Netflix aumenta le tariffe (in Gran Bretagna) del 20%. La prossima sarà l'Italia?

Netflix aumenta le tariffe (in Gran Bretagna) del 20%. La prossima sarà l'Italia?

Arrivano brutte notizie per tutti gli appassionati di streaming video perché Netflix ha deciso di aumentare le proprie tariffe di abbonamento in Gran Bretagna. Un ritocco del 20% che potrebbe arrivare anche in Italia?

di pubblicata il , alle 15:41 nel canale Audio Video
Netflix
 

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione.
Leggi la Privacy Policy per maggiori informazioni sulla gestione dei dati personali

93 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
LukeIlBello31 Maggio 2019, 16:19 #11
Originariamente inviato da: nickname88
Si certo RAI gratuita come no.
Veramente costa quasi come Netflix se non ricordo male.
Mediaset è gratis ma a parte Barbara D'urso o qualche reality per falliti altro non trovi.
Ah no ci sono i replay ciclici di Rambo e Rocky ogni santo anno

puoi considerarla gratis perchè ormai il canone rai è compreso nella bolletta (da anni)
nel senso che, se la vedi o meno, sempre la paghi..
d'accordo sul resto
nickname8831 Maggio 2019, 16:21 #12
Originariamente inviato da: LukeIlBello
puoi considerarla gratis perchè ormai il canone rai è compreso nella bolletta (da anni)
nel senso che, se la vedi o meno, sempre la paghi..
d'accordo sul resto

Il canone RAI che sia nella bolletta lo paghi comunque non è gratis.

Parlando di RAI da quando han rimosso la F1 non ho capito che senso ha di esistere.
sintopatataelettronica31 Maggio 2019, 16:21 #13
Originariamente inviato da: LukeIlBello
mah... pagare per dei telefilm con sceneggiature improbabili, effetti speciali e soliti copioni di stampo americano..
possono anche alzare le tariffe del 1000% per quanto mi riguarda


Chissà come passi il tempo libero tu. ..

magari a guardare tizi che corrono dietro una palla per 90 minuti .. o macchine/moto che girano in circolo per 2 e più ore .. che è molto meglio!!!

o a videogiocare, magari ?

Ma forse sei superiore a tutto e tutti, e investi il tuo preziosissimo tempo libero solo per le proiezioni al circolo dei film d'autore.. ma esclusivamente quelli di altissimo livello e di straordinario valore culturale, tipo tratti da sceneggiature di opere di Dostoevsky, la retrospettiva su Kubrik o per vedere, in estasiato e meditabondo silenzio, tutta la trilogia dei Colori di Kieślowski...

..chissà...
LukeIlBello31 Maggio 2019, 16:21 #14
Originariamente inviato da: nickname88
Ridicolo il genere e l'ambientazione e anche il budget, rispetto ai film che sfornano negli USA.


ah beh certo, se consideri er monnezza come principale alternativa a 13 o lost
x_term31 Maggio 2019, 16:21 #15
Io onestamente per pigrizia non lo avevo ancora disdetto, anche perchè comunque lo condividevo con una coppia di amici e ogni tanto qualcosa la guardavo (dato che le serie che ad uno interessano le finisci in una settimana).
Considerato però che ormai ho visto tutto quello che volevo vedere e che adesso passo più tempo a scorrere il catalogo che effettivamente a guardare qualcosa, penso proprio che gli dirò ciao ciao.
IMHO comunque penso che ci saranno minori ripercussioni che in seguito ad un eventuale aumento in Italia: la maggior parte degli inglesi sono gente che non hanno nessuna idea di cosa sia il risparmio, regolarmente ogni fine mese a secco, pure se prendono £2500.
LukeIlBello31 Maggio 2019, 16:23 #16
Originariamente inviato da: sintopatataelettronica
Chissà come passi il tempo libero tu. ..

magari a guardare tizi che corrono dietro una palla per 90 minuti .. o macchine/moto che girano in circolo per 2 e più ore .. che è molto meglio!!!

o a videogiocare, magari ?

Ma forse sei superiore a tutto e tutti, e investi il tuo preziosissimo tempo libero solo per le proiezioni al circolo dei film d'autore.. ma esclusivamente quelli di altissimo livello e di straordinario valore culturale, tipo tratti da sceneggiature di opere di Dostoevsky, la retrospettiva su Kubrik o per vedere, in estasiato e meditabondo silenzio, tutta la trilogia dei Colori di Kieślowski...

..chissà...

nono non mi piace tanto guardare lo sport.. il cinema si però..
quello vero..
certo non er monnezza o lost..
LukeIlBello31 Maggio 2019, 16:24 #17
Originariamente inviato da: nickname88
Il canone RAI che sia nella bolletta lo paghi comunque non è gratis.

Parlando di RAI da quando han rimosso la F1 non ho capito che senso ha di esistere.

si ok ma cmq lo paghi, se vuoi vedere rai1 hai già pagato, questo è il senso
il senso di esistere ad oggi direi solo alberto angela o i mondiali di calcio scippati a mediaset e sky
nickname8831 Maggio 2019, 16:25 #18
Originariamente inviato da: LukeIlBello
nono non mi piace tanto guardare lo sport.. il cinema si però..
quello vero..
certo non er monnezza o lost..
Che non ti piacesse lo sport era chiaro.

Cinema vero ? ..... Solo per te.
Così come le tue idee su tutto il resto.
LukeIlBello31 Maggio 2019, 16:27 #19
Originariamente inviato da: nickname88
Non sapevo fossi capace di mettere in dubbio la cinematografia USA che è prima assoluta nel mondo senza rivali


me sai che non hai mai visto un vero film d'autore
ti assicuro che i registi americani di valore si contano sulle dita..
ridley scott (non il fratello), j.carpenter, wes craven, q.tarantino...
altri in questo momento non mi vengon in mente..
sintopatataelettronica31 Maggio 2019, 16:28 #20
Originariamente inviato da: nickname88
Il canone RAI che sia nella bolletta lo paghi comunque non è gratis.


Quello che viene ancora erronamente chiamato "canone RAI" (solo per permettere ai nostri governanti di fare del populismo di bassa lega e gratuito.. e alla gente di avere l'ennesimo nemico contro cui inveire e alzare i forconi) è in realtà una tassa sul possesso di apparecchi atti alla ricezione e visione di tutta la roba in chiaro che viene dall'etere..

Infatti lo devi pagare pure se vedi la tv su un computer e se nella zona dove vivi la rai non si prende proprio.

Tra l'altro quelli del "canone" non sono neppure soldi che vanno alla Rai direttamente.. ma che entrano, come tutte le altre imposte, all'erario... nel gettito complessivo, per cui anche per finanziare i servizi pubblici.

Poi lo stato versa una quota annualmente anche alla Rai (come in tutti gli altri paesi democratici), ma che è del tutto slegata dal così ancora denominato (erroneamente) canone Rai, che è una tassa sul possesso di un bene, la tv (tipo il bollo d'auto diciamo).

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^