Iscriviti al nostro nuovo canale YouTube, attiva le notifiche e rimani aggiornato su tutti i nuovi video

Sony presenta il primo showroom in Italia con il suo videowall Crystal LED

Sony presenta il primo showroom in Italia con il suo videowall Crystal LED

Nei giorni scorsi è stato inaugurato da Sony a Milano, presso il system integrator STIM Tech Group, il primo showroom in cui è in mostra l'ultima soluzione Crystal LED Sony, una soluzione modulare che il produttore nipponico vuole spingere molto sul mercato corporate, per allestire sale controllo, board room ed experience room, ma anche nel retail e negli studi di progettazione

di pubblicata il , alle 16:35 nel canale Audio Video
Sony
 

I display LED stanno popolando sempre più settori: se una volta li vedevamo soprattutto in ambiti quali il digital signage, oggi con la riduzione del passo, questo tipo di tecnologia diventa sempre più adatta anche per altri utilizzi, dove una volta avremmo trovato dei videoproiettori o dei tradizionali schermi LCD. Quando parliamo di display LED intendiamo schermi formati da pixel attivi a loro volta composti di subpixel RGB in cui ogni componente colore è un piccolo LED colorato.

Qualche anno fa avevamo visto Sony mettere in mostra al suo stand al CES un muro luminoso denominato CLEDIS, acronimo di Crystal LED Integrated Structure, suscitando grande stupore e aprendo il campo a futuri utilizzi anche in ambito cinema, al posto della videoproiezione.

A seconda del passo, ossia della distanza tra un gruppo LED e l'altro parliamo di display LED, Mini LED (termine 'rubato' anche dagli schermi LCD per indicare la tecnologia di retroilluminazione) e Micro LED. Quest'ultima categoria ha visto molto interesse negli ultimi anni, ma si scontrata con difficoltà produttive e con costi molto elevati.

Sony Crystal LED: a Milano il primo showroom italiano presso STIM Tech Group

Sony ha evoluto i suoi videowall Crystal LED e oggi siamo alla terza generazione di CLED, con un'evoluzione che è andata in diverse direzioni, ma soprattutto in quella dell'efficienza, con un consumo energetico dichiarato del 25% inferiore rispetto alle soluzioni dei concorrenti.

Sony Crystal LED  a Milano il primo showroom italiano presso STIM Tech Group

Nei giorni scorsi è stato inaugurato da Sony a Milano, presso il system integrator STIM Tech Group, il primo showroom in cui è in mostra l'ultima soluzione Crystal LED Sony, una soluzione modulare che il produttore nipponico vuole spingere molto sul mercato corporate, per allestire sale controllo, board room ed experience room, ma anche nel retail (in particolare nei settori lusso e automotive) e nei musei per installazioni immersive. Molto interessante è poi lo scenario d'uso nelle design room degli studi di progettazione, con diversi clienti (come Yamaha e Stellantis) che già utilizzano la soluzione per mettere a disposizione dei propri progettisti schermi di ampie dimensioni e di grande luminosità e fedeltà colore per progettare interni ed esterni rispettando in alcuni casi le proporzioni 1:1.

Sony Crystal LED Yamaha

Come spesso accade in casa Sony, i prodotti giapponesi puntano alla fascia alta del mercato e, con passi da 1,2 e 1,5 millimetri, vogliono giocare la propria partita in diretta concorrenza coi sistemi Micro LED (caratterizzati da passo di poco inferiore).

I display cabinet dei Crystal LED Sony sono 'piastrelle' di 610×343 mm, combinabili a seconda delle esigenze del cliente a coprire la superficie desiderata e sono disponibili in quattro diverse varianti, che differiscono per passo dei pixel e risoluzione (per la precisione 1,27 mm da 480×270 pixel e 1,59 da 384×216 pixel) e per il tipo di finitura superficiale e ambiente di installazione.

La serie BH (Brightness High) ad alta luminosità è in grado di produrre fino a 1.700 candele per metro quadro e ha una finitura opaca per installazioni in ambienti con luce naturale e difficilmente controllabile, mentre la serie CH (contrast High) è ottimizzata per offrire alto contrasto, grazie a una finitura in resina lucida, che migliora la resa dei neri e la riproduzione cromatica, per una maggiore qualità dell’immagine, mantenendo comunque un picco di 1.300 candele su metro quadro. Negli studi di progettazione è quest'ultima le versione maggiormente utilizzata.

Sony spinge poi molto sul fatto che a pilotare il videowall è un display controller in grado di generare immagini 4K fino a 120 Hz e che il processore d'immagine Sony X1 for Crystal LED è derivato direttamente da quello utilizzato nei TV top di gamma Sony Bravia. Fabio Mazzurana, Senior Account Manager Professional Displays & Solutions di Sony Europe, ha sottolineato come sia proprio la qualità dell'immagine ad aver convinto i clienti nel preferire la costosa proposta Sony rispetto ad altre soluzioni magari più economiche, soprattutto negli ambiti 'business critical'.

L'apertura dello showroom Crystal LED Sony - in tutto ce ne saranno solo altri 7 in Europa - presso STIM Tech Group testimonia la forza della partnership tra le due aziende e rappresenta per Sony un'importante vetrina per uno dei suoi prodotti di punta del settore professionale.

0 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^