Sennheiser Momentum True Wireless: le prime cuffie totalmente senza fili dell'azienda

Sennheiser Momentum True Wireless: le prime cuffie totalmente senza fili dell'azienda

Sennheiser ha annunciato le sue prime cuffie completamente senza fili, chiamate Momentum True Wireless. Design ricercato, autonomia complessiva di 12 ore e prezzo sopra la media per questo debutto

di pubblicata il , alle 11:21 nel canale Audio Video
Sennheiser
 

Sennheiser, storico marchio tedesco del mondo delle cuffie, ha annunciato il proprio ingresso nel campo delle cuffie completamente senza fili con le Sennheiser Momentum True Wireless, cuffie auricolari Bluetooth che puntano sull'assenza di cavi come principale fattore distintivo.

Sennheiser Momentum True Wireless

L'azienda tedesca non è immune alle tendenze del mercato e propone quindi delle nuove cuffie che fanno proprio dell'utilizzo di standard wireless il proprio punto di forza. Gli auricolari utilizzano trasduttori dinamici da 7 mm, uniti ai codec AAC, aptX e aptX Low Latency che garantiscono una qualità sonora più elevata su una vasta gamma di dispositivi. Dal momento che si tratta di cuffie destinate all'uso con gli smartphone non manca, inoltre, la compatibilità con Siri e Google Assistant. È possibile controllare le cuffie con il tocco, dato che un auricolare è sensibile al tocco; non sono dunque presenti pulsanti fisici.

L'autonomia che Sennheiser prospetta è di 4 ore; una volta esaurita la carica, è possibile inserire le cuffie nell'apposito astuccio per ottenere fino a due ulteriori ricariche, per un totale di 12 ore di autonomia prima di dover ricorrere a un alimentatore da parete.

Le Sennheiser Momentum True Wireless saranno in vendita a partire da metà Novembre a un prezzo consigliato di 299€.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione.
Leggi la Privacy Policy per maggiori informazioni sulla gestione dei dati personali

18 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
nickname8831 Agosto 2018, 12:28 #1
[I]L'autonomia che Sennheiser prospetta è di 4 ore; una volta esaurita la carica, è possibile inserire le cuffie nell'apposito astuccio per ottenere fino a due ulteriori ricariche, per un totale di 12 ore di autonomia prima di dover ricorrere a un alimentatore da parete.[/I]

Prospetta ? Vuol dire tutto e niente.
La storiella che verrebbe contata anche la ricarica della custodia poi è esilarante.
omega72631 Agosto 2018, 12:36 #2
Mamma mia.... il marketing ha trascinato i prezzi del settore a cifre imbarazzanti... 300 euro per delle cuffiette....oramai quelle base della Apple sembrano addirittura dei prodotti venduti a cifre stra convenienti...
Volano i 200 e i 300 euro come fossero noccioline per prodotti che andrebbero venduti a 80/90 euro...
Marko#8831 Agosto 2018, 12:59 #3
Originariamente inviato da: omega726
Mamma mia.... il marketing ha trascinato i prezzi del settore a cifre imbarazzanti... 300 euro per delle cuffiette....oramai quelle base della Apple sembrano addirittura dei prodotti venduti a cifre stra convenienti...
Volano i 200 e i 300 euro come fossero noccioline per prodotti che andrebbero venduti a 80/90 euro...


Stavo pensando la stessa cosa.
Le AirPods -più che altro per chi ha l'iPhone- hanno un prezzo alto ma "giusto" in relazione al fatto che sono estremamente comode da utilizzare. Sono secondo me molto comode nelle orecchie e hanno qualità sonora valida. Non da 150 euro ma mettendoci in mezzo l'assenza di qualunque cavo, l'autoparing, l'accensione/spegnimento automatiche e l'ottima autonomia diciamo che il prezzo è accettabile.
Queste costano il doppio...
Cioè fanno sembrare economiche sia le Airpods che le Bose truewireless, due marchi rinomati per essere cari
tallines31 Agosto 2018, 13:02 #4
Originariamente inviato da: omega726
Mamma mia.... il marketing ha trascinato i prezzi del settore a cifre imbarazzanti... 300 euro per delle cuffiette....oramai quelle base della Apple sembrano addirittura dei prodotti venduti a cifre stra convenienti...
Volano i 200 e i 300 euro come fossero noccioline per prodotti che andrebbero venduti a 80/90 euro...

Anche se magari il suono con questo tipoo di cuffie è mooolto migliore rispetto alle cuffie che costano di meno......le cuffie a 300 euro se le possono tenere, tanto.......
nickname8831 Agosto 2018, 13:16 #5
Originariamente inviato da: Marko#88
Stavo pensando la stessa cosa.
Le AirPods -più che altro per chi ha l'iPhone- hanno un prezzo alto ma "giusto" in relazione al fatto che sono estremamente comode da utilizzare. Sono secondo me molto comode nelle orecchie e hanno qualità sonora valida. Non da 150 euro ma mettendoci in mezzo l'assenza di qualunque cavo, l'autoparing, l'accensione/spegnimento automatiche e l'ottima autonomia diciamo che il prezzo è accettabile.
Queste costano il doppio...
Cioè fanno sembrare economiche sia le Airpods che le Bose truewireless, due marchi rinomati per essere cari

Se le airpods valgono 150€ queste allora valgono anche più di 300.

La differenza a livello di qualità audio in questo tipo di dispositivi schiaccia qualsiasi altra caratteristica e le cuffie di Apple non sono altro che dei giocattoli in confronto a queste. Quindi o nessuno dei due vale i soldi che chiedono o li valgono entrambi.
Skogkatt31 Agosto 2018, 14:18 #6
Che poi si sa che la Apple ha venduto praticamente "sottocosto" le Airpods, specialmente al primo anno, con l'obiettivo esplicito di "inondare" il mercato e occupare più quote possibili prima che gli altri fabbricanti potessero progettare, realizzare e vendere i loro modelli - e farlo con economie di scala sufficienti a poter abbassare il prezzo sotto ai 170 fissati dalla Apple.
Certo queste costano parecchio, ma la linea Momentum della Sennheiser è anche il loro top di gamma per questa fascia di mercato "premium mainstream", chiamiamola così. 250€ sarebbe probabilmente un prezzo più equo.
Io lo scorso dicembre ho preso le WF1000X della Sony per 180€ (qui in Germania) e sono più che soddisfatto. Tanto se le si usa nel traffico, in bici ( ) o in giro per la città cmq la qualità dell'audio non è che sia fondamentale - ma di sicuro una bella differenza tra le Sony e quelle che usavo prima, delle Anker pagate 40 euro...
Ho un iPhone 6S e avrei preso volentieri le Airpods... se non avessero quella forma assurda che non mi rimane nell'orecchio manco con il Bostik...
Simone Mesca31 Agosto 2018, 16:14 #7
A tutti quelli che dicono che il prezzo è alto, io dico che stiamo parlando di Sennheiser. Solo Bose può competere. Il resto è robetta.
Ma tanto, che cavolo ne sanno i 95 ???
Marko#8831 Agosto 2018, 16:23 #8
Originariamente inviato da: Simone Mesca
A tutti quelli che dicono che il prezzo è alto, io dico che stiamo parlando di Sennheiser. Solo Bose può competere. Il resto è robetta.
Ma tanto, che cavolo ne sanno i 95 ???


I 95 non sapranno ma il tuo post non è da meno eh.
Podz01 Settembre 2018, 20:18 #9
Troppe cose da ricaricare, preferisco quasi la scomodità del filo.
L'ideale sarebbero degli auricolari usb che permettano di bypassare il dac del telefono.
Marko#8802 Settembre 2018, 09:36 #10
Originariamente inviato da: Podz
Troppe cose da ricaricare, preferisco quasi la scomodità del filo.
L'ideale sarebbero degli auricolari usb che permettano di bypassare il dac del telefono.


Oppure puoi usare un DAC esterno per il telefono, però diventa un po' un accrocchio la faccenda
Comunque per la ricarica a mio parere non è un gran problema a meno che non usi gli auricolari 8 ore al giorno. Io le Airpods le uso quando vado in bicicletta (una decina di ore a settimana) e le carico 2 o 3 volte al mese. Le Bose QC35 le uso un paio d'ore la sera -non tutte le sere- e le carico un paio di volte al mese. Capisco però che con usi più intensivi possa essere una rottura di balle.

Però onestamente, da detrattore delle cuffie/auricolari senza filo sono passato a fruitore estremamente soddisfatto. Le Airpods o simili quando si corre/va in bici sono assolutamente fantastiche, è come non averle... movimenti senza nessun impedimento, non c'è il problema di dove far passare il cavo, se ti giri o muovi la testa non lo tiri... non tornerei mai indietro. Da li ad apprezzarne le comodità anche a casa è stato un attimo ma ovviamente la cosa è del tutto soggettiva.

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^