Jabra Elite 85h: tanta autonomia e un suono di qualità elevato in cuffia. La recensione

Jabra Elite 85h: tanta autonomia e un suono di qualità elevato in cuffia. La recensione

Abbiamo avuto modo di provare le nuove Jabra Elite 85h, un prodotto da 299€ wireless over ear molto interessante per il suo aspetto premium, per l’applicazione che aiuta gli utenti ma soprattutto per una buona qualità del suono che esprimono grazie anche alla cancellazione del rumore. Lanciano la sfida alle Sony 1000X M3. Saranno migliori? Ecco la recensione. 

di pubblicata il , alle 16:21 nel canale Audio Video
Jabra
 

Il mercato delle cuffie negli ultimi tempi si sta sempre più affollando della presenza di dispositivi bluetooth capaci di "sopprimere" il rumore ambientale e di permettere dunque agli utenti di godere appieno della musica o di un contenuto multimediale senza distrazioni. I produttori cercano sempre più di catturare l’attenzione dei propri clienti con miglioramenti da un punto di vista tecnico ma anche estetico, perché comunque l’occhio vuole la sua parte. Funzionalmente oggigiorno gli assistenti vocali sono sempre più ricercati anche nelle classiche cuffie per ascoltare musica e anche questo è un punto di partenza nella realizzazione di nuovi prodotti sul mercato. 

In questo difficile mondo di cuffie con cancellazione del rumore si inseriscono a “suon” di qualità le nuove Jabra Elite 58h che abbiamo avuto modo di provare per qualche settimana in ogni tipo di circostanza. Le Jabra sono cuffie versatili in possesso del modulo per la  cancellazione del rumore ma che nel corso delle nostre prove hanno rivelato una qualità tale da permettere un'ampia varietà di usi quotidiani.

Posseggono un'ottima riproduzione audio e garantiscono l’uso con una varietà di generi musicali molto ampia. La loro funzione di annullamento del rumore attivo (ANC) risulta molto buona, anche se non ai livelli eccelsi, ma le cuffie bloccano bene il rumore ambientale con una gestione differente in base all’ambiente in cui siamo. Sulla vestibilità risultano più che comode e il loro microfono suona meglio di altre cuffie della concorrenza realizzate anche solo per quello scopo. Incredibile la durata della batteria che supera realmente la concorrenza così come anche la portata wireless che ha permesso di raggiungere distanze importanti.  

Un pacchetto praticamente completo che si arricchisce di alcune interessanti funzionalità come SmartSound ossia la funzione capace di commutare con dei preset intelligenti realizzati da Jabra la cancellazione del rumore in modo da adattarsi automaticamente al rumore ambientale. Il tutto ad un prezzo di 299€ che risulta praticamente in linea o anzi addirittura inferiore alle più blasonate cuffie wireless presenti sul mercato. Bose e Sony sono ancora al top della classifica per bontà del sistema di cancellazione del rumore ma di fatto Jabra sa decisamente il fatto suo e risulta inevitabile non affiancarla ai big. 

DESIGN: belle nella loro semplicità

Partiamo innanzitutto dal design che effettivamente è la prima cosa che vediamo e di cui ci interessiamo. Le Jabra Elite 85h sono delle cuffie over-ear ben progettate e soprattutto ben costruite. A livello di estetica non possiamo che considerarle cuffie eleganti e di pregio grazie all’utilizzo sì di policarbonato ma di elevata qualità che viene oltretutto rivestito da un materiale in tessuto capace di rendere piacevole e particolare al tatto le cuffie. Stile forse non troppo originale ma di fatto Jabra decide di giocare anche sui colori e di rendere possibile la scelta agli utenti tra una triade di tonalità dalle classiche Black ossia completamente nere in ogni parte alle “Navy” ossia tendenti al blue per finire alle “Titanium Black” ossia con inserti neri e grigi scuri.

Padiglioni davvero grandi con degli ottimi snodi capaci di ruotare sia in orizzontale che in verticale permettendo dunque un buon comfort sia nell’utilizzo in testa per lunghe ore di ascolto che durante le pause attorno al collo. Come detto sono cuffie grandi per dimensioni soprattutto per quanto riguarda i padiglioni che risultano però ben imbottiti e con una gola profonda capace di adattarsi alla maggior parte delle orecchie. L'imbottitura è spessa e morbida e la fascia circolare distribuisce efficacemente il peso intero delle cuffie. L’arco non risulta esagerato nella sua estensione e questo potrebbe creare qualche problema agli utenti con la testa un pochino più grande soprattutto dopo qualche ora di utilizzo. Per fortuna il peso generale non è esagerato anzi le cuffie risultano leggere una volta indossate, un valore aggiunto che permette di utilizzarle anche per lunghi periodi di tempo prima di provare un senso di affaticamento.

Come la maggior parte delle cuffie over ear anche le Jabra Elite 85h permettono una bassa traspirabilità una volta indossate. Di conseguenza è palese come si crei dopo qualche ora di ascolto una certa quantità di calore all'interno dei padiglioni. Nessun problema se l’ascolto e dunque l’uso delle cuffie risulta casuale o sporadico ma è chiaro che se le Jabra verranno utilizzate per più ore durante la giornata e magari anche durante l’attività fisica, queste potrebbero creare qualche disagio soprattutto con il sudore.  

Avremmo voluto vedere forse qualche accenno di finitura metallica vera che di certo avrebbe permesso alle cuffie di garantire una maggiore efficacia a livello estetico. Di contro molto ben fatta la finitura esterna in tessuto, sia sull’archetto che sui padiglioni, la quale non solo rende al tatto ma permette anche quel plus non indifferente a livello di originalità. 

Per quanto concerne invece i comandi le Jabra Elite 85h posseggono un ottimo schema di controllo soprattutto facile da usare. Presenti le più comuni funzionalità come la gestione di chiamate e musica, l’avanzamento del brano e i controlli del volume. Possibile silenziare facilmente il microfono con il pulsante dedicato e procedere tra annullamento del rumore attivo o meno. Lo specifico pulsante per silenziare il microfono funge anche da attivatore per l'assistente vocale del proprio smartphone. Tenendo premuto il pulsante della cancellazione del rumore è poi possibile scorrere tra i vari momenti sonori ossia dei preset realizzati da Jabra per usi diversi. Possibile ascoltare il livello della batteria tenendo premuti i pulsanti su e giù del volume quando non si ascolta la musica o durante una chiamata.

Molto comoda poi la funzione di pausa intelligente che Jabra ha deciso di implementare nelle Elite 85h. Cosa permette di fare? Esattamente garantisce la riproduzione o l’interruzione della musica in modo del tutto automatico nel momento in cui la cuffia viene indossata o rimossa dalla testa. Una comodità che garantisce di non perdere in nessun modo alcun momento audio e soprattutto non è necessario ogni volta ricorrere allo smartphone o al dispositivo fonte del contenuto multimediale. 

Forse non troppo comoda la funzionalità che permette di spegnere le cuffie ruotando i padiglioni e non con un semplice e classico pulsante. Se capita di non dover riporre nella comoda confezione di trasporto le cuffie ma di volerle tenere in qualche apposito stand per spegnerle si dovranno obbligatoriamente ruotare oppure si dovrà attendere 15 minuti prima di vederle spente in automatico. 

Sulla portabilità è palese che come la maggior parte delle cuffie over ear di un certo livello anche le Elite 85h possano risultare poco portabili. In termini dimensionali risultano abbastanza voluminose anche se a differenza di altre possono essere ripiegate garantendo un formato più compatto. I padiglioni come detto ruotano anche in orizzontale e in una particolare posizione possono essere facilmente riposte nella custodia rigida in dotazione. Proprio la custodia risulta particolarmente rigida e comoda per il trasporto non solo per la dimensione non esagerata ma soprattutto per la protezione elevata che permette di avere rispetto a cadute, graffi o anche l’esposizione all’acqua. 

Una volta indossate le Jabra Elite 85h risultano stabili anche se i padiglioni auricolari oscillano un po' troppo con un forte movimento della testa. Non saranno ideali per lo sport, ma possono comunque essere utilizzate per un leggero jogging, anche se non sono state chiaramente progettate per questo uso. La loro vocazione wireless permette di utilizzarle senza alcun cavo e dunque non ci sarà alcun pericolo di rimanere impigliati da qualche parte o magari veder strappate le cuffie dalla testa. Da non dimenticare che le Jabra Elite 85h vengono fornite con un cavo TRS molto sottile oltre ad un cavo di ricarica USB-C abbastanza corto e da un adattatore per le prese aereo. 

QUALITA’ del SUONO: la strada è quella giusta

Parliamo ora del suono. Le Jabra Elite 85h sono cuffie auricolari chiuse a buona tenuta. Hanno un basso profondo e incisivo che è forse anche leggermente monotono, un vantaggio quest’ultimo per alcuni audiofili. La loro gamma media è quasi impeccabile e le voci così come anche gli strumenti vengono riprodotti in modo davvero accurato. Anche la gamma degli acuti è molto buona, potrebbe mancare un po' di dettagli soprattutto sulle voci ma di fatto nel complesso le cuffie riescono in una buona riproduzione audio adatta per un'ampia varietà di generi musicali.

Nello specifico con le Jabra Elite 85h si hanno bassi davvero eccellenti. La loro estensione risulta più che buona con enfasi trasportante. Un basso potente, incisivo e profondo. Prestazioni identiche ed eccellenti anche sulle note medie con una risposta uniforme che si traduce all’utente con una riproduzione fortemente accurata delle voci e degli strumenti che possono essere percepiti in modo dettagliato durante la riproduzione. 

Le prestazioni di isolamento delle Jabra Elite 85h risultano decenti. Anche se si tratta di cuffie con riduzione del rumore ANC il lavoro svolto non può ritenersi eccezionale nel bloccare rumori di frequenza inferiore come i rumori di un motore. Questo significa che durante i tragitti magari di pendolarismo non verremo completamente isolati. Tuttavia contro il rumore da ambiente di lavoro così come il rumore ambientale la loro funzionalità raggiunge i massimi livelli e permetteranno di isolare completamente durante il lavoro in ufficio. Interessante anche notare il fatto che non perdono contenuto anche ad alto volume. Questo permetterà agli utenti di utilizzarle anche in situazioni di affollamento senza disturbare chi ci è vicino. Siamo comunque ad un livello elevato qualitativamente parlando e le Jabra Elite 85h riescono davvero bene a fronteggiare le più blasonate cuffie wireless quali Sony e Bose di stesso livello, in parte non raggiungendole ma in parte superandole per altro.

Il microfono integrato è proprio una di quelle funzionalità che ci è piaciuta di più nelle Jabra Elite 85h grazie a delle prestazioni davvero importanti. Il parlato registrato o trasmesso con il microfono integrato in un ambiente silenzioso risulta asciutto ma dettagliato, chiaro e facilmente comprensibile. Altrettanto avviene anche in un ambiente rumoroso dove le cuffie riescono bene a separare il rumore di fondo da quello del parlato e chi vi ascolterà non potrà lamentarsi vista la qualità delle cuffie. 

FUNZIONALITA’ e AUTONOMIA: top la batteria

Sicuramente da lodare la loro autonomia. Le Jabra Elite 85h hanno una durata incredibile della batteria anche se il loro nome non implica che riescano a riprodurre 85 ore di musica no stop. Di fatto però offrono addirittura oltre 30 ore di autonomia con il sistema di annullamento del rumore ANC abilitato, il che non solo le promuove ma le rende inattaccabili da questo punto di vista. Oltretutto non impiegano troppo tempo nel ricaricarsi completamente tramite il cavo USB-C e permettono anche di essere utilizzate durante la ricarica. 

Nel momento in cui vengono indossate e dunque accese, le Jabra Elite 58h ci segnalano la loro attivazione tramite una graziosa voce femminile che ci permette di assistere al pairing con il nostro dispositivo. Non solo perché la voce dichiara anche della carica residua con step generici quali “high, medium e low”. A questo punto tramite l’applicazione di Jabra Sound+, scaricabile sia su Android che su iOS, è possibile avere una qualche personalizzazione delle cuffie tramite i preset generati dall’azienda per il controllo della soppressione del rumore così come anche una visione completa delle stesse. 

Molto interessante la possibilità di definire l’equalizzazione del suono che può essere eseguita in modo completamente manuale o con preset definiti dall’applicazione stessa. Non solo perché è possibile anche scegliere l’assistente vocale al quale chiedere informazioni: qui è possibile avere Siri o Google Assistant in base allo smartphone oppure anche Alexa. Presenti poi quattro scenari tipo che permetteranno di determinare il comportamento della soppressione del rumore nelle cuffie. Jabra ha deciso di implementare nelle Elite 58h un ANC capace di adattarsi all’ambiente circostante permettendo dunque il migliore comportamento per l’utente. Come detto 4 sono gli scenari che prendono il nome di “Il mio Momento”, “Pendolare”, “Pubblico” e “Privato”. Ognuno di questi 4 ambienti è in possesso di tre diverse opzioni ossia l’attivazione completa della soppressione del rumore, la possibilità di lasciar passare qualche rumore (HearTrough) ed infine la disattivazione completa dell’ANC. 

Da sottolineare poi la funzione “SmartSound” che Jabra integra in una sezione specifica dell’applicazione. In questo caso l’opzione una volta attivata non fa altro che studiare l’ambiente circostante, e in modo del tutto automatico, andare ad agire proprio sulla cancellazione attiva del rumore. Il sistema funziona bene anche se va ancora perfezionato nel migliore dei modi. Fondamentalmente la difficoltà sta nel capire e catalogare più ambienti possibili in modo che la cuffia e l’algoritmo riesca ad effettuare nel modo giusto il riconoscimento e quindi la cancellazione del rumore. 

Per quanto riguarda la connettività abbiamo già detto come le Jabra Elite 85h sia cuffie Bluetooth capaci di funzionare anche se la batteria è scarica collegandole via cavo. Non solo perché le stesse possono essere collegate simultaneamente a 2 dispositivi, una funzionalità utile che permette di avere una resa ancora migliore. Sfortunatamente, non supportano il modulo NFC per un abbinamento più rapido e semplice ma posseggono la possibilità di utilizzare il pulsante centrale multiuso per porle facilmente in modalità abbinamento. Il cavo TRS da 1/8" che viene messo in confezione non possiede un microfono in linea e questo significa che si avrà solamente l'audio quando le cuffie dovranno essere utilizzate appunto cablate. 

Infine per quanto riguarda l’efficienza wireless delle Elite 85h il risultato è davvero soddisfacente. Le cuffie posseggono una portata complessiva davvero elevata e non si hanno problematiche di sorta nell’utilizzarle anche a qualche decina di metri dalla sorgente. Chiaramente la portata wireless dipende molto dalla potenza del segnale del dispositivo e da molti altri fattori, pertanto i risultati potrebbero essere diversi da utente ad utente ma nella media il risultato sarà comunque sempre confortevole. 

CONCLUSIONI

Le cuffie Jabra Elite 85h sono delle ottime cuffie rapportate al loro prezzo. Questo è senza dubbio un punto su cui deve partire la conclusione di questo prodotto. Vengono vendute ad un prezzo di 299€ ossia quasi 100€ in meno rispetto al prezzo di listino della concorrenza più blasonata. Un vantaggio notevole perché gli utenti potranno comunque ottenere delle cuffie con cancellazione attiva del rumore di alto livello capaci di ottime performance a discapito magari di qualche pecca giustificabile proprio per quegli euro in meno da sborsare. 

Le Jabra Elite 85h hanno un suono molto versatile adatto a diversi generi musicali. Sono confortevoli e la loro funzione di cancellazione attiva del rumore è buona, senza essere eccellente a differenza di altre cuffie simili di fascia alta. Risultano una buona scelta per il pendolarismo mentre sono una perfetta opzione per l'ufficio. A livello tecnico posseggono un basso profondo e incisivo capace di rendere piacevole l’ascolto più importante come anche quello meno di dettaglio. Interessante e soprattutto comoda l’applicazione che permette di personalizzare i preset e rendersi effettivamente conto del prodotto. 

La strada è quella giusta. Jabra riesce a mettere del suo nel confezionare una cuffia come la Elite 85h capace di rendersi al top nel parlato come anche nella qualità sonora. Da migliorare la cancellazione attiva del rumore per poter riuscire a dare davvero del filo da torcere ai colossi come Sony o Bose che comunque non possono che essere preoccupati dal lavoro svolto da Jabra con queste nuove Elite 85h. 

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione.
Leggi la Privacy Policy per maggiori informazioni sulla gestione dei dati personali

0 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^