EVGA entra nel mercato delle schede audio con EVGA Nu Audio

EVGA entra nel mercato delle schede audio con EVGA Nu Audio

EVGA fa il suo esordio nel mondo dell'audio con una scheda che mette insieme un'estetica "gaming" con componentistica che nulla ha da invidiare a soluzioni per audiofili

di pubblicata il , alle 10:01 nel canale Audio Video
EVGA
 

EVGA ha annunciato al CES 2019 il suo ingresso nel mondo delle schede audio con la EVGA Nu Audio, una scheda sviluppata in collaborazione con l'inglese Audio Note. La scheda si avvale di componentistica di alto livello abbinata ad accorgimenti estetici più in linea con il mondo gaming dove EVGA tradizionalmente opera.

EVGA Nu Audio

La EVGA Nu Audio ha un'estetica tipicamente "gaming", con una copertura in metallo e illuminazione a LED RGB sul lato, ma all'interno utilizza un DSP XMOS xCore-200 abbinato a un DAC AK4493 in grado di supportare audio PCM a 32 bit / 384 kHz e DSD256.  Si tratta dunque di componentistica più tipicamente associata con dispositivi per il mondo audiofilo, come ulteriormente confermato dall'uso di due amplificatori TI LME49724 abbinati a due op-amp ADI AD8056 sostituibili dall'utente. Da notare che il segnale è bilanciato dal DAC AK4493 fino all'uscita, dove viene convertito in single-ended: il segnale bilanciato è il motivo per cui tutti gli stadi di amplificazione sono gestiti da due chip.

È possibile pilotare cuffie con impedenza tra 16 e 600 Ω con una corrente massima in uscita di 250 mA - probabilmente non abbastanza da pilotare cuffie planari, ma più che sufficiente per la maggior parte delle cuffie. L'impedenza in uscita è inferiore a 1 Ω così da massimizzare la compatibilità con cuffie a bassa impedenza. Il volume è gestito analogicamente tramite un Maxim D1882, anche quando si gestisce il volume tramite software (ad esempio, tramite il pannello di Windows).

EVGA ha scelto di utilizzare componentistica di  che include condensatori sviluppati da Audio Note, WIMA e da Panasonic, nonché condensatori a stato solito di Nichicon. L'alimentazione avviene tramite un connettore SATA, anziché tramite il connettore PCI-E x1.

La scheda offre sia le classiche uscite RCA e line out (nonché line in), sia un'uscita ottica SPDIF e un atipico jack da 6,3 mm. La presenza di quest'ultima uscita è atipica non tanto per il formato, che è standard nel mondo dell'audio, ma per la sua collocazione sul retro.

La collaborazione tra EVGA e Audio Note non si ferma però alla scheda Nu Audio, dato che il produttore utilizzerà componenti di Audio Note sulle sue schede madri - ad esempio sulla Z390 Dark.

Non ci sono ancora informazioni specifiche circa il prezzo di lancio, che però potrebbe essere nella fascia superiore ai 150€ nel caso fosse in linea con la concorrenza. Il lancio avverrà il 16 gennaio. Ulteriori informazioni sono disponibili sul sito di EVGA.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione.
Leggi la Privacy Policy per maggiori informazioni sulla gestione dei dati personali

22 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
elgabro.13 Gennaio 2019, 10:18 #1
Un'alternativa alle asus ottimo.
Ale55andr013 Gennaio 2019, 11:01 #2
nulla in merito alla componentistica passiva, come in condensatori ad esempio. Avrei gradito vederla senza la schermatura
Lwyrn13 Gennaio 2019, 11:37 #3
Originariamente inviato da: Ale55andr0
nulla in merito alla componentistica passiva, come in condensatori ad esempio. Avrei gradito vederla senza la schermatura



Link ad immagine (click per visualizzarla)
LkMsWb13 Gennaio 2019, 11:51 #4
Originariamente inviato da: Ale55andr0
nulla in merito alla componentistica passiva, come in condensatori ad esempio. Avrei gradito vederla senza la schermatura


Sul sito EVGA in realtà la mostrano non schermata anche da sopra, evidenziando la parte analogica, quella digitale e quella di alimentazione. Non linko direttamente perché non sono certo si possa fare essendo anche uno shop diretto il sito EVGA...

Comunque basta aprirlo, la scheda è proposta subito in alto in quanto nuova, e nella pagina dedicata andare alla sezione "Components"
fraussantin13 Gennaio 2019, 14:15 #5
wow
Nautilu$13 Gennaio 2019, 14:37 #6
Ha il Dolby Digital live e il Dts Connect?
elgabro.13 Gennaio 2019, 18:03 #7
CMQ la differenza con queste schede la fanno i driver, come sono quelli di EVGA in generale?
maxsona13 Gennaio 2019, 19:52 #8
Se si vuole usare un sistema multicanale in ambito gaming è preferibile usare le uscite analogiche giusto?
biometallo13 Gennaio 2019, 20:11 #9
Originariamente inviato da: maxsona
Se si vuole usare un sistema multicanale in ambito gaming è preferibile usare le uscite analogiche giusto?


Premetto che sono totalmente ignorante in materia ma come mai dici ciò?
Voglio dire ho sempre pensato che le uscite digitali fossero un evoluzione e più fedeli di quelle analogiche...

Comunque

Output Configuration:
2 Channel (Analog)
5.1 Channel (Digital via S/PDIF)


Per avere il multicanale bisogna necessariamente usare l'uscita ottica.
fraussantin13 Gennaio 2019, 20:40 #10
Originariamente inviato da: biometallo
Premetto che sono totalmente ignorante in materia ma come mai dici ciò?
Voglio dire ho sempre pensato che le uscite digitali fossero un evoluzione e più fedeli di quelle analogiche...

Comunque

Output Configuration:
2 Channel (Analog)
5.1 Channel (Digital via S/PDIF)


Per avere il multicanale bisogna necessariamente usare l'uscita ottica.


Le uscite digitali sono assolitamente fedeli , il problema è che per udire il suono cmq va convertito in analogico. È questa cosa è meglio la faccia un dispositivo adeguato.

Quindi nel caso dipende da quale dispositivo ha il dac migliore

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^