I Facebook Portal arrivano in Italia: ecco tutta la gamma di prodotti, prezzi e disponibilità

I Facebook Portal arrivano in Italia: ecco tutta la gamma di prodotti, prezzi e disponibilità

I prodotti della famiglia Portal di Facebook, pensati per connettersi con amici e persone care in maniera più semplice rispetto al passato, sono stati annunciati anche per il mercato italiano

di pubblicata il , alle 15:21 nel canale Casa
Facebook
 

Facebook sbarca nel mercato hardware italiano con i prodotti della famiglia Portal. Annunciati verso fine 2018 i Facebook Portal sono dispositivi di videochiamata per la casa e consentono di connettersi agli amici e alle persone care in maniera più conveniente rispetto al passato. Possono anche effettuare chiamate usando WhatsApp e possono essere preordinati sin da subito in Italia, così come in Regno Unito, Francia, Spagna, Australia e Nuova Zelanda. Fino ad oggi l'hardware di Zuckerberg è stato disponibile solo negli USA e in Canada.

Sono tre i prodotti Facebook Portal, e ne riassumiamo di seguito disponibilità e prezzi in Italia. È da notare che acquistando due prodotti della famiglia si otterrà uno sconto di 50€:

  • Facebook Portal: disponibile dal 15 ottobre a 199€
  • Facebook Portal Mini: disponibile dal 15 ottobre a 149€
  • Facebook Portal TV: disponibile dal 5 novembre a 169€

I nuovi prodotti Facebook: Portal Mini, Portal e Portal TV

Facebook Portal e Portal Mini presentano una cornice elegante che contiene una videocamera e diversi sensori, fra cui quello per la regolazione automatica della luminosità in base alla luce ambientale: il modello Mini ha uno schermo HD da 8", mentre la variante standard ha una diagonale da 10". Possono essere impiegati per effettuare videochiamate o per la visualizzazione di foto e video, e dispongono di uno speaker integrato che può servire anche per ascoltare la musica quando non si è impegnati in una videochiamata.

Facebook Portal TV è un po' più particolare, visto che contiene solo videocamera e sensori: si collega al TV di casa e consente di utilizzare tutte le funzioni della famiglia Portal sul pannello del TV domestico. Tutti i i prodotti della famiglia utilizzano una Smart Camera con tecnologia AI, che consente di eseguire una panoramica o uno zoom intelligente in modo da inquadrare in ogni momento il soggetto interessato nella conversazione. Smart Sound invece migliora la resa delle voci inibendo invece la registrazione di quanto avviene in ambiente.

Facebook Portal e la privacy

Secondo quanto dichiara Facebook, l'azienda ha prestato particolare attenzione all'argomento della privacy. Le impostazioni presenti sono "chiare e semplici", soprattutto in ambito privacy, sicurezza e protezione. Si può disabilitare la fotocamera dei prodotti con un semplice tocco o anche attraverso il copri fotocamera, ed è presente una spia rossa accanto all'obiettivo che indica quando fotocamera e microfono sono disattivati. Tutte le tecnologie di Intelligenza Artificiale impiegate, inoltre, funzionano in locale e non su server remoti.

Non tutto, però, rimane in locale. L'utente può richiamare l'attenzione dei prodotti pronunciando le parole "Hey Portal", e da quel momento la registrazione vocale viene inviata ai server di Facebook per impostazione predefinita. Questo serve per migliorare i servizi vocali, un po' come avviene anche sugli altri servizi, con "controlli a campione" che verranno analizzati da "un team adeguatamente formato". Chi non gradisse offrire le proprie informazioni al team può disabilitare la memorizzazione vocale (maggiori informazioni sull'argomento privacy possono essere trovate sul sito ufficiale).

Facebook Portal, cosa possono fare?

Fra le funzioni presenti in Facebook Portal c'è naturalmente la possibilità di effettuare chiamate e videochiamate con Facebook Messenger, oppure con WhatsApp utilizzando la crittografia end-to-end. Abbiamo poi diverse feature, come Story Time che crea animazioni, musica ed effetti in realtà aumentata per i bambini attraverso storie: fra quelle già disponibili abbiamo Llama Llama, Pete the Cat e Otto. È possibile inoltre guardare programmi e contenuti di Facebook Watch insieme ad altri utenti anche se non si trovano fisicamente nello stesso luogo.

Quando non sono in uso, i prodotti della famiglia Portal possono essere utilizzati con Superframe per mostrare fotografie o video, ma anche per ricordare promemoria e altre informazioni. Facebook Portal supportano anche Amazon Prime Video e l'installazione di altre app come Showtime, CBS All Access, Starz, Pluto TV, Red Bull TV e Neverthink. Altri contenuti, promette Facebook, arriveranno presto. Fra le app musicali presenti ci sono inoltre Spotify, Pandora e iHeartRadio. La funzione Hey Portal è ad oggi disponibile in tutto il mondo, ma solo in inglese americano, con altre lingue in dirittura d'arrivo. In tutti i modelli è comunque integrata Alexa con accesso a molte funzioni visive e skill della tecnologia di Amazon.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione.
Leggi la Privacy Policy per maggiori informazioni sulla gestione dei dati personali

3 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
acerbo19 Settembre 2019, 16:40 #1
non ho capito bene a che serve sta roba e se sono vincolati ad un account facebook
daniele86Z19 Settembre 2019, 16:53 #2
Leggo "Facebook" portal, poi leggo focus su "sicurezza" e "privacy".

Neanche a gratis
ComputArte20 Settembre 2019, 00:09 #3

...ancora ....privacy?!

...ragazzi...è veramente esilarante leggere certe affermazioni sulla privacy....se fosse vero solo la metà delle cose affermate, perchè è accaduto "Cambridge analytica"?

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^