in collaborazione con Sony

La tua prossima TV? Meglio prenderla 4K e HDR, come Sony XD93

La tua prossima TV? Meglio prenderla 4K e HDR, come Sony XD93

Sony XD93 rappresenta un'ottima scelta per entrare nel mondo delle TV 4K HDR e rappresenta il punto di convergenza di diverse esigenze. Supporta l'HDR, integra tecnologie di miglioramento dell'immagine, naturalmente supporta la risoluzione 4K, ha un profilo molto sottile, offre anche il supporto del sistema operativo Android e, dato non trascurabile, è offerto a un prezzo accessibil

di pubblicata il , alle 11:27 nel canale Audio Video
Sony4KHDR
 


Sony XD93 4K TV HDR

La nuova frontiera per i televisori? Dopo il 4K, è certamente l'HDR la tecnologia da tenere d'occhio per il nostro prossimo televisore. High Dynamic Range, questo il significato dell'acronimo, traducibile in italiano come 'Elevata Gamma Dinamica'. Lo abbiamo ben presente in campo fotografico: le immagini che ci sembrano più belle e d'impatto non sono quelle in cui semplicemente c'è una risoluzione elevata, ma quelle che coniugano un alto numero di pixel a una riproduzione dei colori che si avvicina a quella percepita dai nostri occhi. In ogni istante i nostri occhi scrutano le scene che ci troviamo di fronte e con movimenti rapidissimi ne scansionano ogni parte, reagendo istantaneamente alle variazioni di luminosità. In questo modo di fronte a un tramonto possiamo apprezzare sia le sfumature più chiare del cielo, sia i particolari nascosti nelle ombre.

Con le tecnologie HDR è possibile visualizzare scene ad alto contrasto in tutta la loro ricchezza di sfumature

Un'immagine a gamma dinamica tradizionale non permette tutta questa estensione in termini di livelli luminosi da visualizzare e deve scendere a compromessi: o salvare le alte luci, chiudendo in modo eccessivo le ombre, oppure schiarire i particolari più scuri, andando però a bruciare quelli più luminosi. Con le tecnologie HDR, invece, è possibile visualizzare scene ad alto contrasto in tutta la loro ricchezza di sfumature, con una sensazione di naturalezza molto accentuata. Non solo luminosità: il formato HDR porta con sé anche un allargamento dello spazio colore. In termini meno tecnici, un TV HDR è in grado di riprodurre una gamma più ampia di colori, anche in questo caso andando nella direzione di una maggiore naturalezza delle immagini. I televisori tradizionali arrivano a riprodurre poco più del 30% dei colori percepibili dall'occhio umano, mentre i televisori HDR si possono spingere ben oltre, arrivando oltre il 75%. Addirittura si può affermare che il passaggio dai contenuti normali a quelli HDR sarà molto più percepibile, in termini di qualità, rispetto a quello dalla risoluzione Full HD al formato 4K.

Meglio quindi cominciare già oggi ad attrezzarsi con un televisore a prova di futuro e in grado di supportare i contenuti HDR. Una caratteristica fondamentale per un televisore HDR è l'adozione di un pannello a 10 bit, mentre i pannelli tradizionali oggi lavorano a 8 bit. La differenza può sembrare minima, ma basta fare due conti per scoprire che non è così: 8 bit equivalgono a 256 livelli per componente colore per un totale di 16,7 milioni di colori riproducibili (256x256x256 combinazioni); 10 bit significano invece 1.024 livelli, con un totale di 1,07 miliardi di sfumature possibili. Una bella differenza.

Sony XD93 rappresenta un'ottima scelta per entrare nel mondo delle TV 4K HDR e rappresenta il punto di convergenza di diverse esigenze. Supporta l'HDR, integra tecnologie di miglioramento dell'immagine, naturalmente supporta la risoluzione 4K, ha un profilo molto sottile, offre anche il supporto del sistema operativo Android e, dato non trascurabile, è offerto a un prezzo accessibile. Merito di questa convergenza va sicuramente riconosciuto alla tecnologia Slim Backlight Drive, che offre prestazioni paragonabili ai più ingombranti e costosi pannelli con retroilluminazione LED Full Array, in un pannello di un centimetro di spessore e a un prezzo molto più conveniente. La tecnologia Slim Backlight Drive è composta da due strati di leggere piastre guida che consentono di controllare in modo preciso l'oscuramento a zone, in modo simile al sistema di retroilluminazione a LED Full Array.2 Assieme all'algoritmo di retroilluminazione di X-tended Dynamic Range PRO, questa nuova struttura crea aumenta il contrasto, rendendo le immagini molto più godibili.

[HWUVIDEO="2089"]Sony XD93 4K TV HDR: la TV con Android e la tecnologia HDR[/HWUVIDEO]

Le potenzialità del formato HDR sono già godibili oggi, ma il numero dei contenuti a gamma dinamica espansa è in deciso aumento e sarà il leit-motiv degli anni a venire. Supporti come il nuovo formato Blu-ray HD potranno portare a casa degli utenti il cinema in formato HDR, Amazon e Netflix sono già pronte coi contenuti ad elevata gamma dinamica per lo streaming, a cui si aggiungeranno anche le trasmissioni 'classiche' via satellite. A questo proposito non possiamo non citare il fatto che l'apertura della Porta Santa in Vaticano da parte di Papa Franscesco è stata già trasmessa in HDR, e che Sky Europe ha filmato utilizzando questo formato la partita di DFL Supercup (calcio femminile tedesco) tra Wolfsburg and Bayern Monaco. Avete aspettato la fine degli europei per approfittare delle migliori offerte per cambiare il vostro televisore? Non dimenticate di guardare bene se è compatibile con il formato HDR e se volete una soluzione 'chiavi in mano' a prezzo non stratosferico potete affidarvi a Sony XD93, che è declinato nei due modelli KD-55XD9305 e KD-65XD9305, rispettivamente da 55" e 65" con prezzi a partire da € 2.199,00 (IVA inclusa) di listino.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

 
^