Yi Dome X, videosorveglianza semplice, affidabile ed economica. La prova

Yi Dome X, videosorveglianza semplice, affidabile ed economica. La prova

La Yi Dome X è la top di gamma dell'azienda cinese, una videocamera di sorveglianza dalla ottima qualità video e dotata di diverse funzionalità di base. Non è fatta per target ultra-sensibili, ma per un ambiente domestico si è rivelata molto affidabile. Ecco la nostra prova

di pubblicata il , alle 17:41 nel canale Casa
Yi Technology
 

Grazie a Yi Technology abbiamo avuto modo di mettere le mani e provare in maniera estensiva il modello Yi Dome X. Nonostante si tratti di un prodotto abbastanza economico, questo è il modello top di gamma dell'azienda per il mercato consumer e ha tutto quello di cui può aver bisogno un utente base: lente ultra grandangolare con campo di visione esteso, struttura motorizzata per "inseguire" il soggetto, LED a infrarossi per continuare la videosorveglianza in notturna, supporto a microSD, archiviazione cloud (si paga a parte) e gestione via app con notifiche.

Il costo per la Yi Dome X è di 59,99€ su Amazon.it, ma in passato abbiamo assistito a offerte lampo che l'hanno posizionata a poco più di 45€. A questo prezzo può sostituire un sistema di videosorveglianza articolato e mantenere l'ambiente in sicurezza? Abbiamo cercato di rispondere a questa domanda durante la nostra prova.

Design

Uno dei motivi per cui Yi Dome X si fa apprezzare è il design: la videocamera si sviluppa in altezza all'interno di una struttura cilindrica. Il design si presta alle funzionalità, visto che il fattore di forma consente di implementare un sistema motorizzato che consente di ruotare la struttura orizzontalmente di 340°. Il modulo della videocamera è invece implementato in una sfera (da qui il nome Dome) posizionata nella parte alta del telaio, affinché sia possibile spostarsi verticalmente di 95°. Grazie ai due sistemi motorizzati la Yi Dome X può avere un campo di visione estremamente esteso, inseguendo il soggetto in maniera veloce ovunque vada all'interno della stanza, soprattutto se ben posizionato.

Installata in un ambiente la Yi Dome X non è invasiva, non si nota neanche troppo. Il rumore prodotto dai motorini è quasi del tutto indistinguibile dal sottofondo sonoro presente in una stanza domestica o di ufficio e la possibilità di disattivare il LED di stato presente nella parte frontale consente di rendere invisibile la videocamera sia per un eventuale intruso, sia per un bambino se vogliamo controllarlo da remoto. Lo slot per la microSD è posizionato nella parte inferiore, all'interno di un vano accessibile senza difficoltà. Nella parte posteriore c'è infine una griglia, utile per interagire a distanza con chi si trova nella stanza: all'interno abbiamo infatti microfono e speaker.

Specifiche tecniche

Yi Dome X è la migliore videocamera di Yi Technology in fatto di prestazioni in registrazione video: tutti i modelli della gamma raggiungono la risoluzione Full HD, ma la Dome X si spinge fino a 20fps per quanto riguarda il frame rate. Come lei, nella gamma dell'azienda cinese, riescono a fare solo la Yi Dome Camera 3 e la Yi Outdoor Camera. I modelli più bassi in gamma supportano, ad essere precisi, la Full HD fino a 15fps. I vantaggi non sono poi così eclatanti su un prodotto di questo tipo: è molto più utile la possibilità di poter contare su un sistema motorizzato che consente la rotazione della struttura.

Yi Technology lo chiama Pan-Tilt 360°, e può essere utilizzato sia a parete o soffitto, sia se poggiato su una normale mensola o scrivania. La videocamera è poi costituita da un obiettivo grandangolare dal campo di visione pari a 110°, supporto allo zoom digitale con un fattore d'ingrandimento massimo di 4x e possibilità di correggere attraverso un sistema nativo la naturale distorsione delle lenti. Il tutto viene abbinato a 8 LED a infrarossi regolabili da 940nm non invasivi, come scrivevamo poco sopra: al buio la videocamera è praticamente invisibile.

Lo slot microSD di cui parlavamo sopra può infine accogliere microSD da 8GB fino a 128GB, di classe 4 e superiore. Non mancano speaker e microfono per il supporto dell'audio bi-direzionale con modalità Intercom e Viva-voce: lo abbiamo provato e la qualità della conversazione non è entusiasmante (né ci aspettavamo risultati miracolosi). Il sistema è tuttavia comodissimo per conversazioni lampo mettendo in connessione l'app e chi si trova nella stanza.

Funzionalità e qualità video

La Yi Dome X si caratterizza per una ottima qualità video in registrazione e nella visione in tempo reale di quello che avviene nell'ambiente. Riconoscere il soggetto non è difficile grazie alla risoluzione Full HD, e al buio gli 8 LED presenti sono estremamente efficaci. Da questo punto di vista può rivaleggiare tranquillamente con le videocamere più blasonate, ad esempio, della famiglia Arlo. Le funzionalità sono inoltre parecchie, utili per diversi tipi di sorveglianza senza sfociare nella necessità di dover eseguire laboriose configurazioni. Non è un sistema di sorveglianza professionale, quindi le funzioni offerte sono pensate per un uso di tipo per lo più domestico. Abbiamo, fra le principali:

  • Rilevamento del movimento
  • Rilevamento umano e di suoni anomali
  • Tracciamento del movimento
  • Monitoraggio automatico con rotazione continua e postazioni preferite
  • Avvisi di attività in tempo reale via SMS o via app
  • On-Off programmabile
  • Time-Lapse
  • Audio bi-direzionale con modalità Intercom e Viva-voce

Abbiamo anche diverse funzionalità legate all'aspetto della sicurezza, che su un sistema di questo tipo sono fondamentali, come la possibilità di proteggere il sistema attraverso un PIN, con la sicurezza garantita da un metodo di crittografia "avanzata".

La Yi Dome X consente di impostare diverse opzioni, con un controllo molto fine delle notifiche inviate e gestite dall'intero sistema. Ad esempio possiamo decidere se aggirare la notifica del passaggio di un animale domestico affidandone il riconoscimento al sistema di intelligenza artificiale, oppure se abilitare le notifiche per la rilevazione di un suono inaspettato. La videocamera di Yi può essere utilizzata per il monitoraggio di un bambino, ad esempio, con le notifiche di tipo diverso che sono arrivate in maniera puntuale (passano pochi secondi dal rilevamento del movimento alla notifica) durante le nostre prove.

Funziona molto bene il rilevamento del movimento, con notifiche molto rapide se vengono rilevate novità nell'ambiente inquadrato. È un po' macchinosa la configurazione della sensibilità nel rilevamento del movimento, visto che con settaggi aggressivi anche il passaggio di un granello di polvere davanti all'obiettivo può provocare l'invio della notifica all'utente, soprattutto con la modalità notturna attiva. Di contro, anche con settaggi conservativi abbiamo rilevato dei falsi positivi, con notifiche inviate senza che succedesse niente in ambiente.

È affidabile, molto, il tracciamento del soggetto una volta che viene rilevato: nelle nostre prove abbiamo riscontrato l'abbandono del soggetto solo in condizioni molto ravvicinate e movimenti fulminei. Fra le funzioni abbiamo anche la possibilità di registrare e salvare in locale tutti i video in cui è stato rilevato qualcosa di sospetto: l'utente riceve subito una notifica con l'anteprima del video, e può decidere come gestire il tutto. I video possono anche essere salvati in cloud, attraverso un piano a pagamento proprietario: quello base prevede di salvare tutti i video da massimo 6 secondi registrati negli ultimi 7 giorni, ma c'è anche la possibilità di sottoscrivere un piano che consente di mantenere registrazioni più lunghe. I server del servizio sono posizionati in Germania, California e Singapore.

Due i piani sottoscrivibili, dopo un periodo di prova di 30 giorni:

  • Pagamento annuale: 129,37€ l'anno (quindi 10,78€ al mese)
  • Pagamento mensile: 16,49€ al mese (quindi 197,88€ in un anno)

L'utente può inoltre configurare alcune "inquadrature" preferite in modo da posizionare la videocamera con determinate angolature e avere visione di diversi punti selezionando nell'app l'inquadratura correlata, o può impostare la modalità "cruise", con movimento continuo automatizzato, pensata per sorvegliare ambienti di grandi dimensioni. Per quanto riguarda l'audio bi-direzionale, siamo rimasti favorevolmente colpiti dalla funzione "citofono", che consente di parlare interrompendo l'audio dell'interlocutore a mo' di walkie-talkie. Nella modalità "voce bilaterale" abbiamo riscontrato qualche problema nella gestione dell'audio quando i due interlocutori parlano contemporaneamente.

C'è infine una modalità definita "privacy" che può essere abilitata per evitare ogni possibilità di registrazione video: è una funzione hardware, quindi il sistema sposta verso l'alto la piccola sfera che include il modulo fotografico in modo che venga coperto dalla plastica del telaio. Da segnalare che Yi Dome X può essere gestita in ogni sua funzione sia via applicazione per smartphone, compatibile con iPhone e device Android, sia via PC o Mac attraverso l'applicazione gratuita disponibile per i sistemi Windows e macOS.

Considerazioni

La domanda che ci siamo posti durante le nostre prove è: una videocamera economica può mettere in sicurezza il nostro ambiente? La risposta è naturalmente dipende: a nostro avviso la Yi Dome X svolge un lavoro egregio in alcuni ambiti, come monitoraggio delle attività di un bambino o videosorveglianza di ambienti poco sensibili. Per un uso domestico è un acquisto azzeccato: le notifiche sono abbastanza affidabili e i falsi avvisi avvengono solo di rado. L'estetica curata permette inoltre l'installazione in ambiente comoda e poco invasiva.

Da segnalare l'estrema facilità d'uso del sistema: chiunque può realizzare una rete di videosorveglianza affidabile nel proprio ambiente domestico, e non serve alcuna competenza. Si posizionano le videocamere, si abbinano all'applicazione, e da lì è possibile svolgere tutte le operazioni, sia da smartphone che da desktop. La Yi Dome X non è affidabile o sicura come un sistema di videosorveglianza professionale, tuttavia pur con qualche compromesso può mettersi in contrapposizione con sistemi ben più costosi pensati per l'uso domestico.

Rispetto ai prodotti più blasonati c'è qualche carenza, le funzionalità sono leggermente meno affidabili e cresce il numero dei "falsi positivi". Inoltre la traduzione dei menu non è al livello di prodotti più consolidati nel nostro mercato: è comunque da considerare che Yi Dome X rimane un prodotto economico e proprio per questo impone qualche compromesso, pur offrendo un'ottima qualità video e tutte le funzionalità base necessarie per mettere in sicurezza un ambiente o per proteggere i propri bimbi. Il tutto con una estrema facilità d'uso.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione.
Leggi la Privacy Policy per maggiori informazioni sulla gestione dei dati personali

0 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^