Disney+: superati i 10 dispositivi registrati non sarà possibile cancellarli o aggiungerne nuovi

Disney+: superati i 10 dispositivi registrati non sarà possibile cancellarli o aggiungerne nuovi

Il nuovo servizio di streaming Disney+ arriverà il prossimo 23 marzo ma il suo arrivo sembra avere qualche problema di gioventù (si spera). Raggiunto il limite di 10 dispositivi, infatti, non potranno più essere cancellati.

di pubblicata il , alle 20:01 nel canale Audio Video
Disney
 

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione.
Leggi la Privacy Policy per maggiori informazioni sulla gestione dei dati personali

19 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
biometallo13 Marzo 2020, 10:57 #11
Originariamente inviato da: DjLode
Ho un software che durante l'acquisto specificava che poteva essere usato con 3 dispositivi, permettendo questo il passaggio dei dati di whatsapp tra telefoni iOS e Android, di fatto cambiando "sponda" si bruciano 2 dispositivi. Ne rimane 1 e non si possono rimuovere. Ogni IMEI (penso) è un dispositivo diverso e raggiunta quota 3, si deve comprare un'altra licenza.


Penso che questo se lo possano permettere solo perché è una società che non si incula nessuno, ma se sei un colosso come MS, Apple ecc... non credo che ci voglia molto prima che arrivino denunce, class action e similia.

Imho, che sia una scelta voluta o una limitazione tecnica attuale penso che presto saranno costretti a sistemarla, magari da una sentenza esecutiva.
Darius_8413 Marzo 2020, 11:17 #12
Originariamente inviato da: ChIP_83
Se lo possono tenere...
L'unico motivo per vederlo è perchè a quanto ho capito è incluso nell'abbonamento a TIM vision che mi hanno dato incluso nell'abbonamento dell'adsl ...


Questa mi giunge nuova, ma essendo nella medesima situazione sono interessato.
Dove hai letto la notizia?
Yramrag13 Marzo 2020, 11:21 #13
Originariamente inviato da: Darius_84
Questa mi giunge nuova, ma essendo nella medesima situazione sono interessato.
Dove hai letto la notizia?


Io avevo capito che con TIM vision era "incluso" uno sconto per D+.
Non ho TIM e non ho approfondito, quindi
biometallo13 Marzo 2020, 11:49 #14
Ma da voi Google non arriva?

Disney+ incluso nel tuo abbonamento TIMVision

Disney e TIM annunciano in Italia l’accordo per la distribuzione esclusiva di Disney+ in abbinamento con le offerte di banda larga. Il servizio streaming Disney+ (Disney Plus) sarà distribuito in Italia attraverso TIMVision dal 24 marzo.

Se sei un cliente TIMVision, nel momento in cui verrà attivato il servizio Disney+, non dovrai far altro che seguire le indicazioni riportate sullo schermo della home di TIMVision per accedere ai contenuti della nuova piattaforma.
DjLode13 Marzo 2020, 13:39 #15
Originariamente inviato da: biometallo
Penso che questo se lo possano permettere solo perché è una società che non si incula nessuno, ma se sei un colosso come MS, Apple ecc... non credo che ci voglia molto prima che arrivino denunce, class action e similia.

Imho, che sia una scelta voluta o una limitazione tecnica attuale penso che presto saranno costretti a sistemarla, magari da una sentenza esecutiva.


Premetto che non ho letto il contratto quindi non so cosa ci sia scritto. Ma se c'è scritto 10 dispositivi univoci, per quale motivo dovrebbero essere passabili di denuncia o class action? Quando ti iscrivi il contratto lo sottoscrivi e non penso sia una limitazione così "illegale".
Mi sto perdendo qualche dettaglio? Lungi da me difendere Disney, per cui non lavoro e non ho interesse. Che sia diverso dalle altre piattaforme ok, ma addirittura da denuncia...
biometallo13 Marzo 2020, 14:00 #16
@DjLode preciso che non sono un esperto di legge e che anzi il mio parere è quello del "uomo ignorante della strada" ma il punto è semplice, "nessuno è superiore alla legge nemmeno Micky Mouse" ora stavo pensando a come MS in tribunale sia stata più volte condannata a concedere il trasferimento della licenza OEM di windows anche se il contratto lo impediva esplicitamente, questo sostanzialmente perché se una clausola è contraria alla legge il giudice ne può dichiarare l'invalidità, ora non vedo come si possa impedire a qualcuno che paga per un servizio il fatto di poterne usufruire anche se per ragioni varie ha dovuto cambiare più device dei 10 di cui parla il contratto.
DjLode13 Marzo 2020, 15:20 #17
Originariamente inviato da: biometallo
@DjLode preciso che non sono un esperto di legge e che anzi il mio parere è quello del "uomo ignorante della strada" ma il punto è semplice, "nessuno è superiore alla legge nemmeno Micky Mouse" ora stavo pensando a come MS in tribunale sia stata più volte condannata a concedere il trasferimento della licenza OEM di windows anche se il contratto lo impediva esplicitamente, questo sostanzialmente perché se una clausola è contraria alla legge il giudice ne può dichiarare l'invalidità, ora non vedo come si possa impedire a qualcuno che paga per un servizio il fatto di poterne usufruire anche se per ragioni varie ha dovuto cambiare più device dei 10 di cui parla il contratto.


Ok, messa giù così potrebbe avere un senso. Anche io non sono esperto di legge ovviamente, ma capisco la tua "lettura" del vincolo.
Arioch13 Marzo 2020, 16:42 #18
appena richiesto un rimborso tramite live chat, stanno fuori di testa.
Phoenix Fire13 Marzo 2020, 20:18 #19
Originariamente inviato da: DjLode
Penso sia una scelta tecnica. Ho un software che durante l'acquisto specificava che poteva essere usato con 3 dispositivi, permettendo questo il passaggio dei dati di whatsapp tra telefoni iOS e Android, di fatto cambiando "sponda" si bruciano 2 dispositivi. Ne rimane 1 e non si possono rimuovere. Ogni IMEI (penso) è un dispositivo diverso e raggiunta quota 3, si deve comprare un'altra licenza.


no il problema è diverso. Quel sw ti serve per spostare dati da un telefono a un altro, in caso per esempio di acquisto nuovo telefono. Quindi ti permette di fare questo passaggio per x dispositivi, perché serve proprio nel caso di passaggi

L'app di streaming invece tu la vuoi attivare su un altro dispositivo perché magari il telefono si è rotto e ne hai comprato uno nuovo. Metti che siete 4 in famiglia più 2 tv/pc. Sono già 6 dispositivi, dopo un anno che cambi i telefoni in famiglia, devi buttare l'account Disney plus

@all
come detto da altri, app come infinity permettono di rimuovere e aggiungere un numero limitato di dispositivi l'anno, come limitazione è già più corretta perché, se mi si rompesse un dispositivo, posso rimuoverlo e aggiungere quello nuovo.
Ovvio che comunque nel 2020 l'approccio Netflix/amazonPrime è il migliore per il cliente, visto che si può fare come si vuole e il limite è solo sulle visioni contemporanee

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^