Dreame T30: l'aspirapolvere ciclonico "tutto compreso"

Dreame T30: l'aspirapolvere ciclonico "tutto compreso"

L'evoluzione della pulizia di casa passa attraverso la disponibilità di prodotti sempre più potenti ed efficienti, al contempo in grado di assicurare elevata flessibilità di configurazione così da adattarsi ai diversi ambienti domestici. Dreame T30 è un aspirapolvere ciclonico senza fili dalle caratteristiche tecniche ai vertici, proposto ad un prezzo molto competitivo

di pubblicato il nel canale Elettrodomestici
DreametechDreame
 

Dreame T30: la potenza del filtro ciclonico, senza fili

Si parla spesso di Smart Home, volendo con questo nome riassumere tutta quella serie di dispositivi dotati di una propria intelligenza autonoma che vengono installati all'interno delle nostre abitazioni, contribuendo a tenerle in ordine e più sicure oltre a migliorare la qualità della vita di chi le occupa. In origine i primi dispositivi smart per la casa sono stati quelli che si occupavano di gestirne il riscaldamento nei mesi invernali, con le prime centraline programmabili che andavano oltre la classica funzione di accensione e spegnimento dell'impianto effettuata manualmente.

Al pari di tantissimi altri ambiti che interessano la vita quotidiana di tutti (dai dispositivi mobile alle automobili, passando per il variegato mondo dei personal computer sempre più utilizzati per lavoro, studio e diletto) anche quello della pulizia domestica ha visto il proliferare di dispositivi sempre più farciti di tecnologia. Il fine ultimo di questa evoluzione è quello di rendere la pulizia della casa non solo sempre più completa e precisa, ma anche meno faticosa e impegnativa in termini di tempo per chi vi abita.

Sono numerosi, a questo proposito, i robot aspirapolvere che si muovono indipendenti lungo la superficie della nostra abitazione, per alcuni modelli anche procedendo ad un lavaggio del pavimento con acqua e straccio. Prodotti di questo tipo sono molto efficaci e pratici, svolgendo il loro lavoro in autonomia e senza richiedere la nostra presenza in casa, ma non possono rispondere a tutte le esigenze di pulizia. Non possono infatti sostituire la classica scopa aspiratrice sia per le funzioni che questa tipicamente offre, sia per i tempi rapidi che questa assicura nella pulizia di una stanza.

L'installazione di un robot aspirapolvere, anche dotato di funzionalità di pulizia dei pavimenti, non deve quindi essere considerata come ciò che risolve tutte le tipiche necessità di pulizia della casa. Per dare risposta a tutte le possibili necessità è infatti necessario affiancare un tradizionale aspirapolvere, possibilmente senza fili e sprovvisto di sacchetti. Queste due ultime sono le caratteristiche dei prodotti che in questo settore possiamo considerare smart, in grado cioè di operare con una gestione intelligente e una superiore praticità rispetto ai tradizionali modelli alimentati a filo e con sacchetto di raccolta dello sporco.

T30 è la più recente proposta in fatto di aspirapolveri di Dreametech, azienda costituita nel 2015 entrata nel 2017 all'interno della galassia Xiaomi che negli ultimi anni ha proposto sul mercato una completa gamma di soluzioni dedicate alla pulizia domestica. Il design è quello classico degli aspirapolveri ciclonici senza filo: corpo estremamente sottile, con il motore che integra il serbatoio collegato alla spazzola rotante attraverso un tubo plastico impreziosito da una finitura superficiale in carbonio ricoperta da una trasparente. L'impugnatura del blocco motore, attraverso la quale l'aspirapolvere viene guidato sul pavimento, è del tipo a fucile con l'accensione del motore che viene governata da un grilletto.

Nella parte superiore del motore è posizionato un display che integra due pulsanti: uno permette di selezionare manualmente la modalità di aspirazione con differenti livelli di potenza, mentre l'altro blocca il funzionamento del motore così che non sia necessario tenere costantemente premuto il grilletto durante l'aspirazione.

Proposto ad un listino di 399€ IVA inclusa, Dreame T30 vanta specifiche tecniche di tutto rispetto: il motore è dichiarato per una velocità di rotazione massima di 150.000 giri al minuto, mentre la potenza di aspirazione al livello di funzionamento più spinto è dichiarata essere pari a 190AW (acronimo di AirWatt, unità di misura che indica il flusso d'aria e la potenza che un sistema di aspirazione è in grado di generare).

Il filtro di aspirazione è di tipo ciclonico: questo vuol dire che è in grado di separare anche particelle di sporco molto piccole dall'aria aspirata, depositandole nel serbatoio di raccolta. Una struttura a 5 filtri impedisce che le particelle ritornino nell'ambiente, garantendo un livello di filtrazione pari al 99,6%.

Sulla carta questo aspirapolvere si candida a rispondere a tutte le esigenze di aspirazione della polvere di una abitazione, anche di grandi dimensioni: la spazzola rotante può essere utilizzata su tutti i tipi di superficie dal tradizionale pavimento al parquet sino ai tappeti, mentre la ricca dotazione di accessori permette di utilizzate Dreame T30 anche per la pulizia dell'arredo di casa e di superfici morbide quali divani e cuscini.

Molti accessori in dotazione

In dotazione con Dreame T30 vengono forniti numerosi accessori, che permettono di adattarne l'utilizzo al tipo di superficie o oggetto da aspirare. Il primo è la classica scopa rotante da pavimento, che vede implementato un profilo in plastica rigida a forma di V alternato con alcune setole in nylon; il rullo di pulizia può essere facilmente estratto lateralmente per effettuare l'abituale manutenzione.

Sono presenti 3 differenti terminali che possono essere collegati tanto direttamente al motore dell'aspirapolvere come al tubo di prolunga. Il primo è la classica soluzione diritta, trasparente e dotata di un led che durante il funzionamento illumina l'area aspirata così da meglio identificare lo sporco. Il secondo è un terminale di forma rettangolare, con una terminazione dotata di spazzole che può essere abbassata o alzata, adatto per la pulizia di mobili o di spazi ristretti. Il terzo è molto simile, con uno sviluppo ruotato di 90 gradi e dotato di setole leggermente più morbide e fisse. A seconda del tipo di pulizia dettagliata che vorremo fare sarà installato quello più adatto.

Non manca anche una piccola spazzola di tipo rotante utile per aspirare la polvere da divani o sedili e in generale per intervenire su superfici di ridotte dimensioni: è strutturata in modo classico con un profilo continuo formato da alcune setole in nylon.

Sono presenti nella confezione due snodi, uno di tipo semi rigido che si apre sino a 90° con un fermo intermedio a 45° e l'altro di tipo flessibile che invece può muoversi in piena libertà assumendo l'angolo preferito. Si rivelano molto comodi per intervenire a pulire su superfici alte (ad esempio i ripiani di una libreria) senza dover necessariamente utilizzare una scala.

La struttura di fissaggio alla parete permette non solo di posizionare l'aspirapolvere ricaricandolo, ma anche di avere rapido accesso sino a 3 accessori. Richiede di fissare un paio di tasselli, forniti in dotazione, alla parete; i punti di fissaggio sono riportati su un foglio adesivo che indica anche l'altezza da terra corretta alla quale montare il sostegno.

Dreame T30 in uso: una pulizia pratica ed efficace

Dreame T30 si rivela essere un valido strumento per la pulizia domestica, potendo venir utilizzato in un po' tutti gli scenari che si possono presentare. Dalla sua non solo le specifiche tecniche molto spinte, con una potenza di aspirazione sempre molto elevata, ma anche una facile manovrabilità. Il peso del blocco motore, il componente di gran lunga più pesante di T30, è infatti di poco inferiore a 1,8Kg rendendolo facilmente manovrabile senza che porti ad affaticamento del braccio o della spalla.

Nel confronto con i tradizionali aspirapolvere a filo con sacchetto di raccolta dello sporco i modelli a batteria senza filo hanno da sempre scontato una inferiore potenza di aspirazione, dettata dalla necessità di bilanciare l'autonomia funzionamento con batteria. Dreame T30 è un esempio di come gli aspirapolvere senza filo siano riusciti a raggiungere un livello di potenza, bilanciato da lunga autonomia, che sia comparabile ai modelli a filo. Non solo: il sistema di aspirazione con filtro ciclonico permette di garantire un mantenimento della potenza di aspirazione anche quando il serbatoio si riempie progressivamente dello sporco raccolto, senza quei cali di efficienza che sono tipici dei modelli tradizionali quando il sacchetto si riempie.

Il grilletto di accensione del motore opera quasi a sfioramento e grazie alla possibilità di poterne bloccare il funzionamento può essere configurato come un semplice interruttore acceso - spento, senza la necessità di tenerlo premuto costantemente per procedere all'aspirazione. Molto valida nel complesso la costruzione dal punto di vista qualitativo: l'accoppiamento tra motore e serbatoio è ben realizzata mentre gli agganci tra i vari componenti accessori sono estremamente solidi, pensati per durare nel tempo.

Il rumore di funzionamento è contenuto in modalità Eco; si fa sentire maggiormente, senza risultare troppo invadente, in quella Auto mentre richiedendo tutta la potenza di aspirazione in modalità Turbo il sistema si fa sentire. Adottando la modalità Auto, che gestisce la potenza di aspirazione in base al tipo di sporco che viene raccolto e alla superficie sulla quale si interviene, non solo si ottiene una migliore gestione dell'autonomia di funzionamento ma si bilancia il rumore in funzione della effettiva necessità di aspirazione rilevata dall'aspirapolvere.

La spazzola rotante si comporta molto bene non solo su superfici lisce come parquet e piastrelle ma anche su diverse tipologie di zerbini e tappeti, anche a pelo alto: la forma della spazzola permette dir accogliere al meglio capelli anche lunghi evitando che vadano ad attorcigliarsi.

La base di aggancio alla parete è piuttosto voluminosa ma permette di agganciare sino a 3 accessori, rendendone più pratico e agevole la sostituzione. Lo snodo a 90 gradi di tipo semi rigido può essere installato permanentemente sull'aspirapolvere, così da rendere più agevole la pulizia sotto mobili, tavoli e divani: angolando il tubo sino a quasi 90 gradi si può far operare l'aspirapolvere con il tubo quasi parallelo al terreno, così da infilare la spazzola anche in quelle aree che sono tipicamente di difficile accesso.

La batteria dura a lungo, anche a piena potenza

Dreame T30 opera con 3 differenti intensità di potenza, sommando a queste anche una modalità Auto che gestisce la potenza di aspirazione in modo automatico a seconda dello sporco da aspirare. Incrementando la potenza si ottiene un'aspirazione più intensa, ma al contempo si riduce l'autonomia di funzionamento. Il display dell'aspirapolvere riporta chiare indicazioni che aiutano a valutare l'autonomia residua, adeguandosi alla modalità d'uso scelta.

All'accensione, con le batterie cariche al 100%, l'aspirapolvere riporta una indicazione dell'autonomia disponibile in minuti e secondi. Il dato cambia leggermente da una ricarica alla successiva ma in linea di massima, con spazzola aspirapolvere rotante collegata, questi sono i dati forniti:

  • Eco: circa 39 minuti
  • Med: circa 27 minuti
  • Turbo: circa 8 minuti

Utilizzando l'aspirapolvere senza spazzola rotante collegata l'autonomia incrementa, in quanto questo accessorio viene direttamente alimentato dalla batteria durante il funzionamento. Abbiamo misurato l'effettivo tempo di autonomia con spazzola collegata, rilevando questi valori nelle 3 modalità:

  • Eco: circa 55 minuti
  • Med: circa 35 minti
  • Turbo: circa 12 minuti

L'autonomia rilevata è quindi ben superiore a quella indicata dall'aspirapolvere in tutte e 3 le modalità; è soprattutto tale da permettere di completare operazioni di pulizia di lunga durata senza il rischio di dover ricaricare le batterie a metà dell'opera.

L'azienda dichiara, in modalità Eco, un'autonomia sino a 90 minuti quando non viene collegata la spazzola rotante: anche con questo dato ben si capisce come l'autonomia di funzionamento non sia un limite di Dreame T30 per le tipiche esigenze di pulizia domestica. Da segnalare che la batteria può essere facilmente rimossa e sostituita con altra: difficile che nella pulizia di un ambiente domestico si abbia la necessità di sostituire la batteria in corso d'opera ma se questo fosse il caso T30 lo rende possibile in modo molto pratico.

Pulizia e manutenzione

Affinché operi al meglio delle sue potenzialità qualsiasi aspirapolvere deve essere oggetto di un minimo di manutenzione ordinaria, che vada oltre lo svuotare il serbatoio di raccolta una volta che è pieno. Dreame T30 permette di scollegare il blocco di raccolta della polvere comprensivo del filtro dal motore di aspirazione, così da poterlo pulire con regolarità: è sufficiente intervenire sulla piccola leva posizionata nella parte inferiore.

Una volta scollegata questa parte, agendo sulla leva posta nella parte inferiore del motore, si ha accesso all'intero blocco del filtro ciclonico; nella parte superiore è presente un filtro tradizionale che può essere facilmente separato dal corpo principale, pulito semplicemente passandolo sotto acqua corrente.

Il filtro ciclonico può essere facilmente separato dal serbatoio di raccolta e a sua volta lavato sotto acqua corrente, così da rimuovere eventuali depositi di polvere fine che dovessero formarsi con l'utilizzo. Intervenendo in questo modo non solo si evita che una piccola parte di questa polvere possa venir riemessa all'esterno del prodotto ritornando nell'ambiente, ma si garantisce anche un miglior funzionamento complessivo.

Altro componente che necessita di una manutenzione periodica è la spazzola rotante, che può venir facilmente sfilata dalla struttura plastica così da essere lavata.

Considerazioni sul costo

Dreame T30 viene proposto sul listino ufficiale del produttore ad un prezzo di 399€ IVA inclusa, rimandando però su Aliexpress per procedere all'acquisto, ad un listino di 459,99€ ma che è tipicamente è proposto ad una cifra inferiore.

In considerazione della qualità nella costruzione, del gran numero di accessori forniti in dotazione e delle prestazioni rilevate durante l'uso Dreame T30 è un aspirapolvere senza fili assolutamente consigliato: vanta un connubio tra funzionalità e prezzo che al momento attuale è difficile da superare, con caratteristiche che ritroviamo in prodotti concorrenti dal costo più elevato. E' un prodotto "tutto compreso", che non richiede alcun accessorio esterno e permette di far fronte a tutte le necessità di aspirazione che si possono presentare in casa.

L'unico vero limite è dato dalla mancanza di un led di illuminazione sulla spazzola, caratteristica integrata nel tubo di aspirazione fornito quale accessorio ma della quale si sente la mancanza nella spazzola. Se presente permetterebbe di meglio individuare lo sporco presente sul pavimento soprattutto quando l'illuminazione ambiente non è ideale: si tratta però di un limite al quale si può ovviare, soprattutto tenendo conto del costo e dell'elevata qualità complessiva del prodotto.

85 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
Svelgen14 Gennaio 2022, 16:36 #1
Come al solito, sti Cinesi poveracci, prendono un modello di aspirapolvere già esistente sul mercato, e lo copiano pari pari.
Con buona pace del reparto ricerca e sviluppo di Dyson.
Che ridicoli...me ne serve uno giusto per la casa al mare, ma questo XIAOMI è l'ultimo che acquisterei.
xxEmilioxx14 Gennaio 2022, 16:49 #2
Ma ricerca e sviluppo di che? L'aspirapolvere con il puntatore laser... Dyson poteva avere un senso con i ciclonici a filo che sebbene sovrapprezzati erano buone macchine ma dopo si è messa a fare roba per gente con i soldi da buttare, tipo il phon a 400 euro o l'utilissimo purificatore d'aria anti virale (800). Comunque sono soldi buttati nei servizi igienici anche i 399 per quello dell'articolo con ben 12 minuti di autonomia a piena potenza.
Svelgen14 Gennaio 2022, 17:00 #3
Originariamente inviato da: xxEmilioxx
Ma ricerca e sviluppo di che? L'aspirapolvere con il puntatore laser... Dyson poteva avere un senso con i ciclonici a filo che sebbene sovrapprezzati erano buone macchine ma dopo si è messa a fare roba per gente con i soldi da buttare, tipo il phon a 400 euro o l'utilissimo purificatore d'aria anti virale (800). Comunque sono soldi buttati nei servizi igienici anche i 399 per quello dell'articolo con ben 12 minuti di autonomia a piena potenza.


Resta comunque il fatto che questo aspirapolvere, è la copia identica del Dyson.
Sui soldi buttati poi non direi. Almeno per quello che riguarda l'aspirapolvere, una volta che ne usi uno senza filo, quello con il filo non lo userai mai più.
La comodità di girare per casa senza un filo lungo uno sputo di metri che devi staccare e attaccare ogni volta in una presa diversa e un qualcosa a cui difficilmente uno ci rinuncia. E la piena potenza, la sfrutti raramente e neppure serve perché è la spazzola rotante che raccoglie lo sporco.
xxEmilioxx14 Gennaio 2022, 17:06 #4
Se per te "sputo di metri" sono 6 (filo integrato) oppure 15 con una prolunga arrotolabile da 20 euro sono d'accordo
acerbo14 Gennaio 2022, 18:18 #5
Io ho il dreame XR pagato meno di 180euro l'anno scorso.
Aspirapolvere eccezionale che uso in complemento del classico aspirapolvere a traino con il filo e mi ci trovo davvero bene.
A leggere le recensioni dei siti specializzati sembra che la spazzola del T30 sia progettata male e che non scorra bene su tutti i pavimenti pregiudicandone dunque l'aspirazione.
Peccato perché mi pare abbiano anche aggiunto la batteria rimovibile come sui dyson, sarebbe stato davvero perfetto con la vecchia spazzola che si puo' comunque comprare a parte.
Ero scettico sull'efficacia di queste scope e dopo un anno di utilizzo mi sento davvero di consigliarlo, gli accessori e le plastiche sono di qualità eccellente, cosi' come il filtro e gli innesti a baionetta.
Ho amici che hanno il dyson e onestamente non spenderei mai 3 volte di piu' per "l'originale", piuttosto mi prendo 3 dreame e ne metto uno ad ogni piano di casa
Chi cerca alternative ai piu' costosi succhiapolvere "inglesi" consiglio di dare un'occhiata ai roborock, costano piu' dei dreame, ma sempre meno dei dyson ed hanno performances praticamente identiche, se non superiori.
CYRANO14 Gennaio 2022, 18:21 #6
Io ho lo Xiaomi Mi Vacuum Cleaner G10, pagato 250 e mi trovo molto bene..



ridimensionando
xxEmilioxx14 Gennaio 2022, 18:23 #7
Be' praticamente TUTTO costa meno del Dyson
La Paura14 Gennaio 2022, 18:58 #8
Originariamente inviato da: Svelgen
Resta comunque il fatto che questo aspirapolvere, è la copia identica del Dyson.
Sui soldi buttati poi non direi. Almeno per quello che riguarda l'aspirapolvere, una volta che ne usi uno senza filo, quello con il filo non lo userai mai più.
La comodità di girare per casa senza un filo lungo uno sputo di metri che devi staccare e attaccare ogni volta in una presa diversa e un qualcosa a cui difficilmente uno ci rinuncia. E la piena potenza, la sfrutti raramente e neppure serve perché è la spazzola rotante che raccoglie lo sporco.


A parte il fatto che sui canali youtube dove testano gli aspirapolveri questo non supera a pieno il test del fumo e quindi copiare non è sufficiente.

In ogni caso Dyson fa degli oggetti che si funzionano bene ma sono assolutamente sovraprezzati.
Io ho uno shark vertex cordless e aspira meglio di un v12 e l'ho pagato 200€.
Comunque gli aspirapolvere dyson sono i migliori in generale.

Altri prodotti non hanno senso di essere comprati.
Il miglior asciuga capelli in assoluto, usato da tutti i professionisti dell'hair style, è il GHD Helios (120&#8364.
Ora il phon Dyson con il buco a 400€ è solo per i ricchi che vogliono fare i fighi e non ci capiscono un cazzo perché ad un prezzo più alto ottengono un prodotto più figo ma inferiore!
fqvanin14 Gennaio 2022, 19:21 #9
interessante, avete in programma anche qualche comparativa tra frullatori?
frankie14 Gennaio 2022, 19:57 #10
Hoover, non sarà proprio uguale, ma l'ho pagato 89€
IN NEGOZIO

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^