Disney+ è da record! In soli 10 giorni raggiunge i 16 milioni e mezzo di abbonati e supera i 50 milioni totali

Disney+ è da record! In soli 10 giorni raggiunge i 16 milioni e mezzo di abbonati e supera i 50 milioni totali

Sono numeri da vero capogiro quelli che ha realizzato Disney+ nei suoi primi giorni di vita in Europa e in Italia. Parliamo addirittura di 50 milioni di abbonati registrati da 5 mesi ad oggi. Un servizio di streaming che sembra piacere e non poco.

di pubblicata il , alle 17:01 nel canale Audio Video
Disney
 

Sono più di 50 milioni gli utenti che hanno apprezzato Disney+ e lo hanno sottoscritto come abbonamento mensile o annuale di streaming TV. I numeri arrivano dai report dell'azienda che vede un vero e proprio ''boom'' non indifferente per un servizio che di suo è completamente nuovo ma che visti i contenuti molto ''hype'' permette di avere un seguito davvero importante. Tanti sono i contenuti che sono presenti già oggi a poche settimane dal suo lancio in Italia e gli utenti sembrano aver gradito di gran lunga le serie TV o anche i film dai classici ai nuovi passando per Marvel, National Geographic o ancora gli originali Disney+ oltre all'intera serie di Star Wars.

Disney+: ecco i numeri da record dello streaming

Snocciolando i numeri scopriamo come il colosso di Walt Disney abbia raggiunto solo in 10 giorni la bellezza di 16,5 milioni di nuovi abbonati a Disney+. Un successo che ha portato a raggiungere dall'inizio della sua esistenza in tutto il mondo la bellezza di oltre 54 milioni e mezzo di utenti paganti e iscritti. Un successo che secondo gli esperti è stato contribuito dall'emergenza sanitaria da COVID-19 che ha ''chiuso'' in casa la maggior parte delle persone che volente o nolente hanno dovuto inventarsi nuove attività al chiuso.

 

Un successo comunque inviadiabile per molti altri concorrenti che vedono dunque Disney+ un vero e proprio rivale nella corsa all'egemonia dello streaming video. L'obiettivo che Disney+ si era prefissata al lancio era quello di raggiungere entro il 2024 la bellezza di 60/90 milioni di abbonati. Direi che i numeri al momento sono decisamente stati anticipati superando sicuramente le aspettative della dirigenza del nuovo brand.

Disney+: ecco come abbonarsi

Disney+ è arrivato in Italia lo scorso 24 marzo. Il nuovo servizio di streaming del colosso americano può essere visionato da tutti coloro che vorranno provarlo per un massimo di 7 giorni gratuitamente oppure anche da tutti quelli che lo acquisteranno al costo di 69,99€ per l'intero anno o di 6,99€ al mese.

Tantissimi i contenuti nello specifico gli abbonati potranno godere di 26 produzioni originali Disney+ tra cui The Mandalorian, la prima epica serie evento in live-action di Star Wars; Lilli e il Vagabondo, la nuova versione live-action del classico animato del 1955; High School Musical: The Musical: La Serie, la nuova serie televisiva ambientata nella vera East High vista già nei film di grande successo; Il Mondo Secondo Jeff Goldblum, la docu-serie di National Geographic; Marvel’s Hero Project, che celebra straordinari ragazzi che fanno la differenza nelle loro comunità; Encore!, che vede la talentuosa Kristen Bell come produttore esecutivo; Dietro le Quinte dei Parchi Disney: The Imagineering Story, un documentario suddiviso in sei parti diretto e prodotto da Leslie Iwerks, regista nominata agli Emmy e agli Oscar, e le raccolte di corti animati SparkShorts e I Perché di Forky dei Pixar Animation Studios.



Disney+ è anche la nuova casa dello streaming dell’iconica serie animata I Simpson, con oltre 600 episodi disponibili on-demand per la prima volta insieme. Dal lancio, sono disponibili le prime 30 stagioni, con la trentunesima in arrivo sul servizio di streaming nel corso di quest’anno.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione.
Leggi la Privacy Policy per maggiori informazioni sulla gestione dei dati personali

17 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
okorop07 Maggio 2020, 17:06 #1
Servizio streaming per i piu piccoli, pochi contenuti per adulti e poca possibilità di inserimento nuovi titoli...fatto 1 mese per prova poi disdetto
acerbo07 Maggio 2020, 17:32 #2
tutti abbonamenti che saranno disdetti in tempo record, con un mese ti vedi due volte tutto il catalogo che é a dir poco imbarazzante come quantità di contenuti
domthewizard07 Maggio 2020, 17:48 #3
molti utenti lo hanno fatto per mandalorian, e furbescamente quelli di disney hanno giocato sulla cadenza settimanale delle puntate e non tutto subito disponibile come netflix. una volta finita quella serie gli abbonamenti come li hanno raggiunti così li perderanno
andy4507 Maggio 2020, 18:32 #4
Originariamente inviato da: okorop
Servizio streaming per i piu piccoli, pochi contenuti per adulti e poca possibilità di inserimento nuovi titoli...fatto 1 mese per prova poi disdetto


Disney da sempre è contenuti per la famiglia e i bambini, quindi contenuti positivi e che possibilmente insegnino qualcosa...di certo non ti puoi aspettare contenuti per i soli adulti.
Cmq hanno in mano le maggiori case cinematografiche, volendo possono mettere quello che vogliono, se anche solo mettessero tutta la produzione dei loro film anni 70 sarebbe un catalogo enorme.

Originariamente inviato da: acerbo
tutti abbonamenti che saranno disdetti in tempo record, con un mese ti vedi due volte tutto il catalogo che é a dir poco imbarazzante come quantità di contenuti


E io che ho impiegato 3 mesi per vedere solo le 4 stagioni di star wars rebels...

Originariamente inviato da: domthewizard
molti utenti lo hanno fatto per mandalorian, e furbescamente quelli di disney hanno giocato sulla cadenza settimanale delle puntate e non tutto subito disponibile come netflix. una volta finita quella serie gli abbonamenti come li hanno raggiunti così li perderanno


Anche amazon ha mandato con puntate settimanali star trek picard, se vuoi creare un po' di attesa fai così, se poi vuoi mettere tutto e subito sono scelte...che poi the mandalorian penso sia uno dei contenuti meno interessanti di tutto il catalogo.
palarran07 Maggio 2020, 19:05 #5
In realtà fa abbastanza pena come contenuti.. Secondo me se non si danno una mossa in molti l'anno prossimo non proseguiranno con l'abbonamento.. Perlomeno io non lo farò.
Ok The Mandalorian (wow, 8 puntate in cui non succede quasi nulla), ok qualche documentario e un paio di serie, il resto è roba già vista mille volte.

Secondo me hanno fatto un gran successo grazie ai 60 euro annuali divisibili in 4 persone, niente di più.
Gabro_8207 Maggio 2020, 23:09 #6
69 € per vedere dei cartoni.. mah..
Criminal Viper08 Maggio 2020, 09:24 #7
Tutti omaccioni pieni di testosterone, qui.
benderchetioffender08 Maggio 2020, 10:14 #8
Originariamente inviato da: Criminal Viper
Tutti omaccioni pieni di testosterone, qui.




in ogni caso, al netto dei Rambo qui che non rinnoveranno, comunque ci saranno tante famiglie che continueranno ad usarlo: si sarà notato che ai bambini piace guardare e riguardare gli stessi cartoni a ripetizione, come le fiabe da leggere e rileggere in loop.

inoltre se proprio dobbiamo dirla tutta, state mettendo in cnfronto un servizio attivo da 1 mese poco piu contro realtà che son sul campo da anni: anche Netflix o Amazon non avevano un catalogo nutrito all'avvio
poi se andiamo anche sulla qualità...beh...cataloghi nutriti si ad oggi ma tanta tanta pellicola sprecata anche eh...
Darkon08 Maggio 2020, 10:20 #9
Originariamente inviato da: benderchetioffender


in ogni caso, al netto dei Rambo qui che non rinnoveranno, comunque ci saranno tante famiglie che continueranno ad usarlo: si sarà notato che ai bambini piace guardare e riguardare gli stessi cartoni a ripetizione, come le fiabe da leggere e rileggere in loop.

inoltre se proprio dobbiamo dirla tutta, state mettendo in cnfronto un servizio attivo da 1 mese poco piu contro realtà che son sul campo da anni: anche Netflix o Amazon non avevano un catalogo nutrito all'avvio
poi se andiamo anche sulla qualità...beh...cataloghi nutriti si ad oggi ma tanta tanta pellicola sprecata anche eh...


Ma fategli vedere qualcosa di sano a questi ragazzini che poi crescono e si fanno i risvoltini mannaggia alla miseria.

Io sono cresciuto a forza di Kenshiro e Getter in cui se non sbudellavano almeno una 30na di persone a episodio era veramente strano. Ora sti ragazzini crescono più delicati di una farfalla e poi vanno in crisi di ansia alla prima difficoltà della vita.
cronos199008 Maggio 2020, 10:34 #10
Originariamente inviato da: domthewizard
molti utenti lo hanno fatto per mandalorian, e furbescamente quelli di disney hanno giocato sulla cadenza settimanale delle puntate e non tutto subito disponibile come netflix. una volta finita quella serie gli abbonamenti come li hanno raggiunti così li perderanno
Se non fosse che l'Italia è stata tra gli ultimi paesi ad avere Disney +, il servizio è già attivo da mesi in altri stati e in questi non si è avuta notizia di un crollo degli abbonamenti dopo aver visto The Mandalorian.

Comunque, e scusatemi se ve lo dico, ma siete una massa di fenomeni mancati
Sappiamo tutti quanti quali sono i prodotti del mondo Disney, vi aspettavate forse qualcosa alla Game of Thrones? Venire qui a lamentarsi di un servizio, di cui sappiamo già cosa propone, solo perchè vi piace altro è privo di qualunque senso logico.
Originariamente inviato da: palarran
Ok The Mandalorian (wow, 8 puntate in cui non succede quasi nulla), ok qualche documentario e un paio di serie, il resto è roba già vista mille volte.
Non mi ha entusiasmato alla follia, ma sinceramente mi è piaciuto per molti aspetti.

Più che mai è palese che la prima stagione è stata creata come una sorta di "piattaforma di lancio", per tastare il polso. Pone tutta una serie di basi,che (si spera) verranno sviluppate in seguito.

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^