Iscriviti al nostro nuovo canale YouTube, attiva le notifiche e rimani aggiornato su tutti i nuovi video

LG OLED EX: 30% di luminanza in più grazie al deuterio

LG OLED EX: 30% di luminanza in più grazie al deuterio

La società coreana annuncia una nuova formulazione per la produzione dei pannelli OLED che permette di incrementare la luminanza massima dei pannelli e di migliorare accuratezza cromatica e nitidezza

di pubblicata il , alle 14:37 nel canale Audio Video
LG
 

LG Display si sta preparando per il CES 2022 con svariate novità, alcune delle quali ve le abbiamo già indicate nei giorni scorsi, come ad esempio i vari concept basati su pannelli OLED trasparenti. Quest'oggi è la volta di OLED EX, una tecnologia proprietaria che promette un maggior livello di luminosità rispetto alle tecnologie OLED standard.

Per capire di cosa si tratti, iniziamo partendo dal nome: OLED, come molti lettori ben sapranno, è l'acronimo di Organic Led Emitting Diode e cioè diodo organico ad emissione di luce. EX invece è, secondo quanto affermato da LG, la combinazione di Evolution ed eXperience. Nulla di particolarmente esplicativo ma, come il marketing insegna, utile a differenziare la nuova tecnologia ed elevarla rispetto ai pannelli OLED tradizionali.

Ora sappiamo bene che i pannelli OLED hanno l'indiscusso vantaggio di poter pilotare in maniera indipendente ciascun singolo pixel, permettendo quindi di ricreare neri veramente profondi e rapporti di contrasto particolarmente elevati. Il contraltare, però, è una luminanza massima inferiore rispetto ai classici pannelli LED. Con OLED EX, LG sostiene di poter aumentare la luminanza fino al 30% in più rispetto ai display OLED convenzionali, oltre a garantire una miglior precisione cromatica e una maggior nitidezza.

I vantaggi promessi rispetto alla tecnologia OLED tradizionale sono possibili, spiega LG, grazie all'uso di composti di deuterio nella realizzazione dei diodi, al posto del semplice idrogeno. LG non si dilunga in particolari spiegazioni tecniche, limitandosi a dichiarare che una volta stabilizzato il deuterio è capace di contribuire all'incremento di luminanza, con una elevata stabilità, in abbinamento agli algoritmi di elaborazione dell'immagine di LG. La società afferma inoltre che i nuovi OLED EX consentono di realizzare cornici più sottili, passando da 6mm a 4mm su pannelli da 65 pollici.

La produzione dei nuovi OLED EX prenderà il via nel corso del secondo trimestre 2022 negli stabilimenti di Paju e Guangzhou, in Corea de Sud e in Cina. Saranno impiegati per la realizzazione di tutti i nuovi modelli di televisori OLED realizzati in tali fabbriche.

3 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
moroboshy30 Dicembre 2021, 15:42 #1
Il passaggio da 6 a 4mm di cornice, da solo, vale l'investimento.
pingalep30 Dicembre 2021, 16:36 #2
quei 2mm erano proprio di mezzo per l'integrazione domotica con scartamento a destra come se fosse antani
Gnubbolo30 Dicembre 2021, 21:51 #3
però vengono incontro ai fanatici di giochini di auto che vogliono 3 monitor affiancati

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^