Sequestrate 2 mila OnePlus Buds alla frontiera USA: sembravano Apple AirPods contraffatti

Sequestrate 2 mila OnePlus Buds alla frontiera USA: sembravano Apple AirPods contraffatti

Un errore abbastanza imbarazzante da parte della polizia di frontiera americana, che ha scambiato le OnePlus Buds per dei cloni cinesi degli AirPods di Apple. E, in effetti, non hanno tutti i torti

di pubblicata il , alle 14:41 nel canale Audio Video
OnePlus
 
13 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
Svelgen16 Settembre 2020, 11:53 #11
Originariamente inviato da: La Paura
Si ho capito ma non è che si può sempre fare un design diverso perché se no copi qualcun'altro.
Cioè le cuffiette sono tutte uguali e simili e apple o chiunque altro non può avere il brevetto su una specifica forma o colore!


Ma quando mai!
Le puoi fare di ogni forma e dimensione.
Ma ovviamente scegli di farle uguali identiche (tanto da confondere chiunque, finanzieri compresi) a chi ne vende a milioni. Così sei sicuro di vendere qualcosa anche tu, che non hai uno straccio di idea ma ti affidi a quelle degli altri.
I prodotti cloni io non li ho mai sopportati. Giustificarli, vuol dire non sapere proprio di cosa si sta parlando.

Link ad immagine (click per visualizzarla)

Link ad immagine (click per visualizzarla)

Link ad immagine (click per visualizzarla)
Tedturb016 Settembre 2020, 20:35 #13
Originariamente inviato da: bonzoxxx
Anche le airpods sono fatte in Cina

Appunto.

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^