Iscriviti al nostro nuovo canale YouTube, attiva le notifiche e rimani aggiornato su tutti i nuovi video

Con Ring Intercom rispondi al citofono di casa sullo smartphone e automatizzi gli ingressi

Con Ring Intercom rispondi al citofono di casa sullo smartphone e automatizzi gli ingressi

Ring Intercom è un must-have per ogni smart home che si rispetti: si installa su quasi tutti i citofoni in circolazione e consente di rispondere direttamente sullo smartphone, anche se si è fuori casa. Sono, poi, diverse le funzioni di automazione e gli scenari in cui si rivela fondamentale.

di pubblicata il , alle 14:54 nel canale Casa
AmazonRing
 

Ring Intercom è un accessorio smart che trasforma il vecchio citofono (sia audio sia video) in una soluzione moderna e connessa, ampliandone con diverse funzionalità avanzate capacità e possibilità d'uso. Si presenta come una piccola scatola da applicare all'impianto citofonico preesistente, sia esso analogico o digitale, collegandosi ai due fili che portano corrente e segnale senza richiedere interventi invasivi né particolari competenze tecniche.

L'installazione e la configurazione iniziale, che avviene via app Ring su smartphone, sono estremamente rapide e alla portata di tutti. Fatto ciò, Ring Intercom converte il citofono tradizionale in un sistema smart, abilitando una serie di funzionalità all'avanguardia pensate per semplificare e migliorare sensibilmente la gestione di accessi, comunicazioni e consegne al portone del palazzo. Vediamo nel dettaglio come funziona.

Le caratteristiche di base di Ring Intercom

Ring Intercom si presenta come una piccola scatoletta bianca dalle dimensioni di 109 x 109mm, e dallo spessore di 31,5mm. L'alimentazione avviene attraverso una batteria ricaricabile rimovibile, fornita chiaramente in dotazione, e sul fronte della connettività è presente la compatibilità con le reti wireless Wi-Fi 5 sulla banda 2.4GHz. Nella dotazione originale è presente, oltre al prodotto e alla sua batteria a sgancio rapido, gli utensili necessari per l'installazione, un cavo di ricarica USB e il manuale utente.

La distanza massima consigliata rispetto al router di casa è di 30 metri, sufficiente per la gran parte delle abitazioni. La batteria ricaricabile integrata garantisce fino a 24 ore di autonomia, utile nello specifico in caso di mancanza di corrente. Unico requisito, disporre di un citofono compatibile: a questo indirizzo è possibile verificare la compatibilità del modello che si vuole rendere smart. Inoltre, in caso di collegamento con un videocifotono non sarà possibile riprodurre in streaming o registrare video attraverso lo smartphone, pur mantenendo le funzionalità di conversazione via audio e tutto il sistema di gestione degli ingressi. Se collegato con un videocitofono IP, come ad esempio la Ring Door View Cam, invece, oltre alla gestione smart di flussi audio, è possibile attivare anche il controllo da remoto dei flussi video, con visualizzazione sullo smartphone tramite app Ring.

Ricordiamo anche il prezzo: Ring Intercom di Amazon viene venduto a un listino di 129,99€, ma in questi giorni può essere acquistato a 49,99€, con 80€ di sconto (-62%), sul prezzo originale.

Le funzionalità avanzate

Venendo alle funzionalità vere e proprie, quella più utile di Ring Intercom è chiaramente la ricezione di notifiche istantanee di chiamata direttamente sullo smartphone non appena qualcuno suona il campanello di casa o del palazzo. Questa feature abilita una serie di scenari d'uso rivoluzionari rispetto al citofono tradizionale, come vedremo successivamente analizzando i casi. Grazie alle notifiche push, ad esempio, diventa possibile rispondere alla chiamata in arrivo al citofono anche se ci si trova momentaneamente fuori casa, così da poter gestire accessi e comunicazioni in ogni momento.

Altre caratteristiche interessanti riguardano le integrazioni con la domotica di Amazon tramite il supporto dell'assistente vocale Alexa e dei dispositivi Echo compatibili. Ring Intercom si configura infatti come un accessorio perfettamente compatibile con tutto l'ecosistema dei prodotti intelligenti Amazon e, grazie ai comandi vocali, si possono attivare funzionalità specifiche parlando semplicemente con Alexa. Con una videocamera IP compatibile si può chiedere ad esempio cosa accade fuori al citofono oppure, banalmente, senza la necessità di ulteriori accessori si può aprire la serratura, avviare o terminare una conversazione e altro ancora. Per chi possiede soluzioni Echo in casa, dunque, l'esperienza d'uso con Ring Intercom risulta ancora più comoda, immediata e appagante, potendo interagire con il citofono anche quando non si ha lo smartphone a portata di mano.

Oltre alla possibilità di gestire il citofono con la voce e di ricevere notifiche sullo smartphone, Ring Intercom abilita anche una serie di automazioni che possono migliorare drasticamente la gestione degli ingressi nell'edificio. Fra queste c'è la Chiave ospite con verifica automatica, che permette di fornire accessi temporanei a familiari, amici o addetti alle consegne. Attraverso l'app Ring è possibile stabilire in anticipo gli orari e i giorni in cui ogni chiave digitale associata a uno specifico utente sarà valida. L'utente può generare chiavi specifiche per determinati ospiti, che vengono abilitate in un determinato intervallo temporale. Le chiavi possono essere inviate via smartphone alle persone interessate e possono essere usate per aprire la serratura.

Sul fronte della sicurezza, queste chiavi digitali sono tutelate da diverse funzioni: ogni volta che vengono usate, ad esempio, il proprietario di casa riceverà una notifica push istantanea sul cellulare. Diverse, poi, le opzioni personalizzabili: oltre al semplice intervallo temporale, si può ad esempio impostare un numero massimo di utilizzi per la stessa chiave ospite, oppure revocare in qualsiasi momento il suo funzionamento nel sistema. Un vantaggio estremamente evidente delle chiavi ospite è che l'utente può condividere la chiave di ingresso con amici, parenti, imprese delle pulizie, badanti o tecnici per eventuali riparazioni in assoluta sicurezza, senza il rischio che possa essere clonata o diffusa senza il consenso del proprietario.

C'è una funzione simile anche per i corrieri Amazon, che sfrutta la sinergia dell'ecosistema dell'azienda per garantire l'arrivo delle consegne a destinazione, anche quando non si è in casa. Si tratta della Verifica automatica per le consegne Amazon, con cui il corriere delegato alla consegna del pacco ottiene un accesso temporaneo all'ingresso del palazzo. Come funziona: acquistando un prodotto venduto e spedito da Amazon, il corriere ottiene automaticamente la possibilità di accedere al portone dell'edificio, in modo da non lasciare la consegna (magari un prodotto di valore) incustodita in un'area comune o all'aperto. Ad entrare non saranno quindi persone anonime a cui viene fornita una chiave, ma un addetto specifico, sotto il diretto controllo del proprietario di casa. Quest'ultimo riceve una notifica a consegna avvenuta, e può limitare la finestra temporale di accesso o scegliere di disattivare del tutto la funzionalità quando non serve.

Il vantaggio è che la consegna può avvenire senza che l’utente debba preoccuparsi di farsi trovare in casa o senza che sia necessario uscire per aprirgli manualmente. Una volta che il corriere lascia il palazzo, chiaramente, il suo permesso viene revocato e non potrà più servirsene.

L'applicazione per smartphone Ring mette poi a disposizione una serie di impostazioni e di strumenti molto utili per personalizzare il funzionamento del sistema. Ad esempio è possibile regolare parametri come volume e toni, attivare modalità "non disturbare" con programmazione dettagliata, configurare in maniera semplice e veloce l'accesso sicuro di specifici ospiti o dei corrieri (vedremo anche questo in seguito), monitorare lo storico degli accessi e altro ancora. Insomma Ring Intercom, dal punto di vista software, risulta estremamente ricco di possibilità e altamente flessibile.

Come può essere utile?

Soffermiamoci ora ad analizzare quali sono le funzionalità più avanzate di Ring Intercom, e quali gli scenari d'uso più rilevanti e interessanti in cui il sistema può rivelarsi davvero utile e all'avanguardia rispetto a un tradizionale citofono privo di integrazioni smart.

Uno degli utilizzi sicuramente più frequenti e apprezzati è quello di poter rispondere e aprire anche quando non ci si trova in casa, ricevendo le notifiche di chiamata direttamente sullo smartphone. Questo consente ad esempio di evitare di perdere consegne importanti perché non si è presenti nelle ore in cui suonano solitamente corrieri e postini. Anche se impegnati al lavoro o presi da commissioni fuori casa, con Ring Intercom è possibile autorizzare l'ingresso con un tap e ricevere così il pacco direttamente nell'androne del palazzo al sicuro da eventuali sottrazioni.

Stesso discorso per autorizzare velocemente l'accesso di ospiti, come gli amici dei propri figli che vengono a giocare oppure i parenti in visita. Attraverso le funzionalità interconnesse dell'accessorio si possono evitare attese frustranti e scampanellate a vuoto quando non si è materialmente sul posto, con vantaggi evidenti anche per il vicinato. Il prodotto è molto utile, poi, per studenti universitari fuorisede che possono, ad esempio, aprire al coinquilino rimasto senza chiavi senza dover necessariamente interrompere la lezione o lo studio in biblioteca. Insomma, la possibilità di interagire con il citofono di casa attraverso lo smartphone e internet cambia profondamente l'esperienza d'uso abilitando risposte e interazioni altrimenti impossibili.

Un altro scenario molto comune e al tempo stesso critico, soprattutto nelle famiglie con bambini piccoli, è quello di essere impegnati in casa in attività che non possono essere interrotte al volo come fare la doccia o il bagnetto del bebè, o ancora trovarsi in una situazione di affaticamento. Poter rispondere al citofono direttamente dal telefonino evita di dover accorrere trafelati ogni volta che qualcuno suona alla porta, oppure di lasciare fuori eventuali visitatori mentre si sta cambiando il pannolino al neonato.

La stessa comodità si applica all'eventualità di essere impossibilitati ad alzarsi, perché malati a letto con l'influenza o perché infortunati e costretti a riposo forzato. Per persone con patologie invalidanti o con mobilità limitata poter gestire accessi e comunicazioni direttamente dal telefono è un autentico salvavita in termini di indipendenza e dignità. In questi casi, inoltre, l'automazione della gestione degli ingressi per persone fidate rappresenta un chiaro valore aggiunto rispetto a un citofono standard.

Altri casi d'uso frequenti di un prodotto come Ring Intercom riguardano la necessità di far accedere con regolarità tecnici e professionisti per lavori di riparazione e manutenzione nell'edificio. Si pensi ad esempio a interventi programmati per la caldaia e il riscaldamento in inverno, alla sistemazione di condizionatori e climatizzatori con l'arrivo del caldo, oppure al piano di pulizie periodiche concordato con un'impresa di pulizie. Configurando in pochi tap le apposite Chiavi digitali con data di scadenza, tutte queste figure potranno accedere autonomamente negli orari prestabiliti senza costringere il proprietario a organizzare turni di lavoro improbabili per far combaciare il tutto. Stesso discorso per l'accesso di veterinari e addestratori quando si hanno animali domestici bisognosi di visite e sedute ad intervalli regolari. Insomma, grazie alla flessibilità del sistema e alla programmabilità degli accessi, gestire ingressi di tecnici e professionisti diventa semplicissimo.

Ma veniamo ad un altro scenario particolarmente consueto e fastidioso, quello della gestione accessi quando si è fuori città per un viaggio o una vacanza. Capita spesso di dover dare a vicini o familiari le chiavi di casa per accudire gli animali domestici o annaffiare le piante in assenza del proprietario. Ebbene, con le chiavi digitali di Ring Intercom tutto ciò avviene in modo più pratico e sicuro: basta inviare un link dal proprio account con le autorizzazioni e tempi di accesso ben definiti, evitando il rischio che copie fisiche delle chiavi possano essere duplicate, rubate o smarrite. Abbiamo già affrontato il discorso relativo alla ricezione di pacchi in consegna mentre si è fuori casa, con Ring Intercom che diventa un compagno perfetto per chi utilizza spesso Amazon per i propri acquisti sul web. In quest'ultimo caso, infatti, i corrieri possono essere autorizzati ad entrare automaticamente per recapitare gli ordini effettuati, semplificando e rendendo più rapida l'intera procedura.

Considerazioni finali

In definitiva, Ring Intercom si dimostra un accessorio estremamente utile e versatile per portare il proprio citofono nell'era moderna abilitando una miriade di nuove possibilità d'uso legate al concetto sempre più centrale di connessione da remoto. Le notifiche istantanee cambiano le carte in tavola sotto molti punti di vista, così come risulta geniale il sistema delle chiavi di accesso digitali programmabili.

La configurazione veloce, i prezzi accessibili e la compatibilità con la maggior parte degli impianti citofonici di qualsiasi tipo sono poi elementi non secondari che giocano a favore della diffusione su larga scala di un prodotto di questo tipo. E, per chi possiede Echo in casa, il controllo tramite Alexa non può che rappresentare un ulteriore valore aggiunto.

Insomma, Ring Intercom è oggi una delle soluzioni più innovative ed efficaci per trasformare radicalmente le possibilità d'uso di un accessorio onnipresente in casa come il citofono, portando risposte concrete ad esigenze frequenti e bisogni diffusi legati alla ricezione di ospiti e gestione di accessi nella vita frenetica di tutti i giorni. Con il prezzo a cui viene proposto in questi giorni diventa un must-have assoluto: 49,99€ su Amazon, con uno sconto di 80€ sul listino originale, lo rende infatti un acquisto fondamentale per chi sta allestendo la propria smart home automatizzata.

 
^