Iscriviti al nostro nuovo canale YouTube, attiva le notifiche e rimani aggiornato su tutti i nuovi video
Contenuto sponsorizzato

Scopa elettrica senza fili, quale usare per la pulizia di casa o ufficio

Scopa elettrica senza fili, quale usare per la pulizia di casa o ufficio

Negli ultimi anni le scope elettriche senza fili si stanno diffondendo sempre più come soluzione principale per la pulizia delle case e degli uffici. I modelli più celebri sono quelli dî Dyson, e in questo articolo vi spieghiamo come orientarvi nella scelta del prodotto migliore per le vostre esigenze

di pubblicata il , alle 08:48 nel canale Casa
 

Fino a pochi anni fa immaginare un aspirapolvere senza fili come strumento principale per la pulizia della casa sembrava una follia. Tuttavia oggi, grazie all'evoluzione nelle batterie e all'uso di tecnologie di aspirazione più efficaci, i prodotti della categoria sono diventati più che consueti sia nelle case sia negli uffici. Dyson è stato uno dei primissimi brand a credere nella categoria, e oggi può vantare una gamma di prodotti estremamente affidabili e dalla qualità certosina e garantita, come del resto comprovato dai tantissimi utenti in tutto il mondo rimasti soddisfatti dal brand.

Perché usare gli aspirapolveri senza filo per pulire la casa?

I vantaggi di un aspirapolvere senza fili rispetto a un modello tradizionale sono diversi: il primo, e più evidente, è relativo alla comodità nell'uso di un dispositivo che è totalmente slegato da ogni tipologia di connessione alla rete elettrica. Un aspirapolvere senza filo è tipicamente molto più leggero rispetto ai modelli cablati, e si può maneggiare con più precisione facendo molta meno fatica durante le pulizie. Essendo slegato dalla rete elettrica, inoltre, si può utilizzare in qualsiasi ambiente e contesto, a prescindere dalla presenza di prese elettriche e della loro posizione.

aspirapolvere senza fili

Oltre a eliminare del tutto l'ingombro del cavo, i prodotti della categoria possono essere utilizzati con più semplicità per le piccole pulizie estemporanee. Vengono spesso proposti con una struttura a muro per la ricarica, in modo da essere sempre pronti per l'uso e, nel caso di piccoli incidenti domestici, possono essere fondamentali. Il cucciolo ha appena fatto un disastro dei suoi? Con una scopa elettrica senza fili basta recuperare quest'ultima dalla propria struttura, individuare il "danno" e ripulirlo in pochi secondi. Lo stesso può avvenire anche nel caso in cui si sia riversato qualcosa in cucina, come del caffè o le immancabili briciole di pane, o ancora zucchero, sale o pezzetti di biscotti.

Aiuta in queste circostanze la disponibilità di accessori dedicati per la pulizia di superfici e contesti differenti. Dyson ne propone davvero tanti per i suoi prodotti, spesso anche nella dotazione originale: fra questi troviamo spazzole per pavimenti a rullo con setole per i tappeti o morbide per i pavimenti meno resistenti ai graffi, lance con bocca stretta per gli spazi più angusti, pennelli morbidi per spolverare ripiani e mensole, o infine accessori specifici per la pulizia di materassi, divani o cuscini imbottiti.

I modelli della gamma Dyson

Dyson V8 Origin è l'aspirapolvere meno costoso dell'azienda inglese, ed è un aspirapolvere potente, versatile e silenzioso. Viene proposto con la nuova spazzola Motorbar efficace su tutte le superfici, e capace di districare automaticamente peli e capelli dal rullo. Offre fino a 40 minuti di autonomia nella modalità di aspirazione meno potente, se si utilizza una spazzola non motorizzata, e viene fornito con la bocchetta a lancia con LED integrato, utile per pulire spazi ristretti poco illuminati. Viene fornito inoltre con un adattatore per gli angoli nascosti e una spazzola multifunzione.

aspirapolvere senza fili

Per chi invece fosse alla ricerca di un modello più versatile, continuando a spendere poco, c'è Dyson V8 Absolute, che alla dotazione del modello Origin aggiunge una spazzola morbida a rullo per pavimenti e una Mini turbospazzola, utile per la pulizia di piccole superfici o tappezzerie. Come avviene con il modello Origin, può essere trasformato in aspirapolvere portatile e utilizza un motore da 110 mila giri al minuto, risultando comunque silenzioso e intrappolando il 99,99% delle microparticelle.

Salendo di categoria, Dyson propone il modello Cyclone V10 Absolute, che garantisce maggiore potenza e un'autonomia di fino a 60 minuti, quando non si utilizzano spazzole motorizzate. Si tratta di un aspirapolvere senza fili pensato per ambienti più ampi, come ad esempio piccoli uffici, e può essere configurato su tre modalità di potenza. Utilizza un motore multiciclonico (genera 14 cicloni) capace di generare forze fino a 79.000g con un regime di rotazione di 125 mila giri al minuto, il tutto producendo il minor rumore possibile grazie al design progettato per assorbire le vibrazioni.

Dyson V12 Detect Slim Absolute alza sensibilmente l'asticella qualitativa, con alcune caratteristiche premium, abbastanza esclusive nel settore. Fra queste la spazzola in dotazione con luce integrata, utile a rivelare le particelle di polvere di cui altrimenti non si avrebbe consapevolezza. Integra un sensore piezoelettrico che misura e classifica in tempo reale le particelle di polvere, adattando automaticamente la potenza quando è necessario, e offre all'utente anche un display LCD con cui l'utente può monitorare l'efficacia della pulizia mentre la compie. Il motore Hyperdymium raggiunge fino a 125 mila giri generando forze centrifughe fino a 100.000g, mentre sul fronte dell'autonomia si possono ottenere fino a 60 minuti con una sola carica. La dotazione originale è molto completa, ma per chi volesse ancora di più è disponibile una versione Plus che offre un totale di ben nove accessori per la pulizia, oltre alla stazione di ricarica presente su tutti i modelli.

aspirapolvere senza fili

Infine c'è Dyson V15 Detect Absolute, l'aspirapolvere senza filo più potente della gamma del brand inglese, ma anche il più pesante. Ritroviamo qui alcune delle funzionalità peculiari della serie V12, come ad esempio la spazzola con luce integrata e il sensore piezoelettrico che misura costantemente le particelle di polvere. Anche sul V15 troviamo uno schermo LCD che aiuta a monitorare l'efficacia della pulizia. Si tratta del miglior modello della gamma per chi volesse la migliore efficacia per la pulizia, adatto non solo ad ambienti domestici ma anche a uffici di medie dimensioni. Presenta anch'esso un motore Hyperdymium, offrendo cinque strati di filtrazione e una maggiore autonomia, oltre alla possibilità di sostituire la batteria in maniera semplificata, prolungando la durata del prodotto.

aspirapolvere senza fili

Per conoscere tutti i dettagli dei prodotti della gamma e consultare le recensioni degli utenti vi invitiamo a visitare il sito ufficiale Dyson, nella pagina dedicata agli aspirapolvere.

I vantaggi delle aspirapolveri Dyson

Gli aspirapolveri della gamma Dyson sono fra i migliori modelli in circolazione in questo momento, sia per le piccole pulizie domestiche, sia per quanto riguarda le più profonde pulizie di uffici di piccole o medie dimensioni. Ma quali sono i vantaggi dei prodotti dell'azienda rispetto ai concorrenti? Come abbiamo già scritto poco sopra, Dyson è stata una delle prime aziende a credere nella rivoluzione dei prodotti per la pulizia senza fili.

aspirapolvere senza fili

I prodotti della serie V hanno fatto scuola e, sebbene ci siano molti modelli della concorrenza che cercano di replicarne stile e funzionalità, l'azienda inglese ha continuamente dimostrato di essere al passo con i tempi attraverso una gamma che copre diversi segmenti di mercato, rispondendo sia alle esigenze di base sia a quelle più profonde dell'utenza aziendale. Nel corso degli anni (l'azienda è stata fondata nel 1991) si è dimostrata fra le più affidabili del settore, raccogliendo tantissimo seguito fra gli utenti.

La caratteristica peculiare degli aspirapolveri Dyson è l'uso di una tecnologia di aspirazione basata su diverse file di cicloni, che consentono di rimuovere la polvere e le altre particelle di sporco dal flusso d'aria, spingendole con forza verso la parete del ciclone. L'impatto fa cadere lo sporco verso il basso, in un contenitore principale che va periodicamente svuotato. Questo approccio non solo consente di ottenere una grande efficacia di aspirazione, ma anche di non avere alcun tipo di sacchetto da sostituire nel tempo. Il contenitore di un aspirapolvere Dyson è eterno e non necessita di manutenzione: basta solo mantenere puliti i filtri presenti. Per ulteriori informazioni vi rimandiamo al sito ufficiale Dyson.

 
^