Alexa arriva anche in italiano sui prodotti Sonos: l'aggiornamento inizia oggi

Alexa arriva anche in italiano sui prodotti Sonos: l'aggiornamento inizia oggi

A partire dal tardo pomeriggio Sonos inizierà a distribuire l'aggiornamento per i propri diffusori che renderà prodotti come One e la soundbar Beam compatibili con Amazon Alexa in lingua italiana. Grazie all'aggiornamento gli utenti in Italia potranno chiedere nella propria lingua ad Amazon Alexa di controllare l’intero sistema audio di Sonos con il supporto vocale

di pubblicata il , alle 12:20 nel canale Audio Video
sonosAlexaAmazon
 

Il microfono aveva debuttato sui prodotti Sonos con Sonos One. Sarebbe meglio parlare di sistema di microfoni, visto che un prodotto come One ne offre ben sei, per adattarsi alle esigenze di ascolto e cancellazione dei rumori degli assistenti vocali.

È legato a questo tema anche l'annuncio di oggi: a partire dal tardo pomeriggio Sonos inizierà a distribuire l'aggiornamento per i propri diffusori che renderà prodotti come One e la soundbar Beam compatibili con Amazon Alexa in lingua italiana. Grazie all'aggiornamento gli utenti in Italia potranno chiedere nella propria lingua ad Amazon Alexa di controllare l’intero sistema audio di Sonos con il supporto vocale per Amazon Music, Spotify, Deezer o TuneIn.

Interessante il fatto che basta avere all'interno del proprio ecosistema Sonos un solo oggetto compatibile, One o Beam, per rendere più smart anche gli altri diffusori. Con la voce sarà possibile inviare la musica al salotto su Playbase o in camera sui diffusori della serie Play. Inoltre sarà possibile controllare con la voce quei prodotti come Sonos Amp, che rende connessi anche vecchi sistemi analogici.

Sempre sul tema degli assistenti vocali ricordiamo che grazie a Apple AirPlay2, implementato all'inizio dell'anno, è possibile controllare il sistema audio di Sonos con Siri. Inoltre, l’assistente di Google sarà disponibile nel 2019.

Gli utenti che hanno la loro soundbar Sonos Beam connessa al televisore via HDMI-CEC potranno inoltre rendere un minimo smart anche quei TV che nativamente non solo sono: sarà infatti possibile dire ad Alexa 'Accendi il TV' o 'Spegni il TV' e la soundbar invierà al televisore il comando, come se lo si avesse digitato sul telecomando

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione.
Leggi la Privacy Policy per maggiori informazioni sulla gestione dei dati personali

1 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
floc15 Novembre 2018, 16:25 #1
sono in ritardo di 1 anno con Alexa e hanno rimandato ancora il supporto a Google... Decisamente fastidioso.

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^