Wi-Fi 6, inizia l'adozione di massa: la Alliance annuncia il certification program

Wi-Fi 6, inizia l'adozione di massa: la Alliance annuncia il certification program

Wi-Fi 6 o 802.11ax è il nuovo standard di connettività già supportato dai primi smartphone che consente di abbracciare le esigenze moderne della Smart Home. Ecco tutte le novità

di pubblicata il , alle 12:41 nel canale Casa
 

La Wi-Fi Alliance ha avviato ufficialmente il "certification program" per il Wi-Fi 6, operazione che ha dato il via libera alla tecnologia per diffondersi su larga scala. Il programma di certificazione di Wi-Fi 6 ha l'obiettivo di verificare l'interoperabilità le feature di ogni singolo dispositivo IEEE 802.11ax, assicurandosi che funzioni come previsto, anche in termini prestazionali, e che sia compatibile con gli altri prodotti aderenti allo standard.

Il programma non dà il via alla commercializzazione dei prodotti Wi-Fi 6, visto che di fatto le prime periferiche "ax" sono già in commercio da alcuni mesi. I laboratori di test dovranno quindi assicurarsi prima di tutto che i primi dispositivi commercializzati siano coerenti con le specifiche dello standard, per poi attivarsi al fine di verificare l'idoneità su tutti i prodotti che punteranno ad avere la certificazione Wi-Fi 6.

Fra questi access point, router e client di ogni tipo come, ad esempio, gli smartphone: il primo a ricevere la certificazione, nonché l'unico ad oggi disponibile con supporto al Wi-Fi 6, è Galaxy Note 10.

Ma perché interessarsi al Wi-Fi 6?

Lo standard IEEE 802.11ax non è solo un mero avanzamento sul piano delle prestazioni, argomento su cui si sono concentrati gli ultimi upgrade della tecnologia wireless. Si concentra, invece, sul miglioramento dell'esperienza d'uso all'interno di ambienti condivisi: il throughput massimo supportato è di 2.54Gbps, mentre migliora drasticamente l'efficienza spettrale rispetto allo standard ac. Un discorso simile per certi versi al 5G rispetto al 4G.

La nuova tecnologia sfrutta inoltre diverse feature, come OFDMA (Orthogonal Frequency-Division Multiple Access), il MU-MIMO obbligatorio (condizione già presente anche su Wi-Fi 5 Wave 2), canali da 160 MHz, Target Wake Time (TWT), tutte funzionalità che hanno lo scopo non solo di aumentare le prestazioni, ma anche e soprattutto di diminuire consumi e latenza d'accesso in presenza di un numero elevato di dispositivi.

Tutti i dispositivi Wi-Fi 6 avranno l'obbligo di supportare il protocollo di sicurezza WPA3, la tecnologia di modulazione 1024-QAM e il beamforming delle trasmissioni in modo da gestire i dati da divulgare in ambiente in maniera efficiente. Di seguito riportiamo una lista di adattatori, chipset e access point già certificati Wi-Fi 6, a cui aggiungere Samsung Galaxy Note 10.

  • Broadcom BCM4375
  • Broadcom BCM43698
  • Broadcom BCM43684
  • Cypress CYW 89650 Auto-Grade Wi-Fi 6 Certified
  • Intel Wi-Fi 6 (Gig+) AX200 (for PCs)
  • Intel Home Wi-Fi Chipset WAV600 Series (for routers and gateways)
  • Marvell 88W9064 (4x4) Wi-Fi 6 Dual-Band STA
  • Marvell 88W9064 (4x4) + 88W9068 (8x8) Wi-Fi 6 Concurrent Dual-Band AP
  • Qualcomm Networking Pro 1200 Platform
  • Qualcomm FastConnect 6800 Wi-Fi 6 Mobile Connectivity Subsystem
  • Ruckus R750 Wi-Fi 6 Access Point

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione.
Leggi la Privacy Policy per maggiori informazioni sulla gestione dei dati personali

1 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
gd350turbo17 Settembre 2019, 13:54 #1
Bello, sulla carta...
prima che venga approvato dalla IEEE, dalla wifi alliance e che giunga sul mercato, ne passerà del tempo !
E prima che arrivi a prezzi umani, ancora di più !

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^