Netflix: in test un abbonamento solo mobile a meno di 4 dollari al mese. Vi interesserebbe?

Netflix: in test un abbonamento solo mobile a meno di 4 dollari al mese. Vi interesserebbe?

L'azienda di streaming video più famosa al mondo sta testando in alcuni paesi alcuni abbonamenti dedicati solo ed esclusivamente al mobile. Un'opzione con prezzo più basso che potrebbe far comodo a chi è sempre in giro.

di pubblicata il , alle 15:41 nel canale Audio Video
Netflix
 

La maggior parte delle aziende tecnologiche considera l'India come un mercato chiave, un mercato in forte espansione il quale però necessita di maggiore attenzione proprio a causa del suo potenziale. Risulta il più popoloso del mondo, dopo la Cina, e come nazione in via di sviluppo, l'India sta sperimentando personalmente la tecnologia per la prima volta. Questo lo rende un mercato molto redditizio per i servizi di intrattenimento e lo si può vedere dall'ingresso di Spotify e YouTube Music nel paese. Anche Netflix ha deciso di fare il grande passo e di far testare al pubblico un piano di abbonamento più economico, ma fruibile solo ed esclusivamente su dispositivi mobili.

Come riportato da NDTV Gadgets, l'azienda "regina" dello streaming sta testando un piano di abbonamento realizzato ad hoc solo per dispositivi mobili al costo di 250 Rupie ossia circa 3,7 dollari al mese. Un prezzo significativamente inferiore rispetto ai piani esistenti nel paese ma che risulta attivabile solo per dispositivi mobili e, a quanto riferito, non fornisce streaming di qualità HD o UHD. Sulla risoluzione però ci sono dei dubbi visto che sembra al quanto strano il blocco ad una risoluzione di 480p su smartphone anche ad un prezzo davvero vantaggioso come questo soprattutto per un calo delle prestazioni video davvero importante.

"Siamo sempre alla ricerca di modi diversi tali da poter rendere Netflix più divertente e accessibile. Verificheremo diverse opzioni in paesi selezionati in cui i membri possono, ad esempio, guardare Netflix sul proprio dispositivo mobile a un prezzo inferiore e iscriversi in intervalli di tempo più brevi. Non tutti vedranno queste opzioni e non è detto che questi piani specifici vengano poi realmente inseriti a catalogo" ha dichiarato un portavoce di Netflix.

Gli attuali piani di Netflix in India sono più costosi soprattutto considerando i livelli di reddito medi nel paese. Ecco che Netflix propone un piano di base al prezzo di 500 Rupie al mese ossia circa 7,25 dollari al mese. E poi un piano Standard a 650 Rupie ossia 9,40 dollari ed infine il piano Premium ad un costo di 800 Rupie che equivalgono a circa 11,60 dollari al mese. Tutti costi decisamente maggiori rispetto alla concorrenza territoriale di servizi in streaming i quali permettono la visione dei contenuti anche a 200 Rupie al mese. Non sorprende dunque che Netflix cerchi di spodestare tali servizi e forse proprio questi piani economici potrebbero contribuiranno a rendere il servizio più appetibile.

Chissà se in Italia potrebbe essere interessante un piano solo smartphone. A voi potrebbe fare comodo? Magari pagando la metà di quanto si paga oggi per un piano basico di Netflix?

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione.
Leggi la Privacy Policy per maggiori informazioni sulla gestione dei dati personali

29 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
alexbilly22 Marzo 2019, 15:52 #1
In generale no, però potrebbe essere un'ottima alternativa in quei mesi in cui non trovi le 4 persone con cui dividere l'abbonamento da 14 euro.
Nurgiachi22 Marzo 2019, 16:12 #2
Ammetto che non mi dispiacerebbe, nel letto spesso e volentieri vedo qualche serie sullo smartphone prima di dormire. Con il tempo mi son procurato un supporto a cui agganciare lo smartphone per non doverlo tener in mano. Detto questo però i 480 sono veramente pochi anche per uno smartphone.
Originariamente inviato da: alexbilly
In generale no, però potrebbe essere un'ottima alternativa in quei mesi in cui non trovi le 4 persone con cui dividere l'abbonamento da 14 euro.

Potrebbe anche diventare l'unica alternativa, inutile illudersi prima o poi anche Netflix smetterà di chiudere un occhio.
alexbilly22 Marzo 2019, 16:21 #3
Originariamente inviato da: Nurgiachi
Potrebbe anche diventare l'unica alternativa, inutile illudersi prima o poi anche Netflix smetterà di chiudere un occhio.


Il giorno ipotetico in cui netflix bloccherà l'account sharing penso che smetterà di chiudere un occhio, ma chiuderà anche bottega
Opteranium22 Marzo 2019, 16:22 #4
non vedo la convenienza, finché sarà possibile dividere in quattro quello da 14
CYRANO22 Marzo 2019, 16:27 #5
Se per mobile intendono anche i tablet, cavolo mi piacerebbe un sacco!


Cò,dò,òmdlmdsldld?????D?D
Nurgiachi22 Marzo 2019, 16:45 #6
Originariamente inviato da: alexbilly
Il giorno ipotetico in cui netflix bloccherà l'account sharing penso che smetterà di chiudere un occhio, ma chiuderà anche bottega

Si si, infatti Spotify ha chiuso bottega o il rincaro di Amazon Prime ha ucciso il servizio.
Suvvia non facciamo quelli che cadono dalle nuvole, la carota la danno fin quando c'è necessità di entrare nelle abitudini dei consumatori, poi tirano fuori il bastone quando non se ne può più fare a meno. Nulla di tutto questo è mai casuale anzi, lo avranno già in una road map.
Ork22 Marzo 2019, 16:56 #7
ora costa 3/4€ con tutto al massimo. Perché pagare uguale per usarlo solo su smartphone?
io78bis22 Marzo 2019, 17:08 #8
Originariamente inviato da: Nurgiachi
Si si, infatti Spotify ha chiuso bottega o il rincaro di Amazon Prime ha ucciso il servizio. .


Con la piccola differenza che di siti che ti permettono la visione in streaming di serie in modo pirata ne trovi quanti ne vuoi
mentre un servizio streaming di musica pirata non esiste e non è così conosciuto ed Amazon non è che puoi piratare l'acquisto e consegna ei prodotti fisici.

Netflix per il momento costa poco per ciò che offre quindi è giusto pagare ma se tira troppo la corda ci vogliono max 30gg per vedere crollare gli abbonamenti
alexbilly22 Marzo 2019, 17:08 #9
Originariamente inviato da: Nurgiachi
Si si, infatti Spotify ha chiuso bottega o il rincaro di Amazon Prime ha ucciso il servizio.
Suvvia non facciamo quelli che cadono dalle nuvole, la carota la danno fin quando c'è necessità di entrare nelle abitudini dei consumatori, poi tirano fuori il bastone quando non se ne può più fare a meno. Nulla di tutto questo è mai casuale anzi, lo avranno già in una road map.


boh spoticoso e prime non li ho mai usati quindi non so che politica hanno applicato in passato. Il primo poi non capisco nemmeno a cosa serva visto che esiste youtube, uno si fa una bella playlist e via. Netflix ha sempre funzionato con l'account sharing, non vedo perchè debbano cambiare, di certo 13 euro al mese per avere l'hd non li tiro fuori, poi se ad altri sta bene tanto meglio per loro.
Nurgiachi22 Marzo 2019, 17:17 #10
Originariamente inviato da: io78bis
Con la piccola differenza che di siti che ti permettono la visione in streaming di serie in modo pirata ne trovi quanti ne vuoi
mentre un servizio streaming di musica pirata non esiste e non è così conosciuto ed Amazon non è che puoi piratare l'acquisto e consegna ei prodotti fisici.

Netflix per il momento costa poco per ciò che offre quindi è giusto pagare ma se tira troppo la corda ci vogliono max 30gg per vedere crollare gli abbonamenti

Beata ingenuità, basta una applicazione per trasformare youtube in un catalogo di musica, senza dover tener acceso il display o far scorrere il video.
Originariamente inviato da: alexbilly
boh spoticoso e prime non li ho mai usati quindi non so che politica hanno applicato in passato. Il primo poi non capisco nemmeno a cosa serva visto che esiste youtube, uno si fa una bella playlist e via. Netflix ha sempre funzionato con l'account sharing, non vedo perchè debbano cambiare, di certo 13 euro al mese per avere l'hd non li tiro fuori, poi se ad altri sta bene tanto meglio per loro.

Stessa cosa è stata fatta con il digital delivery, prezzi bassi ed offerte per vincere le resistenze di quelli del "oh, io un gioco lo voglio con la scatola, vuoi mettere lo sfogliare il manuale, il profumo della scatola" e bestialità così.
Adesso il DD, nonostante spesso e volentieri si possano trovare le edizioni scatolate a prezzi uguali o inferiori, la fa da padrone.

Guardate, se volete vivere da inconsapevoli ok ma non ostinatevi a voler ribattere a precise e consolidate strategie per penetrare un mercato senza conoscere come funziona il Mondo.

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^