SIAE, abuso di posizione dominante dal 2012 secondo l'AGCM: sanzione simbolica di 1000 Euro

SIAE, abuso di posizione dominante dal 2012 secondo l'AGCM: sanzione simbolica di 1000 Euro

L'AGCM ha accertato una strategia illecita da parte della SIAE nel periodo fino al 15 Ottobre 2017, dallo scorso 2012. Quattro i punti cardine del provvedimento

di pubblicata il , alle 14:21 nel canale Audio Video
 

Con un provvedimento firmato 25 Settembre 2018 l'Autorità Garante della Concorrenza e del Mercato (AGCM) ha accertato che la SIAE ha abusato della sua posizione dominante nel mercato almeno dal 1° Gennaio 2012. L'Autorità ha comprovato l'esistenza di una "pluralità di condotte" effettuate dalla società per evitare ai concorrenti di partecipare al mercato della gestione dei servizi sul diritto d'autore, ed impedire il ricorso all'autoproduzione da parte dei titolari dei diritti.

La strategia eseguita dalla SIAE è stata definita dall'AGCM come "escludente", e ha determinato la "compromissione del diritto di scelta dell'autore e la preclusione all'offerta dei servizi di gestione dei diritti d'autore da parte dei concorrenti", il tutto sfruttando un monopolio non supportato dalle leggi vigenti sull'argomento. L'Autorità ha determinato, nella fattispecie, quattro condotte illegali da parte della SIAE, che possiamo riassumere in un più comodo elenco:

  1. La SIAE ha imposto ai proprietari di diritti d'autore di cui godeva l'esclusiva di non accettare accordi con altri concorrenti, ostacolando gli stessi proprietari nella gestione dei propri diritti al momento dell'attribuzione, della limitazione o della revoca del mandato.
  2. La Società ha inoltre imposto vincoli anche a proprietari di diritti d'autore non iscritti alla SIAE, assicurandosi così la gestione dei diritti d'autore anche per i titolari che avevano espressamente manifestato la volontà di non avvalersi di quei servizi.
  3. Sono stati inoltre imposti degli ostacoli per gli utilizzatori delle opere protette dalla SIAE, in particolare emittenti TV e organizzatori di concerti live, in modo da non accettare altri contatti di licenza d'uso con i concorrenti.
  4. La SIAE avrebbe infine impedito ai concorrenti la gestione dei repertori esteri.

In seguito alle indagini svolte l'AGCM ha ordinato alla SIAE di "porre immediatamente fine ai comportamenti distorsivi" accertati, e di non eseguire nuovamente la strategia condannata. L'Autorità ha inoltre irrogato una sanzione "simbolica" di 1000 Euro.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione.
Leggi la Privacy Policy per maggiori informazioni sulla gestione dei dati personali

31 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
Titanox229 Ottobre 2018, 14:25 #1
lol sanzione di 1000 euro...questi fregano soldi da anni
maxy0429 Ottobre 2018, 14:32 #2
e' bello sapere che, se uno abusa della sua posizione per anni, guadagnando illecitamente miliardi di euro, gli fanno una sanzione di 1000 euro _simbolici_, mentre a uno che non fa uno scontrino gli fanno chiudere il negozio.
come sempre, inflessibili con i deboli e accomodanti con i forti.
thresher325329 Ottobre 2018, 14:34 #3
Se io nel mio bar metto una radio senza pagare il pizzo SIAE la sanzione sarà tutt'altro che simbolica e ben oltre i 1000 euro
giovanni6929 Ottobre 2018, 14:34 #4
Visto che da Bruxelles sono sempre pronti a fare il all'Italia, qualche associazione di consumatori non potrebbe adire a qualche organo da quelle parti per far rinsavire l'AGCOM verso atteggiamenti meno assecondanti?

Le multe di AGCOM sembrano spot di Pubblicità & Progresso...
jepessen29 Ottobre 2018, 15:14 #5
Io ancora non ho capito perche' ho dovuto pagare la SIAE per far suonare in chiesa al mio matrimonio una ragazza col violino ed una con l'arpa musiche classiche quindi decisamente di autori che con la SIAE non hanno niente da spartire (anche perche' sono morti ben prima della nascita della SIAE), e perche' durante il ricevimento invece ho dovuto pagare di piu' dato che ho scelto di far ballare la gente (mentre se non si ballava pagavo di meno)… Ma siccome avevo altre priorita' alla fine ho pagato e me ne sono fregato… Quando mi e' arrivata una mail dicendo che il bordero' era da rifare l'ho prontamente cestinata, che mi dovevano rompere le palle pure dopo aver pagato tutto...
lcfr29 Ottobre 2018, 15:24 #6
ASSOLUTAMENTE VERGOGNOSO, UNA VERA MAFIA.
zappy29 Ottobre 2018, 15:27 #7
Originariamente inviato da: giovanni69
Visto che da Bruxelles sono sempre pronti a fare il all'Italia, qualche associazione di consumatori non potrebbe adire a qualche organo da quelle parti per far rinsavire l'AGCOM verso atteggiamenti meno assecondanti?

Le multe di AGCOM sembrano spot di Pubblicità & Progresso...


AGCM<>AGCOM...
Concorrenza e Mercato vs. COMunicazioni. :leggi:
s0nnyd3marco29 Ottobre 2018, 16:09 #8
Hanno fatto una multa di centinaia di euro al mio salumiere che ascoltava una radiolina mentre lavorava. SIAE siete una mafia schifosa.
stuz8729 Ottobre 2018, 16:14 #9
cos'è, uno scherzo?
ottodojo29 Ottobre 2018, 16:29 #10
L'AGCM gliele ha cantate di brutto alla SIAE ...

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^