Gibson in concordato preventivo: quale futuro per la divisione cuffie Philips?

Gibson in concordato preventivo: quale futuro per la divisione cuffie Philips?

Gibson - l'azienda produttrice di chitarre - non riesce più a sostenere il peso delle sue acquisizioni e rischia di crollare. Le cuffie a marchio Philips e la quota acquisita in TEAC verso la vendita

di pubblicata il , alle 14:21 nel canale Audio Video
Philips
 

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione.
Leggi la Privacy Policy per maggiori informazioni sulla gestione dei dati personali

11 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
skadex04 Maggio 2018, 00:33 #11
Sinceramente mette tristezza che un marchio come Gibson possa fare una brutta fine.
Per moltissimi è il simbolo della chitarra elettrica, sicuramente un'icona senza tempo.
Spero che riescano in qualche modo a risolvere.
Riguardo al discorso delle vendite delle chitarre: possono pure chiudersi i locali ma il movimento di vendita è lo stesso imponente. La rete offre la possibilità di autoproduzione e per un locale che chiude ci sono 1000 autodidatti che si promuovono in altro modo e le chitarre le comprano eccome.
Solo se andate su youtube troverete una generazione di giovani con una tecnica da far paura ed è gente che non va a suonare al momenti in piccoli locali o simili come potevamo fare un tempo.
E' semplicemente cambiato il mondo. E per Gibson purtroppo è cambiato anche il fatto che adesso di marchi validi ce ne sono a bizzeffe, anche le produzioni economiche (grazie alla meccanizzazione) non sono più scadenti come un tempo e i prezzi sono decisamente aggressivi.
Una Les Paul seria non si trovava a meno di 1400 euro prima che Gibson producesse le faded (a mio parere troppo tardi, ha lasciato il segmento cruciale in mano ad altri). Ma sotto 1400 euro puoi trovare chitarre di altissimo livello e non contiamo l'usato nel mezzo.
Tempi duri purtroppo per G.

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^