Soundbar Ambeo di Sennheiser provata all'IFA di Berlino: nuovo riferimento per l'audio immersivo

Soundbar Ambeo di Sennheiser provata all'IFA di Berlino: nuovo riferimento per l'audio immersivo

Grazie a un mix di ben 13 casse tra frontali, laterali e orientate verso il soffitto la AMBEO Soundbar di Sennheiser permette di ottenere un audio immersivo con la sola soundbar, senza necessitare di casse posteriori aggiuntive e nemmeno di un subwoofer in quanto è capace di riprodurre suoni fino a 30Hz

di pubblicata il , alle 16:01 nel canale Audio Video
Sennheiser
 

Non è solo l'immagine a rendere coinvolgente un contenuto riprodotto sul televisore: il suono è parte integrante dell'esperienza di visione. Con il progressivo assottigliamento dei televisori, negli ultimi anni gli ingegneri hanno dovuto studiare soluzioni particolari per far collimare la qualità del suono con l'innalzamento della qualità d'immagine, dovendo però spesso scendere a compromessi. Anche per questa ragione si vendono sempre più soundbar, che sono un'ottima soluzione per dare maggiore potenza al proprio impianto, senza dover tirare cavi e fili tipici dei vecchi sistemi home theater. Ultimamente, poi, diverse tecnologie permettono di ottenere un audio immersivo con la sola soundbar, senza necessitare di casse posteriori aggiuntive.

Grazie a un mix di ben 13 casse tra frontali, laterali e orientate verso il soffitto, è quello che promette di fare anche la AMBEO Soundbar di Sennheiser, compatibile con i formati audio 3D Dolby Atmos, MPEG-H e DTS:X e capace di audio 5.1.4. Promette e mantiene, come ho potuto sperimentare di persona durante una demo organizzata presso lo stand del produttore audio all'IFA 2018 di Berlino. La soundbar migliora ulteriormente l'immersività audio rispetto ad altri prodotti Dolby Atmos che ho ascoltato recentemente, candidandosi a diventare un riferimento per il settore. Il tutto senza dover aggiungere subwoofer, in quanto la soundbar è capace di riprodurre suoni fino a 30Hz.

Sennheiser AMBEO Soundbar ha dimostrato di destreggiarsi perfettamente in diversi ambiti, dalla musica ai film d'azione. Sarà disponibile a partire dal 2019, con un prezzo che andrà a posizionarsi sopra i 2000€.

Sennheiser racchiude nella linea AMBEO le tecnologie audio virtuali, sviluppate in collaborazione con Fraunhofer e ha mostrato al booth il cortometraggio FINAL STOP, registrato utilizzando gli AMBEO SMART HEADSET di Sennheiser. Scritto e diretto dalla famosa regista di film horror Roxanne Benjamin ed interpretato dall’attrice australiana Phoebe Tonkin, il thriller riproduce la scena sonora in tre dimensioni con una fedeltà sorprendente anche su cuffie tradizionali come le Sennheiser Momentum 2.0, come ho potuto sperimentare di persona.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione.
Leggi la Privacy Policy per maggiori informazioni sulla gestione dei dati personali

17 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
icematrix03 Settembre 2018, 17:01 #1
Per carità se come dite è "la migliore" ok ma 2000 euro per una soundbar stiamo proprio andando sull'esagerato
W4rfoX03 Settembre 2018, 17:10 #2
Sound Bar e suono immersivo non ci stanno nella stessa frase. Gia' un sistema 5.1 di bassa qualita' (da 200 euro) per capirci e' enormemente migliore della migliore delle soundbar. Mettete quella roba in un normale ambiente casalingo e finisce tutto a donne allegre.. altro che scena 3d.
W4rfoX03 Settembre 2018, 17:12 #3
Ah.. aggiungo che per fare i 37hz con un Hertz 200.5 e sistema reflex ho dovuto usare 25lt di volume.. altro che soundbar.
ramses7703 Settembre 2018, 18:47 #4
DUEMILAEURO?!? Per dei coni da 10 cm che se sto a 2 metri dalla tv è finita?
Ne spendo la metà ed ho un signor sistema!
Enderedge03 Settembre 2018, 18:54 #5
"13 casse tra frontali, laterali e orientate verso il soffitto"

parte bene l'articolo .... sono al max 13 altoparlanti inseriti nell'unica cassa (la soundbar) ...

almeno scrivete correttamente ...

Poi ... sulla qualità non so che dire non avendola ascoltata ma ... le soundbar sono un compromesso già come tipologia di device ...


piani03 Settembre 2018, 19:34 #6
Originariamente inviato da: W4rfoX
Sound Bar e suono immersivo non ci stanno nella stessa frase. Gia' un sistema 5.1 di bassa qualita' (da 200 euro) per capirci e' enormemente migliore della migliore delle soundbar. Mettete quella roba in un normale ambiente casalingo e finisce tutto a donne allegre.. altro che scena 3d.


Guarda ho realizzato la prima soundbar nel 2000 in MDF e driver Ciare, abbinata ad un sintoamplificatore Yamaha con microfono e sistema ypao yamaha.
E posso confermarti che ben posizionata (al centro della parete) per sfuttarre le riflessioni delle pareti laterali, hai un buon effetto 3d, con la semplicità del cablaggio. Nessuna traccia per gli speaker posteriori e laterali.

Purtroppo in un grosso centro commerciale avrai le pareti a 20 metri e il soffito a 10 metri non potrai mai apprezzare una sounbar ben progettata e ben posizionata.

Certo se hai la possibilità di installare un tradizionale sistema 5.1 o Atmos ben venga a patto che vengano utilizzati driver si qualità destinati all'HT e non per il mondo PC dove alcuni prodotti sono sovraprezzati.

Una possibiltà ad una soundbar con un ascolto serio, gliela darei.
Ovviamente mi porrei dei limiti al budget. 2000 euro non li spenderei neanche io!!
tony7303 Settembre 2018, 20:19 #7
Originariamente inviato da: W4rfoX
Sound Bar e suono immersivo non ci stanno nella stessa frase. Gia' un sistema 5.1 di bassa qualita' (da 200 euro) per capirci e' enormemente migliore della migliore delle soundbar. Mettete quella roba in un normale ambiente casalingo e finisce tutto a donne allegre.. altro che scena 3d.


Io ho un "vecchio" proiettore sonoro Yamaha YSP 4300 ed è fantastico, infinitamente meglio del impianto HT che avevo in precedenza.

Ti do ragione sulle stanze classiche (mobili, sedie tavoli ecc ecc) non adatte, ma se hai una saletta attrezzata le soundbar 3D+sub fanno alla grande il loro lavoro senza tanti cavi e casse dappertutto.
tallines03 Settembre 2018, 20:35 #8
Un home theatre a più di 2000 euro.........troppo alto come prezzo, con meno te lo fai

"Sennheiser AMBEO Soundbar ha dimostrato di destreggiarsi perfettamente in diversi ambiti, dalla musica ai film d'azione.

Sarà disponibile a partire dal 2019, con un prezzo che andrà a posizionarsi sopra i 2000€."
marco_iol03 Settembre 2018, 22:32 #9
Non scherziamo ragazzi: ad esempio con ampli Yamaha RX-V583 e diffusori Q Acoustics per un sistema 5.1 (4 3020, 1 3090C e 1 subwoofer 3070S) si lambiscono i 2000 € e ci si porta a casa un sistema anni luce superiore rispetto alla proposta Sennheiser.
omega72604 Settembre 2018, 09:25 #10
Originariamente inviato da: marco_iol
Non scherziamo ragazzi: ad esempio con ampli Yamaha RX-V583 e diffusori Q Acoustics per un sistema 5.1 (4 3020, 1 3090C e 1 subwoofer 3070S) si lambiscono i 2000 € e ci si porta a casa un sistema anni luce superiore rispetto alla proposta Sennheiser.


Si tu hai anche ragione ma ci sono situazioni in cui la cosa non sarebbe gradita e nemmeno utile... spiego ad esempio il mio caso.
Attualmente ho una soundbar della Sony (soundbar + sub wireless), roba da 300 euro che secondo me si sente abbastanza bene e mi fa apprezzare film e videogiochi, io odio i cavi, odio avere 300000 dispositivi sotto la tv e soprattutto, non gioco mai o guardo mai la tv a livelli di volume alti (mi da proprio fastidio tranne rare occasioni e comunque sto in condominio).... ecco, io preferirei la soundbar da 2000 (non li spenderei mai) che il mega impianto raffinato (che dato a me, seppur filo audiofilo, sarebbe come sputare in chiesa).

Poi concordo con te che quanto da te descritto suona sicuramente meglio in termini assoluti e costa meno o uguale.

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^