Smarther: anche il termostato BTicino diventa Smart

Smarther: anche il termostato BTicino diventa Smart

Anche il termostato BTicino diventa smart, anzi Smather: design essenziale, funzioni semplici, controllo anche via app e possibilità di impostare il boost del riscaldamento con un solo gesto

di Roberto Colombo pubblicata il , alle 11:01 nel canale Casa
BTicinoSmart home
 

L'innovazione non deve essere fine a sé stessa o puro sfoggio, ma deve essere utile e soprattutto utilizzabile da tutti. Potremmo sintetizzare così il pensiero di Franco Villani, Amministratore Delegato BTicino, intervenuto ieri sera alla presentazione della novità dell'azienda varesina per la casa connessa. Come diciamo nel titolo, anche il termostato BTicino diventa smart e con un gioco di parole prende l'appellativo di Smarther.

BTicino Smarther

La semplicità è uno dei suoi punti chiave, unita al design minimalista, studiato per integrarsi un ogni tipo di abitazione. Con il touch è possibile vedere la temperatura attuale, impostare quella che si vuole raggiungere e verificare il tasso di umidità. C'è poi la possibilità di accendere la funzione Boost per 30-60-90 minuti e far funzionare la caldaia al massimo delle sue possibilità per raggiungere più in fretta una temperatura gradevole.

Il termostato si connette alla rete Wi-Fi e abilita il controllo via app su smartphone, dove vengono replicati tutti i comandi e le informazioni del termostato e in più è possibile creare in modo guidato un programma di riscaldamento in linea con le proprie abitudini.

[HWUVIDEO="2356"]Smarther: anche il termostato BTicino diventa Smart[/HWUVIDEO]

Per BTicino la serata di ieri è stata anche l'occasione per mettere in mostra un paio di concept: un pannello connesso che con un tocco cambia lo stato della casa all'entrata e all'uscita degli abitanti e un particolare comando da muro che integra voce o ampia rotella di controllo fisica per regolare da un solo punto tutte le funzioni connesse della casa, dal riscaldamento al volume dell'impianto Hi-Fi, dal colore delle luci all'intensità del sistema di aria condizionata.

15 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
jepessen15 Giugno 2017, 11:29 #1
Ma include funzioni di apprendimento come per il NEST oppure serve solo per chi non vuole manco alzarsi dal divano per accendere e spegnere il termostato che fa tanto figo farlo da cellulare?
mattewRE15 Giugno 2017, 11:32 #2
199€, senza HomeKit.
Come può competere con Netatmo (140€), considerando che questo bticino secondo me non è in grado di offrire algoritmi avanzati come la regolazione PID (Proporzionale, Integrale, Derivativa) di Netatmo (e la sua buona infrastruttura web).
mitsuagi15 Giugno 2017, 12:11 #3
Me ne hanno installati proprio due l'altro ieri, sono ancora in fase di test
SpoX15 Giugno 2017, 13:45 #4

sono anni indietro

Ho l'honeywell t6r che è veramente ben fatto allo stesso prezzo ha il display touch e una app fatta bene. PID con autoregolazione dei parametri in base all'inerzia termica dell'impianto. In casa ho la temperatura inchiodata al valore impostato.
aqua8415 Giugno 2017, 13:51 #5
xchè la BTicino è "la Apple" delle forniture elettriche, per il prezzo.
una placca 3 moduli costa 3 volte tanto una placca di un altra marca.
però è BTicino.
jandrea15 Giugno 2017, 16:17 #6
Vimar ne ha uno a catalogo da diverso tempo, con parametri configurabili e PID. Unico neo il costo, avendo la valvole di zona sui diversi ambienti, me ne servirebbero 6... Resto sul classico.
mattewRE16 Giugno 2017, 12:40 #7
Originariamente inviato da: mitsuagi
Me ne hanno installati proprio due l'altro ieri, sono ancora in fase di test


Quali caratteristiche ti hanno fatto propendere per questo dispositivo rispetto a Netatmo, ad esempio?
mattewRE16 Giugno 2017, 12:43 #8
Originariamente inviato da: aqua84
xchè la BTicino è "la Apple" delle forniture elettriche, per il prezzo.
una placca 3 moduli costa 3 volte tanto una placca di un altra marca.
però è BTicino.


Si, ma se vuoi fare alla "Apple", devi offrire caratteristiche (quasi) al top con facilità di utilizzo. Quindi come Netatmo che analizza per PID da solo dopo un po', con un tap lo applichi. Questo BTcino -leggendo le caratteristiche- neanche ha il PID.
Mars4ever16 Giugno 2017, 13:02 #9
Smart = vulnerabile.
Hanno già inventato i ransomware anche per i termostati.
ComputArte19 Giugno 2017, 13:20 #10

...e la privacy!?!

....ma ancora a disquisire sulle caratteristiche tecniche di tecnologia limitata e antidiluviana, constatando che si usa già IA per decodifica semantica del parlato...
E poi ancora tecnologia che gira su SMARTphone....dove SMART= SPIA!!!!

contenti voi a trasformare casa in un acquario!!!!

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^