Samsung e Chili portano lo streaming 8K sui TV QLED 8K

Samsung e Chili portano lo streaming 8K sui TV QLED 8K

A un anno dalla presentazione italiana del suo primo TV 8K ecco che arriva l'annuncio congiunto di Samsung e Chili: da domani 10 ottobre sarā possibile sfruttare l'app Chili installata sui televisori del colosso coreano per accedere allo streaming di contenuti 8K

di pubblicata il , alle 19:21 nel canale Audio Video
Samsung8KQLED
 

Bello l'8K, ma i contenuti? Č questa la domanda che tutti si fanno. Samsung e Chili cominciano a dare le prime risposte. A un anno dalla presentazione italiana del suo primo TV 8K ecco che arriva l'annuncio congiunto di Samsung e Chili: da domani 10 ottobre sarā possibile sfruttare l'app Chili installata sui televisori del colosso coreano per accedere allo streaming di contenuti 8K.

Come riporta AVMagazine, il servizio di streaming di contenuti 8K HDR (formato ST.2084) sarā fruibile da tutti i possessori di TV Samsung QLED 8K, anche a quelli che hanno acquistato il televisore lo scorso anno. Sarā sufficiente aggiornare il firmware. Unico neo, per il momento la procedura non č automatica ma č necessario scaricare il file dal sito Samsung e procedere all'installazione manuale tramite chiavetta USB. La procedura automatica OTA (Over-the-Air) sarā comunque resa disponibile a breve.

La domanda che molti si porranno a questo č punto č: 'Che connessione mi serve per vedere l'8K?' Il bitrate medio dei contenuti č di circa 31Mbps, grazie a un processo di compressione che ha cercato di alleggerire il flusso video minimizzando gli artefatti da compressione.

L'occasione č stata propizia per Samsung anche per rilasciare alcuni dati relativi alle vendite. Il volume di vendita el primo semestre del 2019 ha contato 2 milioni di unitā QLED vendute a livello globale con un’aspettativa per Samsung di raggiungere 5 milioni di unitā vendute entro la fine dell’anno. Nello specifico del mercato 8K, invece, si prevede che la domanda di questi televisori sarā, sempre a livello mondiale, quest'anno di circa 215.000 unitā.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta pių interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione.
Leggi la Privacy Policy per maggiori informazioni sulla gestione dei dati personali

76 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
Ginopilot09 Ottobre 2019, 19:49 #1
Ce la faranno anche questa volta a rifilarci tv dalla risoluzione inutile?
canislupus09 Ottobre 2019, 19:55 #2
E come al solito...
Si fa veramente fatica a trovare contenuti 4K (parlo soprattutto di canali tv non a pagamento) e già vogliono piazzare quelli a 8K.
Io continuo con la mia logica di far passare un bel po' di tempo prima di correre dietro l'ultima "invenzione".
Bradiper09 Ottobre 2019, 20:08 #3
Io credo che un buon 4k sia abbastanza per tutti,8k è roba da fibra pura, ftth ma come al solito trovino prima il modo di farci vedere un 4k puro e reale prima di provare a rifilarci sto ciuccione di banda.
canislupus09 Ottobre 2019, 20:13 #4
Originariamente inviato da: Bradiper
Io credo che un buon 4k sia abbastanza per tutti,8k è roba da fibra pura, ftth ma come al solito trovino prima il modo di farci vedere un 4k puro e reale prima di provare a rifilarci sto ciuccione di banda.


Ipotizziamo che io non voglia usare dei servizi a pagamento (streaming o tv satellitare) per vedere dei contenuti in 4k.
Cosa mi viene attualmente offerto sulla tv classica?
A malapena ci sono pochi canali dove spesso persino il 2k è un pessimo upscaling.
In paesi evoluti con delle connessioni molto importanti (anche se io non mi lamento della mia attuale 200 Mbit) e con un'ampia gamma di contenuti in 4K può avere un senso, ma qua in Italia forse tra 5 o 6 anni sarà pensabile iniziare a comprare qualcosa per sfruttare i primi contenuti 8k.
Ginopilot09 Ottobre 2019, 20:15 #5
Originariamente inviato da: canislupus
Ipotizziamo che io non voglia usare dei servizi a pagamento (streaming o tv satellitare) per vedere dei contenuti in 4k.
Cosa mi viene attualmente offerto sulla tv classica?
A malapena ci sono pochi canali dove spesso persino il 2k è un pessimo upscaling.
In paesi evoluti con delle connessioni molto importanti (anche se io non mi lamento della mia attuale 200 Mbit) e con un'ampia gamma di contenuti in 4K può avere un senso, ma qua in Italia forse tra 5 o 6 anni sarà pensabile iniziare a comprare qualcosa per sfruttare i primi contenuti 8k.


Il problema e' che tra 4-5 anni le tv migliori saranno probabilmente solo 8k e si sara' costretti a comprarle pur se totalmente inutili, anche in presenza di contenuti nativi.
canislupus09 Ottobre 2019, 20:45 #6
Originariamente inviato da: Ginopilot
Il problema e' che tra 4-5 anni le tv migliori saranno probabilmente solo 8k e si sara' costretti a comprarle pur se totalmente inutili, anche in presenza di contenuti nativi.


Molto probabilmente e avranno però dei costi accessibili con la possibilità di fruire appieno almeno di contenuti 4k e qualche contenuto a 8k a pagamento.
Ginopilot09 Ottobre 2019, 20:52 #7
Originariamente inviato da: canislupus
Molto probabilmente e avranno però dei costi accessibili con la possibilità di fruire appieno almeno di contenuti 4k e qualche contenuto a 8k a pagamento.


Frega poco dei costi accessibili, se non ci rifilassero ste inutili novità, avremmo prodotti sempre migliori e con prezzi in discesa, invece di pagare lo stesso o di più per nulla.
pipperon09 Ottobre 2019, 20:55 #8
31Mbps e' quello di una videocassetta PAL amatoriale anni 90.

Al di la dell'opportunità di salire oltre il 1080 per dei microbi come questi, 8k vuol dire 2Gbps molto compressi.

Giusto per capire
con la dimensione di 1 fotogramma devi riempire 1500 fotogrammi.
Come dire che l'aranciata contiene lo 0,06% di arancia.
hai appena buttato il 99.94% del segnale e stai a parlare di avere tanti pixel e te ne vanti pure (8k).

Una cosa e' una compressione e un'altra e' una devastazione.

Certo e' anche vero che probabilmente l'occhio del peones non distinguerebbe sul tv medio un raster 720 da un 8k e quindi gli errori verranno mediati dall'occhio che vedra' l'equivalente di un ottimo PAL.

Come dire usare una lambo per trainare il triciclo del pupo e allora puoi anche metterci poca benza.
canislupus09 Ottobre 2019, 21:10 #9
Originariamente inviato da: Ginopilot
Frega poco dei costi accessibili, se non ci rifilassero ste inutili novità, avremmo prodotti sempre migliori e con prezzi in discesa, invece di pagare lo stesso o di più per nulla.


Beh dai i prezzi di un discreto tv 4k non sono così impossibili.
L'inserimento di continue novità sono ovviamente motivate dalla necessità di mantenere i prezzi entro un certo livello minimo.
Ma questo è un discorso che vale per TUTTO quello che fa uso di tecnologia.
aldo87mi09 Ottobre 2019, 23:53 #10
Qui in Inghilterra i TV 8k sono molto diffusi e i contenuti 8k sono variegati e numerosi già da tempo. Le connessioni internet qui in UK sono velocissime, io ho 1 Gigabit qui a casa pagando soltanto 19 sterline al mese ma ho amici qui a Londra che hanno 5 Gigabit e anche 10 Gigabit. Non ho mai avuto problemi di streaming 8k con la linea a 1 Gigabit anzi riesco pure a scaricare altri contenuti dal web contestualmente. Il salto di qualità da 4k a 8k è notevole, una volta provato non riesci più a farne a meno

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^