The Frame, il nuovo TV Samsung non si riesce a distinguere da un quadro

The Frame, il nuovo TV Samsung non si riesce a distinguere da un quadro

Combina arte ad esperienza audiovisiva, il nuovo TV The Frame ha le sembianze di un quadro classico, mischiate alla versatilità di un televisore smart

di pubblicata il , alle 15:01 nel canale Audio Video
Samsung
 

In occasione di un evento organizzato a Parigi, all'interno delle splendide sale del Louvre, Samsung ha mostrato la nuova gamma premium di TV QLED, insieme ad un progetto di nicchia ma anche particolarmente innovativo. Ed è stato proprio The Frame a catturare maggiormente l'attenzione di chi ha seguito l'evento, un prodotto pensato in collaborazione con il designer svizzero Yves Behar che offre la versatilità di un televisore tradizionale all'interno delle cornici di un quadro. Letteralmente, visto che The Frame è del tutto indistinguibile da un quadro nella sua "Modalità Arte".

I prodotti erano stati tutti anticipati al CES 2017, ma durante l'evento di martedì scorso siamo venuti a conoscenza di ulteriori dettagli sul modello più innovativo. The Frame occuperà la fascia medio-alta di Samsung, corrispettiva della Serie 6500, e sarà venduto in due varianti di diagonale, da 55 e 65 pollici. Le cornici saranno intercambiabili, con la possibilità di scegliere tre colorazioni diverse al lancio fra marrone chiaro, marrone scuro e bianco. La risoluzione supportata sarà la Ultra HD 4K e non mancheranno le funzionalità Smart presenti su tutta la line-up della compagnia coreana.

Il pannello non è Quantum Dot e non supporta l'HDR, ma può sfruttare due modalità d'uso: TV tradizionale che consente la riproduzione di contenuti audio-video standard, e Modalità Arte, che abbassa la luminosità e mostra un'immagine statica che raffigura un quadro. Ce ne sono 100 precaricati, con la modalità che può essere attivata manualmente in ogni momento dall'utente, oppure in maniera automatica quando il sistema non rileva alcuna attività. Grazie alle sue caratteristiche The Frame può essere integrato virtualmente in qualsiasi stanza e ambiente.

Per sfruttare al massimo il particolare design del TV, The Frame è disponibile con il nuovo Invisibile Connection e il No Gap Wall-mount: la prima soluzione consente di gestire l'ingombro dei cavi con un unico sistema di cablaggio e un'unica connessione ottica per tutte le periferiche, mentre la seconda soluzione rappresenta una staffa che consente di fissare il televisore più vicino possibile alla parete, con una procedura che non richiede più di 15 minuti. L'obiettivo finale è quello di nascondere la reale essenza del televisore e valorizzare qualunque stanza dedicata alla visione del TV.

Non siamo purtroppo riusciti ad ottenere dati ufficiali sul prezzo del nuovo Samsung The Frame, che dovrebbe arrivare anche in Italia entro la fine dell'anno in corso.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

15 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
sbaffo16 Marzo 2017, 15:58 #1
citando Fantocci: "una cagata pazzesca"

poi tra le cornici intorno e il no-gap wall mount l'audio da dove esce?
raxas16 Marzo 2017, 16:05 #2
perchè non lo adottano nei musei, proiettando a tempi (variabili) i vari capolavori in modo da risparmiare spazio e tempo per i visitatori?
raxas16 Marzo 2017, 16:07 #3
un bel tv 8k, con scheda di alta classe, con effetti tutti attivati e magari con un pò di pubblicità tra un capolavoro e l'altro, in morphing tra i predetti?
si risparmierebbe il tempo a girare per i corridoi e le sale...
demon7716 Marzo 2017, 16:07 #4
Originariamente inviato da: sbaffo
citando Fantocci: "una cagata pazzesca"

poi tra le cornici intorno e il no-gap wall mount l'audio da dove esce?


Poco tempo fa si è parlato di un nuovo sistema di non ricordo che produttore.
In pratica il magnete dell'altoparlante è collegato con la superficie dello schermo stesso invece che con la membrana.

Il risultato è che l'intero schermo della tv vibra generando così il suono e trasformandosi in una altoparlante gigante.

Non è un'idea e basta.. già lo fanno.
demon7716 Marzo 2017, 16:09 #5
Originariamente inviato da: raxas
perchè non lo adottano nei musei, proiettando a tempi (variabili) i vari capolavori in modo da risparmiare spazio e tempo per i visitatori?


Perchè i visitatori vogliono vedere il quadro originale.
Altrimenti stanno a casa e il quadro lo guardano sulla tv del salotto!
piani16 Marzo 2017, 16:11 #6
Originariamente inviato da: sbaffo
poi tra le cornici intorno e il no-gap wall mount l'audio da dove esce?


Non hai visto le novita del CES 2017?
Bene, anzi male, è il pannello ad emettere il suono come lo Xiaomi mi mix, per capirci.
raxas16 Marzo 2017, 16:14 #7
Originariamente inviato da: demon77
Perchè i visitatori vogliono vedere il quadro originale.
Altrimenti stanno a casa e il quadro lo guardano sulla tv del salotto!


va bè comunque intendevo che dovrebbe essere la riproduzione ORIGINALE da parte del museo
dall'immagine reale via lan.. e così li potrebbe custodire con maggiore sicurezza in un magazzino

non sarebbe un semplice wallpaper come da casa insomma...
boh...
demon7716 Marzo 2017, 16:21 #8
Originariamente inviato da: raxas
va bè comunque intendevo che dovrebbe essere la riproduzione ORIGINALE da parte del museo
dall'immagine reale via lan.. e così li potrebbe custodire con maggiore sicurezza in un magazzino

non sarebbe un semplice wallpaper come da casa insomma...
boh...


Eh no.. non tiene.
Vallo a dire ad un appassionato di arte che si deve smazzare la coda per entrare agli Uffizi a Firenze per guardare uno schermo lcd che riproduce il quadro!
raxas16 Marzo 2017, 16:24 #9
Originariamente inviato da: demon77
Eh no.. non tiene.
Vallo a dire ad un appassionato di arte che si deve smazzare la coda per entrare agli Uffizi a Firenze per guardare uno schermo lcd che riproduce il quadro!

ah, ok...

però non so se le riproduzioni dei quadri siano disponibili, per tutti, specie per i capolavori, come foto sia pure di alta qualità...

che so'... magari uno speciale tv 128k da parte di qualcuno, Samsung che sia, Lg... VERY ULTRA OLED e simili, in una edizione MUSEUM EDITION...
venduta solo ai MUSEI e irriproducibili dai relativamente normali tv...
sbaffo16 Marzo 2017, 16:37 #10
Originariamente inviato da: demon77
Poco tempo fa si è parlato di un nuovo sistema di non ricordo che produttore.
In pratica il magnete dell'altoparlante è collegato con la superficie dello schermo stesso invece che con la membrana.

Il risultato è che l'intero schermo della tv vibra generando così il suono e trasformandosi in una altoparlante gigante.

Non è un'idea e basta.. già lo fanno.


Originariamente inviato da: piani
Non hai visto le novita del CES 2017?
Bene, anzi male, è il pannello ad emettere il suono come lo Xiaomi mi mix, per capirci.

Lo so, lo fa un nuovo Sony, ma non questo Samsung che è un normalissimo 6500 a quanto pare.

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^