Amazon al lavoro su Knight, device per la smart home con Alexa

Amazon al lavoro su Knight, device per la smart home con Alexa

Knight è il nome in codice del nuovo dispositivo "powered by Alexa", l'assistente digitale di Amazon che potrebbe essere declinato in un device apparentemente simile ad un tablet e destinato all'integrazione in un sistema smart home.

di pubblicata il , alle 17:31 nel canale Casa
Amazon
 

Amazon è impegnata ad espandere la gamma di dispositivi equipaggiati con l'assistente digitale personale Alexa. Lo suggerisce l'autorevole The Wall Street Journal, facendo riferimento a "Knight", nome in codice che identifica il nuovo dispositivo equipaggiato con Alexa e dotato di un display di dimensioni simili a quelle degli schermi dei tablet. Non è confermata la possibilità di controllare il dispositivo tramite interfaccia tattile, ma è piuttosto chiara la destinazione d'uso, ovvero l'integrazione in un sistema smart home.  

amazon echo

Amazon Echo, il primo dispositivo powered by Alexa. Il nuovo 'Knight' condividerebbe con l'Echo l'assistente vocale, ma sarebbe equipaggiato con un display di dimensioni simili a quelle degli schermi dei tablet

La fonte descrive nei seguenti termini Knight suggerendone lo scenario di impiego:

... è progettato per consentire agli utenti di richiamare pagine web, visualizzare video e immagini, quando le loro mani sono coperte di farina ... 

Riferimenti che suggeriscono l'integrazione del dispositivo in una cucina e l'interazione tramite i comandi vocali impartiti ad Alexa. Il nuovo report del The Wall Street Journal aggiunge pochi dettagli sulle caratteristiche tecniche del dispositivo, ma invita a non esaminare isolatamente il prodotto, che è parte di un progetto più complesso con il quale Amazon è intenzionata a rendere sempre più diffuso l'utilizzo del suo assistente vocale.

Per raggiungere lo scopo, il colosso dell'e-commerce continuerà a produrre in prima persona i dispositivi powered by Alexa, come il sopra citato Knight, ma, secondo quando riferisce la fonte, sta valutando di svincolare sempre più Alexa dai suoi device. Un modus operandi simile a quello utilizzato, ad esempio, da Microsoft con Cortana (scaricabile anche su smartphone Android e iOS) o di Google, che ha reso disponibile le funzioni di ricerca su tutti i dispositivi Android. 

Il Knight diventerebbe un ulteriore elemento in un contesto smart home che può già annoverare diversi dispositivi che supportano Alexa, sia quelli prodotti in prima persona da Amazon, sia quelli di terze parti. Si ricorda, in primo luogo, l'altoparlante Amzon Echo, ma non mancano prodotti di altre aziende: dal campanello 'smart' di Bot Home, per arrivare ai giocattoli web-connected di ToyMail che rispondono alle domande sfruttando Alexa. 

Mancano dettagli più precisi sulla disponibilità del nuovo esponente dei dispositivi powered by Alexa di Amazon, che si sommerebbe all'Echo, al Tap e all'Echo Dot già commercializzati. Un nuovo device pensato per l'utilizzo in cucina è un'ipotesi verosimile, partendo dall'assunto che Amazon intenda veicolare il suo assistente vocale sfruttando un ecosistema sempre più articolato di prodotti smart home.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione.
Leggi la Privacy Policy per maggiori informazioni sulla gestione dei dati personali

7 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
matint18 Maggio 2016, 17:54 #1
vedremo che cosa combinerà
cazzalora18 Maggio 2016, 23:14 #2
Io sto ancora aspettando il mio Echo che impari a parlare con la Fire TV. Li ho messi molto vicini, ma non si parlano ancora.....
ComputArte19 Maggio 2016, 09:47 #3

Un innocente microfono....always on!!!!

Allucinante...un microfono in ascolto continuatiovo dentro casa!!!!!
E la cosa che fa ridere è che chi lo comprerà continuerà a chiudere bene la porta di ingresso e le finestre per mettersi al riparo da sguardi ed orecchie indiscrete ....
greyhound319 Maggio 2016, 10:01 #4
Originariamente inviato da: ComputArte
Allucinante...un microfono in ascolto continuatiovo dentro casa!!!!!
E la cosa che fa ridere è che chi lo comprerà continuerà a chiudere bene la porta di ingresso e le finestre per mettersi al riparo da sguardi ed orecchie indiscrete ....


Questo è un dispositivo che deve gestire gli input principalmente, il comparto output è relegato a comandi moolto semplici che non richiedono molta banda


Basterebbe un blocco hardware per limitare la banda in upload al minimmo sindacale per eliminare il rischio che qualcuno ottenga i dati che passano attraverso il prodotto
ComputArte19 Maggio 2016, 13:26 #5

?

il micronfono capta il fonema e viene decodificato lato server. cosa centra l' output?
Il microfono è sempre in ascolto e per funzionare "il tutto2 deve esserci sempre connessione internet...per proteggerti cose dovresti fare analizzare tutto il traffico in uscita come se questa opzione fosse disponibile e fattibile per tutti i consumatori!!!!!
Qui si tratta di diventare consapevoli e saper distinguere fra tecnologia "buona" e tecnologia "cattiva "
greyhound319 Maggio 2016, 17:17 #6
Originariamente inviato da: ComputArte
il micronfono capta il fonema e viene decodificato lato server. cosa centra l' output?
Il microfono è sempre in ascolto e per funzionare "il tutto2 deve esserci sempre connessione internet...per proteggerti cose dovresti fare analizzare tutto il traffico in uscita come se questa opzione fosse disponibile e fattibile per tutti i consumatori!!!!!
Qui si tratta di diventare consapevoli e saper distinguere fra tecnologia "buona" e tecnologia "cattiva "



da quello che avevo capito il prodotto analizza i dati del microfono ed invia i segnali ai vari dispositivi

mi sembra strano che registri tutti i comandi vocali e li invii ad un server esterno che poi si dovrebbe occupare di analizzarle
ComputArte20 Maggio 2016, 09:34 #7

...invece è così!

Senza accesso ad internet è un (brutto) cilindrotto che non serve a niente.

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^