Tom Cruise contro il motion smoothing nei TV: i film vanno visti come vuole il regista

Tom Cruise contro il motion smoothing nei TV: i film vanno visti come vuole il regista

L'attore è sceso in campo per contrastare una tendenza nei televisori delle ultime generazioni. Stiamo parlando del motion smoothing o frame interpolation, o ancora compensazione del movimento, e c'è chi lo ha definito "diarrea liquida"

di pubblicata il , alle 17:21 nel canale Audio Video
 

Il miglior modo di vedere i film, e nello specifico il nuovo Mission: Impossibile - Fallout, è disattivando le tecnologie di compensazione del movimento presenti in tutti i televisori, o quasi, venduti in queste ultime generazioni. A dirlo è Tom Cruise insieme al regista del film Christopher McQuarrie che insieme hanno rilasciato un messaggio accorato della durata di 90 secondi contro il trend del "motion smoothing", feature spesso attiva di default sui televisori.

Il "motion smoothing" o "video interpolation" consiste in una tecnica usata sui televisori delle ultime generazioni per generare fotogrammi intermedi fra quelli realmente impressi nel media, in modo da offrire una riproduzione più fluida e apparentemente gradevole. Al tempo stesso però il messaggio che viene esplicitato non è lo stesso che ha immaginato il regista, con la tecnica che riproduce un effetto che il nostro occhio riconduce facilmente alle soap opera.

Lo "spiacevole" effetto generato dal motion smoothing, secondo Cruise, fa sembrare che i film siano registrati ad alta velocità e non offrono l'effetto "pellicola" tipico delle produzioni cinematografiche di rilievo. Il messaggio è stato diffuso dai due artisti proprio in concomitanza del rilascio della versione Blu-ray di Fallout: "Molti dei TV HD vengono venduti con la feature già attiva di default", ribadisce l'attore, e spesso l'opzione per disattivarla è nascosta nei menu.

Non è la prima volta che il settore si mobilita nei confronti della compensazione del movimento presente sui TV oggi, e il regista Rian Johnson ha in passato usato un'espressione colorita per definire l'effetto che produce: "diarrea liquida". L'obiettivo è ridurre il motion blur creando fotogrammi fantasma, come spiegavamo poco sopra, ma l'effetto può andar bene per le manifestazioni sportive, secondo McQuarrie, e non per le rappresentazioni artistiche.

La paura è quella che un grosso blockbuster possa offrire sensazioni tipiche delle soap opera a basso budget, e Christopher Nolan e Paul Thomas Anderson hanno espresso il loro disappunto sull'uso sregolato della funzionalità all'interno di una lettera mandata ai produttori di televisori attraverso la Directors Guild of America: "Molti di voi hanno visto le vostre opere apparire sui TV in maniera diversa rispetto al modo in cui le avevate portate a compimento", si legge nel testo.

"I televisori moderni dispongono di capacità tecniche straordinarie, ed è importante sfruttarle affinché chi vede le nostre opere lo faccia in modo che siano presentate il più vicino possibile alle nostre intenzioni originali". Pare che i produttori abbiano promesso un percorso semplificato per la disattivazione della funzionalità, ma nel frattempo Cruise e McQuarrie sono nuovamente scesi in campo per ricordare la problematica e sensibilizzare l'utenza moderna sull'argomento.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione.
Leggi la Privacy Policy per maggiori informazioni sulla gestione dei dati personali

43 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
pipperon05 Dicembre 2018, 17:45 #1
Questo e' il risultato dello scaling, dominio spaziale o temporale poco importa.
Oltretutto TV che dovesse essere in grado di fare quella roba li per 24-50 e 60 fps dovrebbe processare 600 fps (MCM). Ovvero che in un seicentesimo di secondo dovrebbe leggere 2 quadri e produrre l'intermedio pesato.
Fatevi i conti quanti Tbps servono, QUANTO COSTANO, soprattutto se avete la sventura di avere lo stolto 4k (il tv per ciechi).

Oltretutto visto che gli LCD non vanno oltre i 60 fps(non il pilotaggio, la risposta) e molti sono sotto i 40 il risultato e' comunque un disastro.

Ecco perche' i vecchi pioneer erano pilotabili nelle 3 frequenze ed e' l'unico modo corretto di vedere un film, o una trasmissione a f diversa, senza judder, interpolazioni e castronerie.

Visto che oggi i costruttori di TV non producono piu' nessuno pone l'accento su queste questioni poco importanti come "vedere correttamente"
demon7705 Dicembre 2018, 17:47 #2
Mah.. al di là del gusto personale dello spettatore la cosa ha pure il suo senso.

Se il regista ha prodotto una scena in un certo modo è perchè voleva che si vedesse così. Non è un limite tecnico, è una cosa voluta.. siamo nel 2018, se avesse voluto una scena resa in modo diverso avrebbe potuto farlo senza problemi. Anche a 10000 frame per secondo.

Poi che ci sia questa feature sulle TV ben venga, di certo non va bene che sia attiva di default.
pipperon05 Dicembre 2018, 18:16 #3
Originariamente inviato da: demon77

Poi che ci sia questa feature sulle TV ben venga, di certo non va bene che sia attiva di default.


La feature esiste perche' il TV non e' in grado di processare correttamente l'immagine in arrivo per eccesso di economia: i soldi li hanno spesi tutti in cose inutili.

Pertanto o vai incontro al judder, e non e' bello, o fai qualche magheggio.
Questo e' il piu' semplice.
Il passo dopo e' avere un'elettronica, per un 4k, di 500E (improponibili sotto i 5000E di tv)
Meglio, e piu' elegante essendo la soluzione, avere un pannello, come i vecchi pioneer, che e' multisync.
matrix8305 Dicembre 2018, 18:29 #4
Nel caso dei Sony Bravia quale sarebbe questa funzione da disattivare esattamente? Oppure non sono altro che le varie modalità Film, Sport, etc?
nobucodanasr05 Dicembre 2018, 18:46 #5
Per me è questione di abitudine, a me non fa più quell'effetto, anzi mi da fastidio vedere i film a 25fps con il PC, mi dà un senso di lag.
pipperon05 Dicembre 2018, 19:05 #6
Originariamente inviato da: nobucodanasr
Per me è questione di abitudine, a me non fa più quell'effetto, anzi mi da fastidio vedere i film a 25fps con il PC, mi dà un senso di lag.


Normalmente il pc non e' in grado di rappresentare 24Fps (i film).
Molto spesso lo schermo e' pilotato a 60Hz, creando piccoli problemi per file con f difforme (es 50fps).
Nei casi piu' gravi si vede la parte alta e bassa dello schermo con la coda dell'occhio che arrivano in momenti diversi per battimento.
dr-omega05 Dicembre 2018, 19:50 #7
Originariamente inviato da: pipperon
Questo e' il risultato dello scaling, dominio spaziale o temporale poco importa.
Oltretutto TV che dovesse essere in grado di fare quella roba li per 24-50 e 60 fps dovrebbe processare 600 fps (MCM). Ovvero che in un seicentesimo di secondo dovrebbe leggere 2 quadri e produrre l'intermedio pesato.
Fatevi i conti quanti Tbps servono, QUANTO COSTANO, soprattutto se avete la sventura di avere lo stolto 4k (il tv per ciechi).

Oltretutto visto che gli LCD non vanno oltre i 60 fps(non il pilotaggio, la risposta) e molti sono sotto i 40 il risultato e' comunque un disastro.

Ecco perche' i vecchi pioneer erano pilotabili nelle 3 frequenze ed e' l'unico modo corretto di vedere un film, o una trasmissione a f diversa, senza judder, interpolazioni e castronerie.

Visto che oggi i costruttori di TV non producono piu' nessuno pone l'accento su queste questioni poco importanti come "vedere correttamente"


E detto ciò, se io volessi acquistare un tv nuovo e spendere al max 1200/1500euro (per me di più non ha senso per vari motivi) che cosa dovrei acquistare?
gian2k05 Dicembre 2018, 20:04 #8
Prendi un oled (LG) ormai si aggirano su quella cifra o anche meno.
Therinai05 Dicembre 2018, 20:07 #9
Originariamente inviato da: nobucodanasr
Per me è questione di abitudine, a me non fa più quell'effetto, anzi mi da fastidio vedere i film a 25fps con il PC, mi dà un senso di lag.


Originariamente inviato da: pipperon
Normalmente il pc non e' in grado di rappresentare 24Fps (i film).
Molto spesso lo schermo e' pilotato a 60Hz, creando piccoli problemi per file con f difforme (es 50fps).
Nei casi piu' gravi si vede la parte alta e bassa dello schermo con la coda dell'occhio che arrivano in momenti diversi per battimento.


Ma si può sapere di cosa state parlando? Link tecnici please, risparmiatemi i pipponi da terrapiattisti
*Pegasus-DVD*05 Dicembre 2018, 20:07 #10
io quando vado a casa di ikki (che ha quell'effetto a palla) vedo i finti fotogrammi e mi viene da vomitare

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^