Knocki: il sensore che rende smart tutte le superfici di casa

Knocki: il sensore che rende smart tutte le superfici di casa

Knocki è un piccolo oggetto che promette di rendere tutte le superfici della nostra casa delle console di controllo della smart home. Una volta attaccato a una superficie, Knocki riesce a riconoscere quando dita o nocche vengono battute su di essa, permettendo di assegnare a 10 sequenze di tocchi diverse funzioni. È in crowdfunding su Kickstarter

di Roberto Colombo pubblicata il , alle 11:21 nel canale Casa
Smart home
 

L'interfaccia, ossia il modo di interagire con le cose, sarà un punto cruciale nel mondo dell'Internet of Things. Potremo essere anche circondati da oggetti connessi e intelligenti, ma se non riusciremo a comunicare con essi in modo naturale parte della loro intelligenza sarà inutile. Su Kickstarter ha avuto un tremendo successo Knocki, un oggetto che in una sola ora dal lancio della campagna di raccolta fondi ha raggiunto il suo obiettivo prefissato di $35.000, trovandosi ora già a più di $162.000 USD.

Knocki è un piccolo oggetto che promette di rendere tutte le superfici della nostra casa delle console di controllo della smart home

Knocki è un piccolo oggetto che promette di rendere tutte le superfici della nostra casa delle console di controllo della smart home. Una volta attaccato a una superficie, Knocki riesce a riconoscere quando dita o nocche vengono battute su di essa, permettendo di assegnare a 10 sequenze di tocchi funzioni come lo spegnimento delle luci, l'attivazione del termostato, l'accensione della macchina del caffé, l'invio di un messaggio a chi sta suonando al citofono.

Knocki è compatibile con sistemi come Nest, Philips Hue, Wemo, Samsung Smartthings e app come Spotify e Gmail, ma naturalmente può interfacciarsi anche con una ampia gamma di altri oggetti se connessi alla rete Wi-Fi di casa, come sveglie, orologi, altoparlanti. La campagna di crowdfunding mette a disposizione dei sostenitori un sensore Knocki in cambio di una donazione di $59, con spedizioni previste per il mese di dicembre.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

10 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
Ork18 Maggio 2016, 11:44 #1
incredibile!
per la musica farò cosi: https://www.youtube.com/embed/YdLICWrb0tI
*aLe18 Maggio 2016, 12:10 #2
Originariamente inviato da: Ork
incredibile!
per la musica farò cosi: https://www.youtube.com/embed/YdLICWrb0tI
Azz è la stessa combinazione che userei io per farmi aprire la porta (sì, credo sia già stato fatto, dovrei averlo visto in un film di Verdone ma potrei sbagliarmi).
Muppolo118 Maggio 2016, 12:10 #3
Ma solo a me sembra una stronz@ta 'sta cosa?
SpyroTSK18 Maggio 2016, 12:18 #4
Originariamente inviato da: Ork
incredibile!
per la musica farò cosi: https://www.youtube.com/embed/YdLICWrb0tI


Ahaha fantastico, mi è venuta in mente anche a me!
Direi che quel film ha segnato la vita di molti di noi!

(il pezzetto di brano musicale in realtà fù creato nel 1899! )
*aLe18 Maggio 2016, 12:27 #5
Originariamente inviato da: SpyroTSK
il pezzetto di brano musicale in realtà fù creato nel 1899!
Fake dai. Il brano è stato notoriamente creato dai laboratori Nokia come feature di punta del leggendario 3310.
Se se ne trovano tracce già nel 1899 è perché quelli di Nokia hanno viaggiato indietro nel tempo e ce l'hanno portato.
D'altra parte il 3310 stesso è la dimostrazione che i viaggi nel tempo esistono: il materiale iper-resistente di cui era fatto è sicuramente qualcosa che proviene da un futuro molto lontano...
SpyroTSK18 Maggio 2016, 12:47 #6
Originariamente inviato da: *aLe
Fake dai. Il brano è stato notoriamente creato dai laboratori Nokia come feature di punta del leggendario 3310.
Se se ne trovano tracce già nel 1899 è perché quelli di Nokia hanno viaggiato indietro nel tempo e ce l'hanno portato.
D'altra parte il 3310 stesso è la dimostrazione che i viaggi nel tempo esistono: il materiale iper-resistente di cui era fatto è sicuramente qualcosa che proviene da un futuro molto lontano...


vero non ci avevo pensato... Suggerisco la modifica a Wikipedia!
Diavolo_Rosso18 Maggio 2016, 13:11 #7
Originariamente inviato da: Muppolo1
Ma solo a me sembra una stronz@ta 'sta cosa?


si
benderchetioffender18 Maggio 2016, 14:15 #8
...e fu così che mentre trombavo con la morosa, il vicino prese a pugni il muro e partì un brano death metal a palla!
djfix1318 Maggio 2016, 15:36 #9
per le luci basterebbe applicare un sensore di vibrazione alla scatola portafrutti, senza wifi o cazzate varie
Muppolo118 Maggio 2016, 18:12 #10
E poi chi toglie le impronte delle manate dai muri?

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^