Optoma lancia le NuForce Be Free5 per competere con le AirPod (a metà prezzo)

Optoma lancia le NuForce Be Free5 per competere con le AirPod (a metà prezzo)

Optoma ha annunciato il lancio delle nuove NuForce Be Free5, auricolari in-ear completamente wireless con resistenza all'acqua e un prezzo molto aggressivo

di pubblicata il , alle 08:21 nel canale Audio Video
 

Optoma ha annunciato le sue ultime cuffie completamente wireless: le NuForce BE Free5, tra le cui specifiche spiccano la presenza di un diaframma da 5,6 mm ricoperto di grafene e un'autonomia di quattro ore.

L'azienda promette "audio per audiofili" grazie alla presenza del codec AACe alle prestazioni del driver dinamico, in grado di creare "un'esperienza di ascolto calda e definita con bassi profondi". Non è purtroppo incluso il codec LDAC di Sony che promette prestazioni ancora migliori.

Optoma NuForce BE Free5

Le NuForce BE Free5 fanno uso dell' "ultima soluzione Qualcomm CSR True Wireless Bluetooth", anche se non sembra che utilizzino uno dei SoC Qualcomm QCC5100 annunciati a gennaio: in tale caso, infatti, ci sarebbe il supporto alla tecnologia Bluetooth 5.0 e ai codec aptX e aptX HD. Di contro, viene utilizzato il Bluetooth 4.2 e gli unici codec supportati sono SBC e AAC.

Le cuffie sono resistenti all'acqua con certificazione IPX5 e sono sensibili al tocco così che sia possibile impartire comandi semplicemente toccandole; il microfono offre la cancellazione attiva dei rumori di fondo e l'esclusione del rumore del vento.

Le Optoma NuForce BE Free5 sono disponibili a 99$ sul mercato americano e dovrebbero presto fare il loro esordio anche sul nostro mercato a un prezzo non dissimile.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione.
Leggi la Privacy Policy per maggiori informazioni sulla gestione dei dati personali

0 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^