BTicino Smarther: termostato intelligente ora supporta Amazon Alexa e Google Home

BTicino Smarther: termostato intelligente ora supporta Amazon Alexa e Google Home

A tenere alto l'impegno italiano per lo sviluppo tecnologico al CES 2018, come già da diversi anni, troviamo anche BTicino impegnata con il suo brand Eliot nel proporre soluzioni avanzate per rendere le nostre abitazioni più smart e connesse

di pubblicata il , alle 11:41 nel canale Casa
BTicinoGoogleAmazon
 

A tenere alto l'impegno italiano per lo sviluppo tecnologico al CES 2018, come già da diversi anni, troviamo anche BTicino impegnata con il suo brand Eliot nel proporre soluzioni avanzate per rendere le nostre abitazioni più smart e connesse.

Questa estate vi avevamo presentato il loro termostato Smarther, un termostato interessante sia per quanto riguarda il design sia per le funzioni offerte: doppia funzione controllo temperatura e umidità, controllo e programmazione tramite app Thermostat dedicata che offre la gestione simultanea di più termostati installati anche in differenti abitazioni e connessione.

Ora tra le novità proposte è stato annunciato il lancio di una versione che integrerà la possibilità di interagire per la gestione della impostazioni, oltre all'app dedicata, ai comandi sul posto e alle funzioni programmabili, anche tramite l'utilizzo dei sistemi vocali Amazon Alexa e Google Home; BTicino quindi guarda avanti e si lancia nel settore degli assistenti vocali come già fatto da altri importanti produttori:

“Siamo davvero orgogliosi di partecipare anche all’edizione 2018 del CES di Las Vegas con nuove soluzioni nell’ambito del mercato della Casa e dell’Edificio Connessi”, afferma Franco Villani, Amministratore Delegato di BTicino “Un settore su cui abbiamo investito e continueremo ad investire in futuro e che riteniamo strategico per ampliare la nostra offerta ad alto contenuto tecnologico. Il CES è sicuramente la vetrina ideale per dare visibilità internazionale ai prodotti del programma Eliot, che oggi - anche grazie alle nuove soluzioni di interoperabilità - offrono ai consumatori funzioni nuove ed esperienze a forte valore aggiunto”.

BTicino inoltre ha colto l'occasione per fornite alcune anticipazioni su nuove partnership siglate, oltre a Amazon e Google, anche con Yale, Samsung ed Apple al fine di ampliare maggiormente le funzioni smart di altri suoi prodotti come videocitofoni, domotica e soluzioni avanzate per il settore alberghiero.

La versione attualmente in commercio del termostato Smarther la si può trovare in vendita ad un prezzo di circa 120 € con 3 anni di garanzia, aspettiamo di avere maggiori informazioni sulla disponibilità e prezzo della nuova versione che integra il supporto agli assistenti vocali; per maggiori informazioni vi invitiamo a visitare la pagina dedicata a questo prodotto.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione.
Leggi la Privacy Policy per maggiori informazioni sulla gestione dei dati personali

14 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
Lights_n_roses11 Gennaio 2018, 11:51 #1
Bticino potrebbe realizzare una presa programmabile smart connessa in Wi-Fi di buona qualità visto che quel poco che si trova in giro sono cinesata con controlli scandalosi e di pessima qualità elettrica (con carico alti monte prese prendono fuoco! Tipo te-link D-link...)
nudge11 Gennaio 2018, 12:01 #2
Ma Amazon Alexa e Google Home sono già disponibili in Italia?
Giouncino11 Gennaio 2018, 13:24 #3
io ho lo Smarther in versione pre-Alexa ed è molto ben fatto
jumpingflash11 Gennaio 2018, 14:53 #4

Mi chiedo...

...chi gli disegni le interfacce. Sono increibilmente brutte e non sfruttano per nulla il mezzo su cui sono. Sono delle trasposizioni banali di comandi manuali su un device... per di piu disegnati male...
Cappej11 Gennaio 2018, 15:03 #5
Era l'ora! È molto simile al mio netarmo, che mi è stato regalato. Sicuramente se 3 anni fa accessi potuto scegliere avrei preso questo... Sono gingilli che a prescindere dal design e della mania di informatizzazione sono molto pratici e se ben usati, li ripaghi in 1 anno. Peccato l'integrazione non sia mai curata, ogni produttore crea un suo standard per poter coltivare il proprio ecosistema, ma nel lungo non paga IMHO. Avere un sistema aperto è compatibile con i massimi standard aiuterà l'integrazione di case con elettrodomestici sempre più Smart, quindi che ben venga un sistema come quello BTicino soprattutto perché mancava sul mercato un prodotto che "parla italiano"




(anche se fatto, sicuramente, in Cina, ma questa è un altra polemica...
Ma i sacchetti a 2 centesimi? )
andrears25011 Gennaio 2018, 15:20 #6
Originariamente inviato da: Lights_n_roses
Bticino potrebbe realizzare una presa programmabile smart connessa in Wi-Fi di buona qualità visto che quel poco che si trova in giro sono cinesata con controlli scandalosi e di pessima qualità elettrica (con carico alti monte prese prendono fuoco! Tipo te-link D-link...)


una cosa del genere è solo 5 anni che avrei voluto svilupparla.. mentre ero al poli la risposta è stata.. zero.
jonname8411 Gennaio 2018, 17:00 #7
Purtroppo mancano le valvole termostatiche per comandare singolarmente i termosifoni disposti nelle varie stanze.
Senza quelle per me non è un prodotto considerabile per quanto ottimo.
Napan6311 Gennaio 2018, 21:19 #8
Originariamente inviato da: Giouncino
io ho lo Smarther in versione pre-Alexa ed è molto ben fatto


Vero, l'ho preso anche io in sostituzione di quello vecchio e non c'è paragone.
Con l'app, lo configurari molto più velocemente di quanto potresti fare con i micropulsanti di quello classico. Questo termostato è una vera manna.
L'unica pecca, e che nella maggior parte degli impianti non era prevista l'alimentazione 220v alla scatola di derivazione del termostato, ma solo due fili che andavano direttamente a pilotare la caldaia.
Per usare questo modello, ti tocca far arrivare la 220 che lo alimenta.
Però una volta montato fa la sua sporca figura e si integra perfettamente con l'impianto esistente.
Dinofly12 Gennaio 2018, 04:46 #9
Originariamente inviato da: jonname84
Purtroppo mancano le valvole termostatiche per comandare singolarmente i termosifoni disposti nelle varie stanze.
Senza quelle per me non è un prodotto considerabile per quanto ottimo.


Come le alimenti?
jonname8412 Gennaio 2018, 08:30 #10
Batterie, come fanno tutti da Tado, Netatmo, Honeywell, Danfoss e molti altri.
Se è "solo" un termostato smart senza la possibilità di connetterlo a valvole altrettanto smart è un prodotto zoppo.

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^