lavoro a centinaia di italiani diventa tutta cinese e comprarne una completamente cinese è la stessa cosa.

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^