Alexa Home Theater in Italia: ecco la guida per creare un sistema ''stereo'' con tutti gli Echo

Alexa Home Theater in Italia: ecco la guida per creare un sistema ''stereo'' con tutti gli Echo

Tutti gli altoparlanti intelligenti realizzati da Amazon da oggi possono essere collegati alla Fire TV per divenire un vero e proprio Home Theater per vedere ed ascoltare i film e le serie in riproduzione sul televisore. Ecco la procedura per impostarli.

di pubblicata il , alle 14:01 nel canale Audio Video
AmazonAlexa
 

Da oggi i dispositivi Fire TV di Amazon e gli Echo potranno essere collegati tra di loro per divenire un vero e proprio sistema Home Theater anche in Italia. Il supporto agli altoparlanti Echo infatti permette da oggi di utilizzare la nuova funzionalità "Home Theater" capace di unire i vari dispositivi rendendoli unici in un sistema audio multicanale collegato direttamente alla televisione. Si chiama Alexa Home Theater e questa è la guida che permetterà di crearla.

Alexa Home Theater: ecco come crearla

Una novità quella di Alexa Home Theater che non potrà che far felici coloro che sono in possesso di una serie di dispositivi Alexa e soprattutto della Fire TV Stick che permette, lo ricordiamo, di far divenire una TV non proprio nuova completamente ''Smart''. In questo caso la nuova funzionalità introdotta da Amazon anche in Italia permette agli utenti di collegare in un sistema unico ma multicanale vari speaker della gamma Echo permettendo agli utenti di avere un vero e proprio Home Theater da poter usare sulla propria TV.

Grazie al nuovo sistema gli utenti potranno scegliere come configurare gli altoparlanti, all’interno del soggiorno o in altre stanze, incluse le configurazioni 1.0 e 2.0 e, per chi possiede Echo Sub, anche le configurazioni 1.1 e 2.1. Ecco che per i possessori delle generazioni attuali di Echo ed Echo Plus, sarà possibile godere dell’audio Dolby Audio senza fili, mentre per i clienti che hanno acquistato Echo Studio sarà possibile usufruire della qualità Dolby Atmos.

Come fare per collegare il tutto? Semplice ed immediato:

  • Collegare prima di tutto la propria Fire TV e il dispositivo Echo desiderato (uno o più) ad uno stesso network e allo stesso account Amazon.
  • Nell’app Alexa, selezionare l’icona “Dispositivi” posizionata in basso a destra, quindi selezionare l’icona “+” posizionata in alto a destra dello schermo.
  • Selezionare “Configura il sistema audio” dalla finestra delle opzioni disponibili, quindi selezionare “Home Theater” sulla schermata successiva.
  • Selezionare il proprio dispositivo Fire TV e quindi rinominare il proprio nuovo sistema home theater.
  • Selezionare i dispositivi Echo che si vogliono utilizzare come altoparlanti, è possibile configurare fino a due altoparlanti, insieme a un Echo Sub opzionale.
  • Seguire quindi le istruzioni sulla TV e a questo punto godersi il film o la serie TV.

Amazon Echo: ecco i dispositivi compatibili

Dispositivi Fire TV compatibili:

  • Amazon Fire TV Stick 4K

Dispositivi Echo compatibili:

  • Echo Dot (3ª Generazione)

 

  • Echo (2ª Generazione)

 

  • Echo (3ª Generazione)

 

  • Echo Plus (2ª generazione)

 

  • Echo Dot con orologio

 

  • Echo Studio

 

 

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione.
Leggi la Privacy Policy per maggiori informazioni sulla gestione dei dati personali

14 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
pipperon12 Novembre 2019, 14:38 #1
vediamo se ho capito.

Si prendono due echo studio, altoparlantini mono costruiti per non aver direzionalita' alcuna, e si assegnano al fronte stereofonico che diverra' praticamente mono.
Il fatto che siano costruiti non per suonare bene ma per non dover essere posizionati a non non interessa.

Poi si prende un woofer (studio sub, subnormale come sotto le specifiche normali?) e si colloca per eviare distorsioni il piu' vicino ad uno dei due precedenti.

risultato:
dopo aver speso 600 sacchi ci ritroviamo con un affare di fatto mono, con una risposta in frequenza incresciosa (unz unz) e con una localizzazione instabile.

Cosa ci azzecca con il suono multicanale?

pensavo che i cosi della samsugo fossero il peggio, ma questo mi sa che li batte.

Almeno l'iphone 19 galassia puoi mostrarlo all'amico per sottolineare la tua capacita' di spesa.

Voi i tv 4k e i telefoni da 108megapixel li meritiate!
floc12 Novembre 2019, 15:03 #2
veramente sono 50 euro per 2 echo e 129 per il sub, non devi per forza avere 2 studio e spendere 600 carte

Dubito che qualcuno compri apposta questi dispositivi PER fare da hometeather, semplicemente è un utilizzo in più che si può fare se qualcuno ha già i device in posizione decente per questo utilizzo, e penso proprio fornisca un risultato migliore di qualsiasi audio integrato sulla tv.

Il mio dubbio principalmente però è proprio questo: chi ha 2 echo di fianco a una tv? Io li ho sparpagliati per casa
biffuz12 Novembre 2019, 17:36 #3
No, i canali vengono separati, scegli tu a quale echo mandare il canale destro e il sinistro.
E ci mancherebbe, voglio dire... però a questo punto potevano spingersi un pochino più in là e farci un 5.1.
pipperon12 Novembre 2019, 19:01 #4
Originariamente inviato da: floc
veramente sono 50 euro per 2 echo e 129 per il sub, non devi per forza avere 2 studio e spendere 600 carte

Dubito che qualcuno compri apposta questi dispositivi PER fare da hometeather, semplicemente è un utilizzo in più che si può fare se qualcuno ha già i device in posizione decente per questo utilizzo, e penso proprio fornisca un risultato migliore di qualsiasi audio integrato sulla tv.

Il mio dubbio principalmente però è proprio questo: chi ha 2 echo di fianco a una tv? Io li ho sparpagliati per casa


con 50E ti danno il dot a quel punto e' meglio la radiolina di fantozzi e si accoppierebbe meglio con il midwoofer
Suvvia il dot va bene come vivavoce per una chiamata, altrimenti la prossima e' che mando il segnale alla suoneria del videocitofono che ha un altoparlante migliore
Marodark12 Novembre 2019, 19:08 #5
I dot arrivano a costare anche 19 euro in offerta, basta aspettare, e per quella cifra non suonano male.
pipperon12 Novembre 2019, 20:04 #6
Originariamente inviato da: Marodark
I dot arrivano a costare anche 19 euro in offerta, basta aspettare, e per quella cifra non suonano male.


quindi 20+20+150=200E quasi per un suono da fantozzi.
floc12 Novembre 2019, 23:36 #7
Originariamente inviato da: pipperon
con 50E ti danno il dot a quel punto e' meglio la radiolina di fantozzi e si accoppierebbe meglio con il midwoofer
Suvvia il dot va bene come vivavoce per una chiamata, altrimenti la prossima e' che mando il segnale alla suoneria del videocitofono che ha un altoparlante migliore


quanto snobbismo negli audiofili mamma mia... Vi benderei e vi farei sentire il suono dalle casse della trust anni '90 spacciandovele per chissacosa, 3/4 di voi non se ne accorgerebbe.
giuliop13 Novembre 2019, 00:06 #8
Originariamente inviato da: pipperon
vediamo se ho capito.


No, non hai capito.

La gente che ha comprato (o comprerà questi altoparlanti, per motivi che non sono sicuramente fare un buon HT, avrà la possibilità di collegarli e fare una sorta di HT.
Questa gente ha interesse ad avere questi altoparlanti per quello che fanno (Alexa e tutto il resto), non per avere la migliore qualità assoluta sonora per la cifra che spendono, altrimenti comprerebbero altro. Dargli la possiblità di collegarli è un bonus, non il fine ultimo; che tu non sia in grado di concepire che ci sia gente a cui la qualità sonora interessa relativamente è irrilevante (e per inciso, a me interessa).
pipperon13 Novembre 2019, 00:22 #9
Originariamente inviato da: floc
quanto snobbismo negli audiofili mamma mia... Vi benderei e vi farei sentire il suono dalle casse della trust anni '90 spacciandovele per chissacosa, 3/4 di voi non se ne accorgerebbe.


Se e' vero che alcune casse sono ABBONDANTEMENTE sopravvalutate e alcune hanno un suono decisamente inaspettato

Giusto per capire QUANTO sono diverse le casse, e sto parlando di casse serie, non la radiolina di fantozzi che va meglio come fermacarte che per ascoltare un suono, in negozio all'epoca in cui si ascoltava musica avevamo la sala HiFi.
Niente roBBa strana HiEnd, ma roba che comunque camminava.
Al piano di sopra, non sto parlando di volumi monstre, io giocavo a scommettere di sapere che casse andavano (su 200), e in taluni casi anche ampli (si i bidoni si riconoscono subito: appena cambia il vettore si siedono con gran distorsione).
Se lo avessi fatto per soldi avrei sbollettato tutti.

Con questo non toglie che con cifre contenute si possa fare un buon suono. Ci sono ottime casse da due soldi (mi sovvengono le indiana line arbour, anche le xi canton) roba che con un 3 biglietti da 100 non saranno le jbl 112 o le martin logan ma e' roba che fa il suo dovere.

qui invece si sta parlando di cacciare 300-600 sacchi (con ampli, per carita') ma dal suono che dire ignobile e' fare un grosso favore. Costa 10E e' OK, al livello del trust da 9.90E, ma se devo spendere voglio il sugo.

D'altronde non nascono per questo, nascono per creare un rumore di fondo come dal dentista nella sala d'aspetto e per rispondere al telefono.

Come anticipato, e' sbagliato l'articolo: no, non si puo' usare cosi'. Li puoi unire in gruppo, ma e' una feature 4K tuBBo banana 108 pixel di nessuna utilita' pratica.
pipperon13 Novembre 2019, 00:32 #10
Originariamente inviato da: giuliop
No, non hai capito.

La gente che ha comprato (o comprerà questi altoparlanti, per motivi che non sono sicuramente fare un buon HT, avrà la possibilità di collegarli e fare una sorta di HT.
Questa gente ha interesse ad avere questi altoparlanti per quello che fanno (Alexa e tutto il resto), non per avere la migliore qualità assoluta sonora per la cifra che spendono, altrimenti comprerebbero altro. Dargli la possiblità di collegarli è un bonus, non il fine ultimo; che tu non sia in grado di concepire che ci sia gente a cui la qualità sonora interessa relativamente è irrilevante (e per inciso, a me interessa).


sono della tua idea: a chi compra questi giocattoli lo fa per rispondere al telefono... in teoria.

Ma come avviene per cosi simili la gente crede che siano anche con un buon suono (vedi apple col coso che cosa che se leggi sembra che abbia un ampli Krell)
Non parliamo poi delle supposte BT che con un mid da 5cm alimentato con 4W i commenti, e peggio i siti che le testano (per non parlare di un certo YTuber italico) sembrano parlare di una tannoy westminster

Anche l'articolo sembra che ne parli come una cosa furba e sensata. Un minimo...

Se arrivo con un radioregistratore panasonic degli anni 90 o un FH-77 sony dei primi 80 cosa succede: si aprono i cieli? Cantano gli angeli anticipando la fine del tempo?

Mi sa che abbiamo perso il senso del ridicolo, non trovi?

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^