offerte prime day amazon

Netflix: svelata la programmazione per i prossimi mesi. Oltre 100 nuove serie TV

Netflix: svelata la programmazione per i prossimi mesi. Oltre 100 nuove serie TV

Con oltre 100 progetti in Europa, Medio Oriente e Africa, Netflix continua a portare sul piccolo schermo nuove serie TV con storie inedite e originali. Ecco i nuovi progetti annunciati all'evento di Roma.

di pubblicata il , alle 17:01 nel canale Audio Video
Netflix
 

Netflix, il più grande servizio di streaming video, ha presentato in uno specifico evento nella Capitale italiana quali saranno i suoi futuri progetti per quanto riguarda le serie TV. Un numero importante in arrivo in questo 2018 visto che si parla addirittura di oltre 100 progetti pronti a partire o partiti capaci di arricchire ancora di più il catalogo del servizio di intrattenimento on demand. Produzioni locali che arrivano dall'Europa ma anche dal Medio Oriente e dall'Africa.

Per quest'anno gli utenti di tutto il mondo potranno assistere a progetti provenienti da oltre 16 paesi nel mondo e che, secondo i dati dell'azienda, duplicheranno quelli del 2017 per un totale di oltre 35.000 persone coinvolte nelle produzioni locali. Come dichiarato durante l'evento, serie TV come Dark, Suburra, Le ragazze del centralino ma anche Black Mirror hanno dimostrato come contenuti di qualità completamente nuovi possano incontrare il favore del pubblico sia a livello locale che anche globale.

Noi crediamo che le grandi storie trascendano i confini. Quando storie di paesi, lingue e culture diversi trovano una piattaforma globale dove l’unico limite è l’immaginazione dell’autore, è allora che quell’unica, ma allo stesso tempo universale storia, emerge e viene abbracciata da un pubblico globale”, afferma Ted Sarandos, Chief Content Officer Netflix.

Netflix: 10 nuove produzioni europee

All'evento romano sono state svelate le nuove produzioni e soprattutto quello che arriverà durante questo anno e nel futuro. Parliamo di ben 10 nuove produzioni europee di cui 7 originali. In questo caso parliamo della prima serie originale olandese (Paesi Bassi), Mortel (Francia), The Wave (Germania), Luna Nera (Italia), La Casa di Carta Parte 3 (Spagna), The English Game (Gran Bretagna), Turn Up Charlie (Gran Bretagna), due documentari - una docu-serie francese e The Staircase (una produzione francese girata negli Stati Uniti), un film - Rimetti a Noi i Nostri Debiti(Italia).

Nello specifico:

  •  La prima serie originale Netflix olandese, creata dalla casa di produzione Pupkin, e disponibile nel 2019. Nella città libertina di Amsterdam, gli studenti olandesi hanno tutto: giovinezza, ricchezza, sesso, potere… e il portale di un mondo demoniaco dell’età dell’oro olandese che hanno aperto per caso.   
  • Mortel (Francia). La quinta serie originale francese Netflix racconta la storia di un gruppo di teenager legati da una forza soprannaturale. La serie verrà prodotta da Mandarin Television e creata da Frédéric Garcia.
  • The Wave (Germania). La terza serie originale Netflix tedesca è basata sul successo del film THE WAVE e ispirata a fatti realmente accaduti. La produzione è affidata a Rat Pack, insieme a Sony Pictures Television Germania.
  • Luna Nera (Italia) che racconta di donne sospettate di stregoneria nel XVII secolo in Italia, creata da Francesca Manieri, Laura Paolucci e Tiziana Triana, prodotta da Fandango.
  • La Casa di Carta Parte 3 (Spagna). Dopo l’incredibile successo ottenuto a livello globale dalla prima e dalla seconda parte della sensazionale rapina spagnola, il Professore è pronto per pensare a nuove rapine, che verranno svelate nel 2019.
  • The English Game (Gran Bretagna). Un dramma in sei parti che parla dell’invenzione del calcio e di come le persone coinvolte nella sua creazione abbiano superato il divario di classe per far sì che il calcio diventasse lo sport più popolare del mondo. Prodotto da 42 e scritto dal creatore di Downton Abbey, Julian Fellowes.
  • Turn Up Charlie (Gran Bretagna), una nuova commedia originale Netflix inglese che vede protagonista Idris Elba. La serie, composta da otto parti, è prodotta da Idris Elba e Gary Reich.

Netflix: le altre novità in arrivo

Non solo questo perché durante l'evento mondiale di Roma, Netflix, ha annunciato anche altre serie TV che vedranno la continuazione delle stagioni già pubblicate in passato e parliamo nello specifico di:

  • GLOW – lancio globale della seconda stagione previsto per venerdì 29 giugno.

 

  • Maniac - Con Emma Stone e Jonah Hill, diretti da Cary Fukunaga, Maniac racconta la storia di due sconosciuti coinvolti in una sperimentazione farmaceutica in cui niente va secondo i piani.

  • Stranger Things 3 - Jake Busey (Starship Troopers, Contact, Agents of S.H.I.E.L.D. e From Dusk Till Dawn) e Cary Elwes (Glory, Days of Thunder, Bram Stoker’s Dracula, Robin Hood: Men In Tights e The Princess Bride) si uniscono al cast nella terza stagione. Cary interpreta il ruolo del “Sindaco Kline” mentre Jake sarà “Bruce”.

Netflix ha infine svelato alcuni dettagli relativi a serie, film, documentari originali Europei, tra cui:

  •  13 Novembre: Fluctuat Nec Mergitur – Il documentario, suddiviso in tre parti, racconta le storie dietro l’attacco terroristico avvenuto a Parigi il 13 Novembre 2015. Disponibile dal 1 giugno 2018.
  • Baby - Andrea De Sica (I ragazzi della notte) e Anna Negri (Riprendimi) sono i registi della serie, le cui riprese sono appena iniziate. Benedetta Porcaroli, Alice Pagani, Isabella Ferrari, Claudia Pandolfi sono fra i protagonisti del cast. 
  • Dark 2 – Le riprese degli otto episodi della nuova stagione inizieranno il 25 giugno a Berlino.
  • Dogs of Berlin
  • Elite 
  • Génération Q – Il titolo della prossima commedia francese, diretta da Noémie Saglio e prodotta da UNRATED Studios, verrà lanciata quest’anno. Nel cast troveremo giovani talenti, tra cui Zita Hanrot (Elsa), Sabrina Ouazani (Charlotte), Joséphine Draï (Emilie) e Marc Ruchmann (Jules).
  • Osmosis - Thomas Vincent (Versailles, Tunnel) sarà il regista dei primi due episodi della serie originale sci-fi francese, le cui riprese cominceranno a giugno 2018.
  • Paquita Salas 2 
  • The Innocents
  • The Protector – Netflix ha confermato il titolo della prima serie originale turca
  • Rimetti a Noi i Nostri Debiti

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione.
Leggi la Privacy Policy per maggiori informazioni sulla gestione dei dati personali

12 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
al13520 Aprile 2018, 08:47 #1
servizio top. i 13 euro meglio spesi mensilmente
jepessen20 Aprile 2018, 09:01 #2
QUELLA sarebbe Emma Stone?????????

Comunque e' un buon servizio con tutte queste serie... Spero proprio che nella casa che sto per comprarmi ci sia una connessione decente, non come dove sto adesso...
cata8120 Aprile 2018, 11:29 #3
Secondo me sarebbero meglio meno titoli ma di una qualità più alta...
Erunoèr20 Aprile 2018, 12:01 #4
bene ora posso disdire per almeno 4 mesi senza rimpianti.
korn8320 Aprile 2018, 13:45 #5
Originariamente inviato da: jepessen
QUELLA sarebbe Emma Stone?????????

Comunque e' un buon servizio con tutte queste serie... Spero proprio che nella casa che sto per comprarmi ci sia una connessione decente, non come dove sto adesso...


se guardi la foto sotto si vedono sia Emma Stone che Jonah Hill
thresher325320 Aprile 2018, 14:11 #6
Originariamente inviato da: cata81
Secondo me sarebbero meglio meno titoli ma di una qualità più alta...


"Netflix annuncia 100 nuove serie originali" -> "meglio che si focalizzino sulla qualità"
"Netflix annuncia che rallenteranno la produzione per curare al massimo i progetti attuali" -> "Eh ma io non faccio l'abbonamento per guardarmi due serie"
bacillo200621 Aprile 2018, 12:08 #7

Orrido...

Ho visto alcuni film di NEtfix, mi sono ripromesso di non guardarne mai più, il mio tempo è prezioso e la loro produzione è veramente di infima qualità.
Non parliamo quindi di spendere soldi per fare un abbonamento con loro. Appena vedo scritto Prodotto da NewtFix chiudo e cambio
devilred21 Aprile 2018, 18:26 #8
Originariamente inviato da: thresher3253
"Netflix annuncia 100 nuove serie originali" -> "meglio che si focalizzino sulla qualità"
"Netflix annuncia che rallenteranno la produzione per curare al massimo i progetti attuali" -> "Eh ma io non faccio l'abbonamento per guardarmi due serie"


devilred21 Aprile 2018, 18:28 #9
Originariamente inviato da: bacillo2006
Ho visto alcuni film di NEtfix, mi sono ripromesso di non guardarne mai più, il mio tempo è prezioso e la loro produzione è veramente di infima qualità.
Non parliamo quindi di spendere soldi per fare un abbonamento con loro. Appena vedo scritto Prodotto da NewtFix chiudo e cambio


con quello che costa e per quello che offre e' praticamente regalato. seguo con interesse insieme a mia moglie orange is the new black, e abbiamo visto anche alcuni film, non abbiamo trovato niente di cui lamentarci. inverso se dovessi dare i miei soldi a sky o mediaset.... non ci penso proprio.
harmful22 Aprile 2018, 11:26 #10
questi sono pazzi, stanno facendo uscire decine e decine di serie nuove spendendo un sacco di soldi, hanno scritto un articolo a riguardo che parlava appunto come Netflix stesse spendendo più soldi di quelli che guadagna? a cosa serve fare tutte queste serie di media qualità? ce ne sono troppe ed è impossibile seguirle tutte, meglio produrne di meno ma di qualità migliore, è così che si guadagna, se vanno avanti così falliscono...

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^