Amazon Alexa, down in tutta Europa per le feste di Natale

Amazon Alexa, down in tutta Europa per le feste di Natale

Sembra che le offerte di Amazon per il Black Friday e il Cyber ​​Monday, che hanno portato a molte vendite di Amazon Echo, abbiano scatenato degli effetti collaterali

di pubblicata il , alle 15:01 nel canale Audio Video
AmazonAlexa
 

L'ondata di richieste vocali nel giorno di Natale ha sovraccaricato i server di Amazon, provocando il down di Alexa, il noto sistema di assistenza vocale di Amazon, secondo quanto riporta il Guardian. Sembra che il problema sia stato superato con Alexa che è tornato a funzionare in tutte le aree del mondo, sia in Europa che negli Stati Uniti.

Un malfunzionamento del genere aveva colpito Alexa anche nello scorso settembre. Secondo le classifiche sui prodotti più venduti su Amazon, i dispositivi correlati ad Amazon Echo, come Echo Dot, continuano a rimanere nelle prime posizioni. Nello specifico, parliamo dell'altoparlante da integrare all’Alexa Voice Service, ideale da collocare in qualsiasi stanza, a distanza da Echo.

Amazon Echo

Lo strabiliante volume di vendite dei prodotti correlati ad Alexa ed Echo, inoltre, ha portato l'app di Amazon Alexa in cima all'App Store di iOS. Anche gli altoparlanti intelligenti di Google Home sembrano aver venduto molto nel Black Friday e nel Cyber Monday, visto che l'app correlata si trova nella classifica delle 10 app più scaricate. Lo stesso si può dire per l'app Fitbit, mentre l'app Bose Connect è nelle prime 20 posizioni.

Alexa ha fatto parlare di sé in queste vacanze natalizie anche per il caso dell'errore umano che ha permesso di spiare un'altra abitazione.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione.
Leggi la Privacy Policy per maggiori informazioni sulla gestione dei dati personali

6 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
kamon27 Dicembre 2018, 15:18 #1
Ecco perché i bambini prima scrivevano la letterina a babbo natale anzichè delegare alexa.
boboms27 Dicembre 2018, 16:01 #2
Hahahahahha... Alexa s'e' presa il raffreddore ed e' diventata afona...
bancodeipugni27 Dicembre 2018, 17:14 #3
mah...
finchè continuano a doversi affidare a server esterni per funzionare

dovrebbero farlo solo per ricevere aggiornamenti e fix, altrimenti si è sempre vulnerabili a queste cose qua...


...poi perchè alexa ?

per l'italia non potevano mica chiamarlo "Gaetano" ?

[I][SIZE="5"]"Gaetano..."[/SIZE][/I]
Qarboz27 Dicembre 2018, 22:01 #4
Originariamente inviato da: bancodeipugni
mah...
finchè continuano a doversi affidare a server esterni per funzionare

dovrebbero farlo solo per ricevere aggiornamenti e fix, altrimenti si è sempre vulnerabili a queste cose qua...


...poi perchè alexa ?

per l'italia non potevano mica chiamarlo "Gaetano" ?

[I][SIZE="5"]"Gaetano..."[/SIZE][/I]


Meglio Ambrogio
"Ambrogio, avrei voglia di qualcosa di buono"
makka28 Dicembre 2018, 09:53 #5
Beh anche le mitiche "Antonio fa caldo ..." e "Antonio ho freddo..."
di una vecchia pubblicita' di the mi sembrano abbastanza azzecate !!!
bancodeipugni28 Dicembre 2018, 12:44 #6
Originariamente inviato da: Qarboz
Meglio Ambrogio
"Ambrogio, avrei voglia di qualcosa di buono"


ambrogio è old

e poi si presta a parodie, gaetano è già una parodia

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^