TCL presenta la nuova gamma di televisori EP68, EP66 ed EP64

TCL presenta la nuova gamma di televisori EP68, EP66 ed EP64

Il secondo produttore al mondo di televisori presenta la nuova gamma di TV 4K, con prezzi entro i 1000 euro. Al top un modello da 65 pollici con Dolby Vision e spazio colore WCG

di pubblicata il , alle 17:41 nel canale Audio Video
TCL
 

TCL Europe, propaggine europea di TCL, secondo produttore al mondo di televisori, ha presentato tre nuove serie di TV equipaggiati con sistema Android TV: EP64, EP66 ed EP68 sono tutti televisori 4K caratterizzati inoltre dalla tecnologia TCL AI-IN, l'hub di intelligenza artificiale per la connessione di dispositivi smart e per utilizzare il televisore come console di controllo e coordinamento di eventuali dispositivi smart home.

Punta di diamante della gamma è la serie EP68: risoluzione 4K, tecnologia HDR (supporta Dolby Vision e HDR10+, oltre a HDR10 e HLG) e spazio colore Wide Color Gamut. Attenzione particolare anche al design, dal momento che la Serie EP68 è caratterizzata da uno schermo ultra-sottile (6mm) e da elementi in alluminio che contribuiscono a creare un aspetto elegante e duraturo nel tempo. Interessante la decisione di equipaggiare i televisori della Serie EP68 con un piedistallo centrale, che permette un agevole posizionamento su qualsiasi piano. La Serie EP68 include inoltre il supporto alla tecnologia Dolby Atmos per ricreare una scena sonora realistica e coinvolgente.

Dicevamo lo spazio colore Wide Color Gamut, sarà distintivo della serie EP68 poiché le altre due serie Serie EP66 ed EP64 ne sono prive. Queste ultime due sono tra loro molto simili per caratteristiche, differenziandosi principalmente per quanto riguarda il design, leggermente più elegante e ricercato per quanto riguarda la serie EP66, quest'ultima tra l'altro disponibile in esclusiva presso la catena Unieuro.

Gamut - TCL EP68
Gamut - TCL EP68

Gamut - TCL EP66
Gamut - TCL EP66

Un primo velocissimo sguardo alle misure, gentilmente condivise dagli amici di AV Magazine, permette di apprezzare almeno per quanto riguarda il Gamut un comportamento piuttosto interessante. La serie EP66 mostra una buona aderenza al riferimento REC.709, mentre l'"ammiraglia" EP68 si estende oltre andando appunto ad attingere dal più ampio spazio WCG. Lo sguardo preliminare è positivo, soprattutto in relazione ai prezzi di questi dispositivi che vedremo poco oltre.

Comuni denominatori di queste tre serie sono la piattaforma di Intelligenza Artificiale di TCL, TCL AI-IN che punta ad aiutare l'utente nell'allestimento di un intelligente ecosistema di dispositivi, con l'obiettivo di offrire un'esperienza personalizzata e più semplice. Oltre infatti alle app e all'intrattenimento, la piattforma AI-IN sfrutta il controllo vocale per la gestione di un hub dedicato alla smart home, in cui il televisore possa rappresentare il "cruscotto" principale.

Una buona notizia è la presenza, in tutte le serie, del sistema operativo Android TV, che pertanto offre Google Home e Google Assistant preinstallati. Le serie EP68, EP66 e EP64 offrono poi la funzione “works with Alexa" per accedere facilmente ai contenuti preferiti su Netflix e YouTube, ora disponibili anche in 4K HDR .

EP64 ed EP66 saranno disponibili nei "tagli" da 43, 50, 55 e 65 pollici, entrambe a prezzi rispettivamente di di 399,00 Euro, 499,00 Euro, 599,00 Euro e 799,00 Euro per EP66 ed EP64 (ricordando che la prima di queste due sarà disponibile in esclusiva da Unieuro), mentre per EP68 i prezzi partiranno da 599,00 Euro per la versione da 50 pollici per poi salire progressivamente a 699,00 Euro e 999,00 Euro. per i 55 e i 65 pollici. Interessante quindi la possibilità di acquistare un 65 pollici 4K con HDR e WCG praticamente a 1000 euro. La distribuzione è già iniziata da qualche tempo e i televisori arriveranno prestissimo nei negozi.

Cosa c'è dietro l'angolo? TCL ci ha anticipato che in occasione di IFA Berlino (dal 6 all'11 settembre prossimi) ci si muoverà sul terreno degli 8K. Ma attenzione, non aspettiamoci un OLED: TCL ha già apertamente preso le distanze da questa tecnologia e andrà a preferirgli i Micro LED.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione.
Leggi la Privacy Policy per maggiori informazioni sulla gestione dei dati personali

9 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
Dumah Brazorf19 Luglio 2019, 17:56 #1
Sono resistenti all'acqua?
PichRedBlack8819 Luglio 2019, 18:58 #2
Originariamente inviato da: Dumah Brazorf
Sono resistenti all'acqua?


Mi associo alla domanda, qualcuno ne sa di più? XD
Bradiper19 Luglio 2019, 19:48 #3
Io mi dissocio invece, che senso ha la domanda?
Cosa ne pensate di questa marca poco conosciuta ma che a quanto pare è molto importante. Chi ha già un TLC che ne pensa?
PichRedBlack8819 Luglio 2019, 19:51 #4
Originariamente inviato da: Bradiper
Io mi dissocio invece, che senso ha la domanda?
Cosa ne pensate di questa marca poco conosciuta ma che a quanto pare è molto importante. Chi ha già un TLC che ne pensa?


ero ironico xD siccome è la prima volta che la sentivo ahaha, posso capire i telefoni..
LordSilver20 Luglio 2019, 00:07 #5
Originariamente inviato da: Bradiper
Io mi dissocio invece, che senso ha la domanda?
Cosa ne pensate di questa marca poco conosciuta ma che a quanto pare è molto importante. Chi ha già un TLC che ne pensa?

TCL è il terzo produttore al mondo di pannelli LCD per TV, subito dopo Samsung ed LG. Molte delle televisioni che vedi in commercio, anche con brand famosi, potrebbero di fatto montare un loro pannello. È lo stesso discorso per i monitor: quasi tutti i top di gamma IPS 144Hz+ montano pannelli AU Optronics (anche l'ultimo Asus ROG PG35VQ), ma il marchio è praticamente sconosciuto a chi non è del settore. Le loro TV sono ovviamente valide come qualità dal mio punto di vista. Alla fine è più o meno come comprare un alimentatore Seasonic col marchio Seasonic invece che rimarchiato Corsair; lo paghi meno, ma in sostanza sono lo stesso prodotto.
aleardo20 Luglio 2019, 09:56 #6
Aggiungo che nei test di rtings TV di questa marca hanno ottenuto ottime valutazioni per l'elevato rapporto qualità-prezzo.
Dumah Brazorf20 Luglio 2019, 11:31 #7
Possibile che nessuno capisca la battuta? Addirittura laggente indiniata?
vaxxo20 Luglio 2019, 11:42 #8
Ma non avete fatto nessuna prova !!
MikDic21 Luglio 2019, 16:06 #9
Ma le distanza rispetto agli oled, sono solo di tipo tecnico o per motivi di brevetti?

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^