Apple Music contro Spotify: sorpasso storico negli USA. Abbonati sopra i 28 milioni

Apple Music contro Spotify: sorpasso storico negli USA. Abbonati sopra i 28 milioni

Arriva un'importante novità per quanto riguarda la battaglia dei servizi di streaming musicale. Apple avrebbe sorpassato Spotify per numero di abbonati in USA.

di pubblicata il , alle 11:41 nel canale Audio Video
AppleSpotify
 

Apple Music possiede più abbonati di Spotify, almeno negli USA. La notizia arriva direttamente dall'ultimo report realizzato dal The Wall Street Journal il quale è entrato in possesso di numeri davvero esaltanti per il servizio di streaming musicale dell'azienda di Cupertino. Secondo il giornale americano Apple Music conterebbe almeno 28 milioni di utenti contro i 26 milioni di Spotify.

Apple Music meglio di Spotify: i numeri

L'azienda di Cupertino sarebbe dunque riuscita ad aumentare la sua fiducia negli utenti che preferiscono ora il suo servizio a quello di Spotify. Sarebbe 2 i milioni di utenti in più per l'azienda di Cupertino con un tasso di crescita mensile ben più alto per Apple Music rispetto a Spotify.

Di contro Spotify avrebbe ancora dalla sua il vantaggio degli utenti iscritti al proprio servizio ma utilizzanti un account Free cosa che in Apple Music non è invece possibile realizzare. Una battaglia all'ultimo utente che sicuramente può far bene al mercato per il futuro soprattutto per eventuali nuove promozioni in arrivo. In India, Apple, ha deciso di tagliare i prezzi dei propri servizi mensili di Music proprio per l'arrivo di Spotify nel territorio. Chissà che non avvenga la stessa cosa anche in altri paesi del mondo.

Nel mondo, Spotify a dicembre aveva detto di contare 207 milioni di utenti attivi di cui 96 milioni paganti. Apple, che non offre un servizio basato su pubblicità, ne aveva oltre 50 milioni. Stando al WSJ, Apple avrebbe dovuto effettuare il sorpasso su Spotify oltre sei mesi fa ma l’azienda ha intensificato la competizione con una serie di iniziative tra cui una formula di abbonamento che include il servizio di video streaming Hulu. 

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione.
Leggi la Privacy Policy per maggiori informazioni sulla gestione dei dati personali

104 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
Ragerino08 Aprile 2019, 11:43 #1
Beh, Apple negli US ha una base di utenza elevata rispetto al resto del mondo. D'altro canto agli americani piace pagare.
Ork08 Aprile 2019, 11:49 #2
sempre avuto iphone e apple music.
ora ho un android e abbonamento a spotify premium. Inutile dire che sono tornato di corsa ad apple music che è molto più user friendly e più vicino al mio stile di ascolto. Fortuna che esiste anche per android.
nickname8808 Aprile 2019, 11:56 #3
La fiera dell'audio di bassa qualità a pagamento

Pagare per ascoltare brani in formato compresso, bisogna proprio farsi pena da soli.
Ragerino08 Aprile 2019, 12:03 #4
Originariamente inviato da: nickname88
La fiera dell'audio di bassa qualità a pagamento

Pagare per ascoltare brani in formato compresso, bisogna proprio farsi pena da soli.



Immagino tu giri con cuffie da studio di registrazione, ed un amplificatore nello zaino invece .

Per ascoltare la musica nell'autoradio via bluetooth, nelle cuffiette, o tramite le casse del pc nei locali al posto della radio, l'audio compresso va più che bene.
nickname8808 Aprile 2019, 12:33 #5
Originariamente inviato da: Ragerino
Immagino tu giri con cuffie da studio di registrazione, ed un amplificatore nello zaino invece .

Per ascoltare la musica nell'autoradio via bluetooth, nelle cuffiette, o tramite le casse del pc nei locali al posto della radio, l'audio compresso va più che bene.
Non è necessario quanto tu dici, basta un DAC con amplificatore portatile e delle cuffie facili da pilotare o degli auricolari di qualità ( non di certo gli airpods )
MA IL PUNTO NON ERA QUELLO.

Se voglio ascoltare musica compressa mi scarico gli MP3 320kbs per conto mio ( che tanto la differenza con quanto passato da questi servizi è irrilevante ), [U]non vado di certo a pagare[/U].

Se devo pagare per ascoltare musica allora dobbiamo cominciare a parlare di formati degni di tale considerazione.
Marko#8808 Aprile 2019, 12:33 #6
Originariamente inviato da: Ork
sempre avuto iphone e apple music.
ora ho un android e abbonamento a spotify premium. Inutile dire che sono tornato di corsa ad apple music che è molto più user friendly e più vicino al mio stile di ascolto. Fortuna che esiste anche per android.


Io quando avevo iPhone provai AM per il periodo gratuito e non trovai alcun motivo per passare a quello da Spotify (ch uso premium). In cosa lo hai trovato più user friendly? Non è una domanda faziosa, è una curiosità motivata dal fatto che non capisco cosa intendi. L'interfaccia di Spotify secondo me è molto migliore.

Originariamente inviato da: nickname88
La fiera dell'audio di bassa qualità a pagamento

Pagare per ascoltare brani in formato compresso, bisogna proprio farsi pena da soli.


Io mi farei pena se fossi al tuo posto invece, pensa te.
dwfgerw08 Aprile 2019, 12:34 #7
Bè io lo sto usando con opzione "in famiglia" da tre mesi e condiviso con altri due account, installato sia nei miei dispositvi ios che in android. Devo dire che è molto curato, sempre ottime selezioni. Ben venga la concorrenza, inoltre che se ne dica o meno, apple music offre roialty per stream molto più elevate agli artisti, rispetto a spotify.
Angelo38008 Aprile 2019, 12:34 #8
Va anche detto che una buona parte degli utenti Android usa tranquillamente l'apk di Spotify piratato, dubito questi siano stati conteggiati
nickname8808 Aprile 2019, 12:37 #9
Originariamente inviato da: Marko#88
Io mi farei pena se fossi al tuo posto invece, pensa te.
Il punto di vista dell'utonto non è stato richiesto.
Grazie.
Marko#8808 Aprile 2019, 12:54 #10
Originariamente inviato da: nickname88
Il punto di vista dell'utonto non è stato richiesto.
Grazie.


E quindi tu hai scritto fin da subito per quale motivo?

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^