Black Star: per Philips il nero profondo dell'OLED si combina ad Ambilight

Black Star: per Philips il nero profondo dell'OLED si combina ad Ambilight

Anche Philips (marchio di TP Vision) nuovamente della partita con il suo Black Star 9002 OLED, un televisore da 55" UHD Premium che porta in dote uno dei marchi di fabbrica di casa Philips, la tecnologia Ambilight su tre lati

di pubblicata il , alle 18:01 nel canale Audio Video
Philips
 

In ambito TV la parola del momento è certamente OLED: i televisori con pannello a matrice organica sono quelli che catturano di più l'occhio e sono in cima alla lista dei desideri di coloro che vogliono dotare il proprio salotto di un nuovo apparecchio per guardare programmi, film e serie TV.

Philips Black Star 9002 OLED

Anche Philips (marchio di TP Vision) è nuovamente della partita con il suo Black Star 9002 OLED, un televisore da 55" UHD Premium che porta in dote uno dei marchi di fabbrica di casa Philips, la tecnologia Ambilight su tre lati. Questa tecnologia illumina i lati del televisore e ciò che gli è intorno in base ai colori delle immagini che vengono riprodotte sul pannello per dare un maggiore senso di immersività agli spettatori e una visione che dovrebbe risultare anche più rilassante.

Completano la nuova gamma lanciata nei giorni scorsi a Madrid i seguenti modelli: Philips TV 7502, noto come 'Pixel Precise', dotato di schermo LED 4K Ultra Slim con grande attenzione al comparto audio, l’Ultra High Def Philips TV 6412 e il modello 4K Philips 6482 Ultra Slim LED TV Floating.

La collezione include i seguenti modelli e polliciaggi:
• 6412 – disponibile nei tagli da 43” 49” 55” 65”
• 6482 – disponibile nei tagli da 49” 55”
• 7502 - disponibile nei tagli da 49” 55” 65”
• 9002 OLED – disponibile nel taglio da 55”

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta pi interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione.
Leggi la Privacy Policy per maggiori informazioni sulla gestione dei dati personali

4 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
Lithios15 Marzo 2017, 21:34 #1
non mi pare una feature chissa quanto interessante. Ma almeno LG avrà un pò di concorrenza e spingerà sull'acceleratore per colmare quei piccoli difettucci che ancora affliggono i suoi OLED di terza generazione.
gianlu198415 Marzo 2017, 22:42 #2
guarda che pannelli glieli fornisce LG ...
cignox116 Marzo 2017, 08:39 #3
Il mio televisore precedente era un Philips. Era la prima generazione di FHD veri e infatti l'ho pagato un botto (1400 euro una decina di anni fa, mai piú spenderó tanto, ma all'epoca non avevo figli :-)
Ho dovuto portarlo in assistenza 3 volte in 4 anni , l'ultima ho rinunciato e ho comprato un nuovo tv (che costa la metá e dalla qualitá decisamente migliore, grazie al tempo trascorso).

MA... amavo l'ambilight e mi é dispiaciuto molto rinunciarci. Penso che Philips dovrebbe concedere in licenza l'uso di questa tecnologia, ora che é talmente indietro come vendite che non ha piú molto senso usarla come feature di richiamo.
avvelenato16 Marzo 2017, 14:20 #4
Originariamente inviato da: cignox1
Il mio televisore precedente era un Philips. Era la prima generazione di FHD veri e infatti l'ho pagato un botto (1400 euro una decina di anni fa, mai piú spenderó tanto, ma all'epoca non avevo figli :-)
Ho dovuto portarlo in assistenza 3 volte in 4 anni , l'ultima ho rinunciato e ho comprato un nuovo tv (che costa la metá e dalla qualitá decisamente migliore, grazie al tempo trascorso).

MA... amavo l'ambilight e mi é dispiaciuto molto rinunciarci. Penso che Philips dovrebbe concedere in licenza l'uso di questa tecnologia, ora che é talmente indietro come vendite che non ha piú molto senso usarla come feature di richiamo.


Molto in teoria Philips permette di ottenere risultati analoghi con la tecnologia Hue, anche se solo per i media passanti da un pc o smartphone.

Ma finora sono abbastanza deluso rispetto a questa specifica funzionalità, l'app gratuita ufficiale è limitata a consentire la modifica manuale delle luci, e per far ciò è necessario spendere (benché pochi spiccioli) in versioni a pagamento.

Ora io non è che sia un fautore della filosofia "tutto e gratis", ma quando si spende 180 euro per tre lampadine e una centralina di controllo, per quanto tecnologiche che siano, mi sarei aspettato un pacchetto out-of-the-box più completo.

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^