Presto in commercio i primi display Samsung The Wall, con tecnologia microLED

Presto in commercio i primi display Samsung The Wall, con tecnologia microLED

Samsung prepara il debutto commerciale dei primi modelli basati su tecnologia MicroLED, dei quali il capostipite The Wall da 146 pollici di diagonale era stato mostrato al CES 2018 di Las Vegas

di pubblicata il , alle 11:31 nel canale Audio Video
Samsung
 

Una delle novità presentate al CES di Las Vegas da Samsung, lo scorso mese di gennaio, è stata The Wall: con questo nome viene indicato un TV di tipo modulare, che può quindi venir configurato con dimensioni variabili a seconda delle esigenze del cliente. La tecnologia alla base di questo prodotto è quella micro LED, che in modo simile a quanto fornito dalla tecnologia OLED non necessita di backlight e quindi assicura una profondità del nero che è assoluta.

Samsung è ora pronta ad entrare in commercio con i primi prodotti basati su questa tecnologia, così come indicato dal sito Korea Herald. Di fatto quindi potremo vedere relativamente presto le proposte The Wall sul mercato, visto che la produzione è attesa al via per il mese di settembre.

I primi modelli saranno dedicati a clientela di fascia alta, non tanto privata quanto per installazioni commerciali. Pensiamo a hotel, negozi, centri commerciali, musei e centri convegni oltre ovviamente a qualche cliente finale dotato di budget adeguato. Del resto la tecnologia micro LED richiede un gran numero di componenti per operare: in un pannello con risoluzione 4K Samsung deve utilizzare un totale di circa 24 milioni di microLED.

I prodotti della famiglia The Wall verranno indicati da Samsung come display o schermi, non come televisori tradizionali, proprio in virtù della loro unicità e della tecnologia adottata. Il primo modello di display The Wall mostrato al CES di Las Vegas vantava uno spessore di 80 millimetri: per le prime soluzioni commerciali Samsung conta di ridurre sensibilmente questo valore sino a 30 millimetri.

La competizione nel settore degli schermi e dei TV continua ad essere sempre più accesa, e si assiste ad una notevole ricerca di soluzioni che puntino ad incrementare la qualità complessiva delle immagini. The Wall opera proprio in questa direzione, quale alternativa ai pannelli OLED che vedono di fatto LG la principale azienda presente nel mercato.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione.
Leggi la Privacy Policy per maggiori informazioni sulla gestione dei dati personali

12 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
+Benito+25 Luglio 2018, 14:40 #1
Sarà interessante confrontare anche l'efficienza con le soluzioni led tradizionali, che consumano come astronavi
Pinco Pallino #125 Luglio 2018, 15:53 #2
Si trova il PDF con le specifiche.
Riporto le più interessanti.

Risoluzione: 4K
Contrasto: 20.000:1
Luminosità: 500 nit
Bit colore: 16 bit
Consumo energetico max: 66 watt/m2
Temp. operativa: 0-40°C

Davvero niente male.
Però da come viene proposto si direbbe che costerà di brutto.
aleardo25 Luglio 2018, 16:40 #3
Il contrasto non dovrebbe essere infinito, essendo la luminosità minima di ciascun microLED uguale a zero?
jepessen25 Luglio 2018, 17:00 #4
Sono molto interessato a questa tecnologia.. Trovo la resa di colore dei QLED di Samsung migliore rispetto a quella degli OLED, deficitando solamente per quanto riguarda il contrasto, ma che a me non da fastidio dato che raramente guardo la TV al buio, ed al contrario la guardo di giorno e con la luce, per cui la potenza luminosa maggiore fa bene.

Spero che esca qualche TV dotato di questa tecnologia entro breve, perche' mi sto per accingere a cambiare TV, ma a questo punto vedo se vale la pena aspettare o prendere un QLED nel frattempo.
Avatar025 Luglio 2018, 17:25 #5
Originariamente inviato da: Pinco Pallino #1
Si trova il PDF con le specifiche.
Riporto le più interessanti.

Risoluzione: 4K
Contrasto: 20.000:1
Luminosità: 500 nit
Bit colore: 16 bit
Consumo energetico max: 66 watt/m2
Temp. operativa: 0-40°C

Davvero niente male.
Però da come viene proposto si direbbe che costerà di brutto.


500 nits è una miseria per l' hdr.
aleardo25 Luglio 2018, 17:27 #6
Secondo me non ti conviene attendere i TV microLED, visto che passerà sicuramente molto tempo prima che possano essere immessi sul mercato di massa a costi ragionevoli.
Pinco Pallino #125 Luglio 2018, 20:02 #7
Originariamente inviato da: aleardo
Il contrasto non dovrebbe essere infinito, essendo la luminosità minima di ciascun microLED uguale a zero?


In teoria sì, essendo una tecnologia emissiva.
Ma bisogna vedere come lo misurano.
Sul contrasto c'è la precisazione "10 Lux Bright Room".

Non so come interpretarlo.
Secondo Wikipedia, 1 Lux = 1 lumen/m2.
10 Lux sarebbero niente.
Se è vero che l'illuminazione di un ufficio sta sui 320-500 Lux.
Quindi questa room non è tanto bright.
Se i 10 Lux si riferiscono all'ambiente...

In effetti la luminosità di 500 nit non è entusiasmante.
Considerato che già si parla di OLED da 1.000 nit.
La luminosità di picco dovrebbe proprio essere un vantaggio dei LED inorganici.
Comunque è solo l'inizio, no?
+Benito+26 Luglio 2018, 07:59 #8
questi non sono televisori, sono videowall
Pinco Pallino #126 Luglio 2018, 18:15 #9
Originariamente inviato da: +Benito+
questi non sono televisori, sono videowall


Sì sono videowall ma è stata annunciata una TV domestica basata sulla stessa tecnologia per il 2019.
Cerca "Samsung The Wall Luxury".
jepessen26 Luglio 2018, 22:08 #10
Originariamente inviato da: aleardo
Secondo me non ti conviene attendere i TV microLED, visto che passerà sicuramente molto tempo prima che possano essere immessi sul mercato di massa a costi ragionevoli.


Pensavo la stessa cosa... Vabbé cado comunque in piedi col QLED...

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^