Amazon Fire TV Stick 4K Max: è lei quella da comprare davvero? La recensione

Amazon Fire TV Stick 4K Max: è lei quella da comprare davvero? La recensione

Le Fire TV Stick di Amazon sono sempre di più. Ad aggiungersi alle già presenti sul catalogo arriva anche la versione ''Max'' che non possiede dimensioni maggiorate ma un hardware rinnovato, più potente e con caratteristiche che la rendono la più appetibile tra tutte se si vogliono spendere quasi 65€. Vi diciamo perché

di pubblicata il , alle 14:31 nel canale Audio Video
AmazonAlexa
 

La parola Max applicata ad un dispositivo solitamente viene suggerita quando questo possiede delle dimensioni maggiorate rispetto alla versione standard. Per Amazon questo non è propriamente esatto o almeno per la versione Max della Fire TV Stick 4K, l’aggiunta della parola Max implica un hardware rinnovato e più potente ma anche e soprattutto caratteristiche tecniche che la rendono sicuramente il set top box più equilibrato tra tutte le Fire TV Stick ma non solo. 

Amazon ha lanciato la nuova Fire TV Stick 4K Max a fine settembre al prezzo di 64,99€. In questo caso la parola Max per Amazon implica piccole novità che possono però risultare grandi per le prestazioni. Ecco allora che guardando la scheda tecnica troviamo nella nuova chiavetta smart più memoria RAM e come vedremo questo permetterà di avere un boost non indifferente nell’apertura delle applicazioni. Quindi Amazon ha aggiornato il modulo Wi-Fi alla versione 6 permettendo dunque le migliori prestazioni di streaming via wireless, chiaramente supponendo di avere un router adatto da cui trarre i vantaggi. Infine c’è la novità del telecomando che non solo possiede la possibilità dei comandi vocali con Alexa, che avevamo già visto in altre versioni, ma permette di avere pulsanti dedicati ad alcune app di streaming per accorciare i tempi di accesso ad esse. 

Tutte piccolezze ma che raggruppate insieme e accodate a quelle che sono le già ottime prestazioni della Fire TV Stick 4K di Amazon permettono di avere per soli 5 euro in più della classica 4K, un pacchetto qualità/prezzo ottimale. 

 

Amazon Fire TV Stick 4K Max: cosa cambia davvero?

Come detto la nuova Amazon Fire TV Stick 4K Max non cambia assolutamente a livello estetico dalla versione standard di Fire TV Stick 4K. Probabilmente Amazon non ha ritenuto necessario eseguire un aggiornamento da questo punto di vista, se non come vedremo per il solo telecomando. Soprattutto non ha ritenuto opportuno inserire una porta USB-C per l'alimentazione plug-in. Sì da questo punto di vista la nuova versione Max possiede ancora la Micro USB su di un lato proprio come quella standard. 

Di fatto rimane ancora una volta la facilità con cui è possibile utilizzarla e addirittura installarla per la prima volta: basta infatti collegare la Fire TV Stick 4K Max a una porta HDMI libera sulla TV, inserire il cavo di alimentazione USB in dotazione ad una presa appunto USB libera (in questo caso è possibile usare quella della TV se fornisce almeno un ampere), inserire le batterie incluse nel telecomando e seguire le istruzioni a video sulla TV. Niente di più semplice ed immediato. 

A differenziare la nuova Fire TV Stick 4K Max però, oltre alle caratteristiche tecniche, c’è il nuovo telecomando dove Amazon raggruppa un po’ tutte le novità che nel corso degli anni ha accumulato nel dongle di Fire TV Stick. Qui la dimensione è la stessa ma a cambiare ci sono i pulsanti dedicati. Oltre, infatti, ai soliti riguardanti le fasi di riproduzione, ci sono anche controlli TV dedicati per l'accensione e il volume ma soprattutto sono ora presenti quattro scorciatoie per accedere velocemente a quattro applicazioni di streaming più usate, secondo Amazon: ossia Prime Video, Netflix, Disne+ e Amazon Music.

Sul telecomando c’è anche il pulsante che attiva la comunicazione vocale con Alexa. In questo caso, come sempre e non come per la versione Cube, sarà necessario tenerlo premuto per poter attivare le ricerche vocali o i comandi della Casa Intelligente. C’è però, in questo caso una novità per la Fire TV Stick 4K Max che ottiene rispetto al modello normale: la possibilità di vedere direttamente un piccolo riquadro picture-in-picture delle proprie telecamere domestiche. Anche Fire TV Cube può farlo, ma finora nessuna Fire TV Stick di Amazon lo permetteva.

Amazon Fire TV Stick 4K Max: come funziona ora?

Quando si tratta delle loro capacità visive, Fire TV Stick 4K Max e Fire TV Stick 4K sono fondamentalmente identiche. Entrambe infatti offrono Dolby Vision, HDR10+, HDR10 e HLG. C’è però un aggiornamento silenzioso apportato da Amazon all'hardware più recente è il supporto per la decodifica video AV1, che sarà gradito nella visione dei contenuti su YouTube. Per il momento sembra che solo YouTube permetta di trasmettere la decodifica AV1 ma di fatto anche Netflix si sta approcciando a farlo con alcuni device e sicuramente anche la Fire TV Stick 4K Max verrà supportata a breve. AV1 è il codec più efficiente ed è palese che l’introduzione del suo supporto sulla nuova Fire TV Stick è un passo in anticipo per il futuro. 

A livello prestazionale ci sono delle differenze. Sì, perché la versione Max della Fire TV Stick 4K aumenta la velocità di esecuzione delle applicazioni e l’apertura delle stesse avviene in modo quasi istantaneo cosa che si nota se si mette a confronto la Stick con quella standard. Chiaramente sono cambiamenti non esagerati ma che fanno comunque capire che Amazon ha messo le mani all’hardware della Fire TV Stick 4K e che ha voluto velocizzare il tutto per dare l’opportunità agli utenti di avere un prodotto diverso e soprattutto più immediato nell’uso. 

Tecnicamente c’è un nuovo processore quad-core MT8696 da 1,8GHz e una GPU da 750 MHz (aggiornata dal processore quad-core da 1,7GHz e GPU da 650 MHz presenti nella Fire TV Stick 4K standard). Amazon ha anche aggiunto il supporto alla versione Wi-Fi 6, 802.11a/b/g/n/ac/ax e questo è senza dubbio un passo in avanti importante per chi è già in possesso di un router Wi-Fi 6 permettendo chiaramente maggiori velocità di streaming e soprattutto una migliore stabilità del segnale. C’è anche una novità non meno importante ossia la presenza del Dolby Atmos. Cosa significa questo? Che sulle TV compatibili sarà possibile sfruttare l’audio con questa caratteristica e dunque i più fortunati potranno godere anche di una qualità migliore nell’ascolto dei contenuti cosa che invece non potranno fare i possessori della Fire TV Stick 4K normale.  

Durante i test abbiamo provato ripetutamente la nuova Amazon Fire TV Stick 4K Max e abbiamo notato come tutto giri a perfezione. Le app, i film e anche i programmi si avviano rapidamente, più velocemente di prima e soprattutto quando si passa da un'app all'altra o si torna indietro tutto rimane fluido e senza lag. Interessante anche notare le differenza di avviamento non solo delle applicazioni ma anche nell’accensione proprio della Fire TV Stick.  

Se volete sapere addirittura i tempi di caricamento delle applicazioni sappiate che Disney+ viene caricata nella nuova versione Fire TV Stick 4K Max in soli 8 secondi contro i 14 secondi di Fire TV Stick 4K. Netflix raggiunge un tempo record perché viene caricata in modo istantaneo ossia in meno di 1 secondo su Fire TV Stick 4K Max mentre impiegava più di 15 secondi su Fire TV Stick 4K.

Proprio come tutti i dispositivi Fire TV Stick precedenti, anche la nuova Fire TV Stick 4K Max presenta un'interfaccia che ruota attorno all'ecosistema Amazon. Amazon Prime, ovviamente, è la chiave per massimizzare Fire TV Stick 4K Max e i menu suggeriranno maggiormente contenuti da poter guardare su Prime Video. Una prerogativa più che normale. L'interfaccia di Fire TV è stata recentemente ridisegnata e ora appare di più facile consultazione visto che ci sono due schede principali: Home dove troviamo tutte le app e i contenuti consigliati e Trova dove cercare qualsiasi tipo di contenuto.  

Il resto è quello che abbiamo sempre visto con le altre Fire TV Stick. Quindi facilità di trovare qualsiasi contenuto multimediale, possibilità di installare applicazioni delle piattaforme digitali di streaming che solitamente utilizziamo come Netflix, Disney+ ma anche Apple TV+ o ancora DAZN, Spotify e Amazon Music per citarne alcune. E ancora l’utilizzo della voce con Alexa che permette di evitare noiosi passaggi manuali proprio per la ricerca o per l’avvio di un film, una serie TV o qualsiasi altra cosa. 

C'è uno store appositamente realizzato da Amazon per poter scaricare non solo le classiche applicazioni delle piattaforme di streaming video o anche audio ma anche per scaricare i giochi. Qui, come per le altre, possiamo dunque collegare qualsiasi tipo di dispositivo quale controller e giocare tranquillamente sullo schermo della propria TV a qualsiasi app presente in catalogo. Sappiate però che la memoria di archiviazione della Fire TV Stick 4K Max è pari a 8GB e questo chiaramente vi precluderà il download di infinite applicazioni.

CONCLUSIONI

È la migliore Fire TV Stick del momento? Sì sicuramente! È il miglior set to box 4K del momento? Rapporto qualità/prezzo sì sicuramente. Inutile girarci intorno. Amazon sfodera una nuova Fire TV Stick 4K che cambia veramente poco rispetto a quella standard ma permette con soli 5€ in più di avere non solo una velocità maggiore grazie ad un processore più potente di ultima generazione e 2GB di RAM invece che 1.5GB. E la differenza si vede nei passaggi tra le app. 

Non solo perché troviamo anche il supporto al Wi-Fi 6 ma anche il vantaggio del supporto della decodifica AV1 oltre al Dolby Atmos. Piccolezze? Sì, certamente ma che spingono gli utenti già al futuro e che permettono dunque di avere un prodotto già pronto per i prossimi anni.

La considerazione da fare è quella di prendere senza dubbio la nuova Amazon Fire TV Stick 4K Max se si proviene da un dongle vecchio o con poche funzionalità supportate. Al momento questa nuova versione è senza dubbio quella più consigliata. Il passaggio invece dalla versione Standard a questa Max deve forse essere più ponderato anche se è palese che la visione futuristica e anche le prestazioni migliori potrebbero comunque pesare sul sì al passaggio.

6 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
agonauta7818 Ottobre 2021, 15:11 #1
In sostanza, se non hai una tv senza 4k, compri quella da 19 euro. Se hai un tv 4k, usi le applicazioni presenti sulla tv.
Sostanzialmente inutile
(possessore di un tv LG 4k di fascia bassa 65 pollici di 3 anni fa con tutte le applicazioni funzionanti e regolarmente aggiornate)
zbear18 Ottobre 2021, 17:41 #2
Ennesimo catafalco con un minimo di ram e un minimissimo di flash. Sostanzialmente inutile per qualsiasi cosa non sia quelle preinstallate. Provate a metterci un Kodi ben carenato e vedrete che fine fa'sto coso .... o un mame con molti giochi, per dire.
giuvahhh18 Ottobre 2021, 17:42 #3
inutile. sarebbe piu utile se integrasse un sintonizzatore tv.
bancodeipugni18 Ottobre 2021, 19:05 #4
è la migliore ? sicuramente si'
e che dicevano de no ?

inutile. sarebbe piu utile se integrasse un sintonizzatore tv.
il prossimo anno: la firestick dvb ultra

solo che come dispositivo portatile passa al "trasportabile" perchè li sopra il connettore rf manco ce sta...
isda19 Ottobre 2021, 14:42 #5
Originariamente inviato da: agonauta78
In sostanza, se non hai una tv senza 4k, compri quella da 19 euro. Se hai un tv 4k, usi le applicazioni presenti sulla tv.
Sostanzialmente inutile
(possessore di un tv LG 4k di fascia bassa 65 pollici di 3 anni fa con tutte le applicazioni funzionanti e regolarmente aggiornate)


e invece ti sbagli.... perché come ti accorgerai presto tra non molti mesi Lg non aggiornerà più le app alla tua TV (già successo con una mia TV LG che non hanno più aggiornato e quindi niente primevideo --> salvezza firestick) e a quel punto la firestick ti permetterà di godere ancora della visione 4K ma con tutte le app aggiornate (o le nuove)
bancodeipugni19 Ottobre 2021, 20:40 #6
oppure come isense, fanno ancora prima: non le mettono proprio, cosi' te tocca comprarla abbinata

7230 comprato luglio 2020 primo aggiornamento firmware ottobre 2021
app: sempre quelle, netflix, youtube, prime e il popolarissimo rakuten

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^