chiudi X
Age of Empires Definitive Edition in DIRETTA

Segui la diretta sui nostri canali YouTube - Twitch - Facebook

Niente più televisori 3D in futuro: poco interessanti per consumatori e produttori

Niente più televisori 3D in futuro: poco interessanti per consumatori e produttori

L'interesse da parte dei consumatori e delle aziende produttrici verso i TV 3D è andato in costante calo nel corso degli ultimi anni: il CES 2017 ha di fatto rappresentato la fine di questa tipologia di prodotti

di Paolo Corsini pubblicata il , alle 12:31 nel canale Audio Video
SonySamsungLG
 

Introdotti sul mercato alcuni anni fa come la nuova via con la quale aggiornare l'intrattenimento all'interno del salotto di casa, i televisori con funzionalità 3D hanno visto nel corso degli ultimi anni un progressivo calo di interesse da parte tanto dei consumatori come delle stesse aziende produttrici.

Se nel corso del 2016 la coreana Samsung ha di fatto interrotto il supporto al 3D stereoscopico nei propri televisori, in questo inizio del 2017 la tecnologia può essere definita come abbandonata di fatto da tutti i principali produttori di mercato. Al CES di Las Vegas, evento che storicamente rappresenta la location nella quale vengono presentate le principali novità nel settore dei TV, sono mancati annunci di nuovi modelli con supporto 3D.

Sony e LG, ad esempio, hanno completamente sospeso la commercializzazione di nuovi TV con funzionalità 3D e lo stesso vale per altre aziende con volumi di mercato più contenuti. L'assenza di annunci al CES 217 di nuovi TV con supporto al 3D stereoscopico è ulteriore conferma di quello che da anni era la percezione condivisa degli addetti ai lavori: i consumatori non sono interessati a questa funzionalità nel momento in cui acquistano un nuovo TV, e qualora anche optino per un modello 3D di fatto non ne utilizzano le peculiarità.

tv_3d_panasonic.jpg

Alla base di questa lontananza dai TV 3D la necessità di indossare occhiali, giustificata maggiormente nel momento in cui ci si reca in un cinema a vedere un nuovo film ma molto meno tollerata in ambiente domestico. Non mancano i media che permettono di visualizzare scene in 3D, ma questi sono maggiormente circoscritti ai Blu-ray 3D che vengono proposti ad un costo leggermente superiore rispetto ai tradizionali supporti Blu-ray.

I dati di mercato del resto confermano come le vendite di TV 3D siano andate progressivamente in calo nel corso degli ultimi anni. NPD Group fornisce dati per il mercato nord americano che mostrano come le vendite di televisori 3D siano passate da una quota del 23% nel 2012 a rappresentare il 16% nel 2015, sino all'8% del 2016.

I televisori 3D quindi destinati ad una rapida uscita dal mercato, crediamo con il dispiacere di pochi utenti. Tra questi anche coloro che hanno aperto, a questo indirizzo, una petizione pubblica rivolta a LG affinché continui a sviluppare nuovi televisori dotati di supporto alla tecnologia 3D con pannelli OLED. Dubitiamo, visto l'andamento del mercato, che questo possa avere successo ma tentar non nuoce. E dopo gli schermi 3D si attendono al varco i TV dotati di display curvo, altra soluzione tecnica proposta dall'ecosistema di mercato negli ultimi anni che non sembra aver raccolto l'interesse diffuso dei consumatori.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

47 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
Spawn758618 Gennaio 2017, 12:41 #1
L'unica cosa positiva che ha portato il 3D sono stati refresh rate più elevati.
bagnino8918 Gennaio 2017, 12:42 #2
E secondo me anche la realtà virtuale/aumentata rischia lo stesso destino. Le persone non vogliono mettersi caschi e sensori vari addosso...
al13518 Gennaio 2017, 12:45 #3
Originariamente inviato da: bagnino89
E secondo me anche la realtà virtuale/aumentata rischia lo stesso destino. Le persone non vogliono mettersi caschi e sensori vari addosso...


il 3d è sempre stato una cacata, una trovatella commerciale.
invece si vede che non hai mai indossato un visore VR
Spider Baby18 Gennaio 2017, 12:50 #4
Mi sembra una follia: i film in 3D in genere li evito al cinema, ma in casa sono una divertente variante. L'effetto è notevole e gli occhiali sono leggerissimi sia quelli passivi sia quelli attivi.
Non credo sia molto dispendioso per un produttore aggiungere una funzionalità di certo non essenziale ma di richiamo: tra un tv con 3D e uno senza, sceglierei sicuramente il primo.
demon7718 Gennaio 2017, 12:51 #5
Originariamente inviato da: bagnino89
E secondo me anche la realtà virtuale/aumentata rischia lo stesso destino. Le persone non vogliono mettersi caschi e sensori vari addosso...


CALMA. Stai confrontando "la Pimpa" con "il Padrino"

Le applicazioni (e pure la qualità di VR e sopratutto di AR non hanno niente a che vedere con il 3D delle TV.
Skogkatt18 Gennaio 2017, 13:00 #6
Speriamo la smettano anche con i film in 3D al cinema, a questo punto!
paolodekki18 Gennaio 2017, 13:05 #7
oh peccato, a me piaceva giocare con il 3d di nvidia... anche se l'avrò sfruttato davvero poche volte... pochissime.
Mparlav18 Gennaio 2017, 13:06 #8
Penso che LG farà presto le sue considerazioni: confronterà quest'anno le vendite di 55B6V vs C6V vs E6V, per valutare quanti acquirenti apprezzano il display curvo ed il 3D.
tony7318 Gennaio 2017, 13:11 #9
A me piace e parecchio il 3D in casa, esclusivamente su bluray.

Spero che Panasonic continuerà a svilupparlo, quando uscirà una TV DEGNA di sostituire il mio ZT65 (ovviamente Panasonic) vorrei che tale tecnologia rimanesse...
bagnino8918 Gennaio 2017, 13:14 #10
Originariamente inviato da: al135
il 3d è sempre stato una cacata, una trovatella commerciale.
invece si vede che non hai mai indossato un visore VR


Originariamente inviato da: demon77
CALMA. Stai confrontando "la Pimpa" con "il Padrino"

Le applicazioni (e pure la qualità di VR e sopratutto di AR non hanno niente a che vedere con il 3D delle TV.


Mi è chiara la differenza. Ma ho il sospetto che alla fine sarà un mercato di nicchia. Molti giocatori, soprattutto i più casual, non saranno disposti a stare dentro casa con visori e sensori addosso.

È una mia opinione, vedremo cosa succederà.

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^