E' LG il principale produttore di TV di fascia alta in Italia

E' LG il principale produttore di TV di fascia alta in Italia

Il successo dei modelli basati su tecnologia OLED ha permesso a LG di superare la quota di mercato del 50% nel corso dei primi 3 mesi del 2017. In vendita i modelli W7 supersottili, da maggio in Italia

di Paolo Corsini pubblicata il , alle 15:04 nel canale Audio Video
LGOLED
 

I dati GFK certificano gli ottimi risultati di vendita registrati da LG nel mercato italiano, riferiti alla vendita di televisori dotati di pannelli con tecnologia OLED. L'azienda coreana ha totalizzati vendite per poco meno di 33.000 televisori OLED nel corso dello scorso anno, un dato che è triplo rispetto a quanto registrato nel corso dell'anno precedente.

Il dato nazionale va confrontato con quello a livello europeo: LG è stata capace di raddoppiare il numero di televisori OLED venduti nel corso del 2016 rispetto all'anno precedente, per un totale di oltre 150.000 TV di questo tipo venduti nei 12 mesi.

I televisori basati su tecnologia OLED si posizionano nel segmento di fascia più alta del mercato e pertanto rappresentano dal punto di vista numerico solo una quota marginale del totale dei televisori venduti in Italia ogni anno. Questi prodotti sono però i più interessanti per quanto riguarda il valore e la marginalità: LG è stata capace, nel corso del 2016, di raggiungere una quota di mercato a valore pari al 42% nel segmento dei televisori venduti a oltre 1.750€ di prezzo. Nel corso dei primi 3 mesi del 2017 tale quota è aumentata ulteriormente, superando il 50%.

lg_w7_schermo.jpg (131288 bytes)

Al CES 2017 di Las Vegas, a inizio gennaio, LG ha annunciato i televisori OLED della serie W7, caratterizzati da uno spessore di soli 2,57 millimetri per la versione da 65 pollici di diagonale. LG identifica questi modelli come Picture-on-Wall: lo spessore così contenuto ne permette l'installazione a parete alla pari di un quadro, sfruttando dei supporti magnetici. Dal mese di maggio i due modelli della serie W7 sono disponibili per l'acquisto anche in Italia: i prezzi sono pari a 6.999€ per la versione da 65 pollici e di 19.999€ per la versione con diagonale di 77 pollici. Lo spessore così ridotto implica il posizionamento di tutta l'elettronica di controllo del TV all'interno della sound bar posizionata alla base del pannello. I due componenti sono collegati da un cavo di tipo piatto.

19 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
devilred05 Maggio 2017, 15:32 #1
ci credo! lavorano alla grande e meritano tutto il successo, ormai sono avanti c'e' poco da fare. possiamo dire che il settore ha trovato il suo RE.
Wonder05 Maggio 2017, 15:51 #2
Con i TV IPS e OLED hanno fatto man bassa di qualità visiva. Bravi!
E il loro WebOS 3 non è secondo ai vari android
Giouncino05 Maggio 2017, 15:58 #3
hanno investito tanto sulla divisione TV, ed ora stanno raccogliendone i frutti.
Ricerca e sviluppo pagano sempre!
Bestio05 Maggio 2017, 17:07 #4
Se solo si decidessero a portare l'OLED anche sui monitor PC, che non ne possiamo davvero più dei loro IPS glowosi!

Comunque complimenti ad LG che oltra a fare degli ottimi prodotti, fornisce anche un'ottimo supporto, accogliendo le richieste degli utenti, come l'aggiornamento Firmware del B6 che riduce e stabilizza parecchio l'Input lag.
Se solo mettessero anche l'ABL disabilitabile, farei del B6 anche il mio monitor PC.
*aLe05 Maggio 2017, 17:11 #5
Originariamente inviato da: Wonder
E il loro WebOS 3 non è secondo ai vari android
Vero. Ci sono ancora un paio di cose da limare qua e là (tipo che a volte, di punto in bianco,s non mi riconosce più il NAS) ma è un ottimo sistema. Anche meno invasivo di quello che ho visto su un Samsung di un paio d'anni fa.

Comunque mi aggiungo nel dire che è un successo meritato. Io ho comprato il mio primo LG nel lontano 2011 e non ho più guardato indietro.
Kyo7205 Maggio 2017, 17:55 #6
Ho un 24 16:10 della LG che ha funzionato (e funziona ancora!!!) ininterrottamente svariate ore al giorno fin dal 2009!!! Ora gli ho dato il suo giusto riposo su un pc secondario, visto che il suo posto lo ha preso un gigantesco 38UC99. Di recente poi ho preso un 55 pollici 4K sempre LG, davvero spettacolare. Magri un giorno pensero' ad un Oled...per ora...sto' a posto cosi'.
CrapaDiLegno05 Maggio 2017, 18:04 #7
Originariamente inviato da: Giouncino
hanno investito tanto sulla divisione TV, ed ora stanno raccogliendone i frutti.
Ricerca e sviluppo pagano sempre!


Non sempre. Vedi Plasma vs TFT
calabar05 Maggio 2017, 20:29 #8
Leggendo il titolo della notizia ho pensato "successo meritato", e leggendo i commenti vedo che non sono l'unico a pensarla in questo modo.

Originariamente inviato da: Kyo72
Ho un 24 16:10 della LG che ha funzionato (e funziona ancora!!!) ...

Ho un LG Flatron F900P 4:3 19" che uso ancora in un PC secondario!
Certo che a quei tempi poter raggiungere la bellezza di 2048x1536 (ok, a 60Hz) era uno spettacolo!

@CrapaDiLegno
Il plasma non era supersottile!
E comunque non so quanto possano averci investito, del resto da molti era considerata una tecnologia vecchia. Peccato però.
leoben05 Maggio 2017, 22:11 #9
Originariamente inviato da: Bestio

Comunque complimenti ad LG che oltra a fare degli ottimi prodotti, fornisce anche un'ottimo supporto, accogliendo le richieste degli utenti, come l'aggiornamento Firmware del B6 che riduce e stabilizza parecchio l'Input lag.


Su questo non mi trovi daccordo.
Ti aggiornano il B6 perchè è ora in produzione e in vendita, ma il mio 55EG920 non riceve aggiornamenti da molti mesi (ha poco più di un anno di vita). E di cose da sistemare ce ne sarebbero pure, webOS in primis che è fermo al 2.
I "vecchi" modelli vengono abbandonati in fretta come accade per gli smartphone.
Il problema è che qui parliamo di oggetti da oltre 2.000 euro, non da un paio di centinaia...
piefab05 Maggio 2017, 22:39 #10
Io aspetto di vedere i nuovi Sony Oled dal vivo...

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^