In collaborazione con Koogeek

Rendi le tue lampadine intelligenti con Koogeek Smart Socket

Rendi le tue lampadine intelligenti con Koogeek Smart Socket

Koogeek Smart Socket è un piccolo adattatore che offre funzionalità "smart" a tutte le lampadine con attacco E27. Compatibile con iPhone e iPad, il sistema può essere gestito anche con Siri attraverso l'uso della voce

di Redazione pubblicata il , alle 09:00 nel canale Casa
 

Koogeek Smart Socket è un adattatore Wi-Fi che punta a rendere smart qualsiasi lampadina collegata. Integra un attacco E27 alla sua base e dalla parte opposta una presa, sempre E27, per collegare una lampadina. La peculiarità della soluzione di Koogeek è di essere compatibile con Apple HomeKit: funziona con iPhone, iPad e iPod touch e può essere gestito tramite il solo uso della voce. Tornati a casa potremmo chiedere al nostro smartphone di accendere una lampadina specifica, e il sistema farà in modo che quella lampadina si accenderà. E con Android?

Con Android niente da fare visto che Smart Socket di Koogeek può essere utilizzato solo con dispositivi Apple. Con iPhone, iPad, AppleTV e Apple Watch offre funzionalità aggiuntive rispetto ad altri prodotti multi-piattaforma, potendo sfruttare l'applicazione Casa dei dispositivi Apple e l'interfaccia apposita sempre attiva su iOS. In questo modo consente di accendere o spegnere le lampadine con un paio di tap dallo sblocco del dispositivo o in maniera ancora più semplice tramite l'uso esclusivo della voce. Basta pronunciare "Accendi la luce" e il gioco è fatto.

Ma come funziona Koogeek Smart Socket? Prima di tutto bisogna abbinare l'adattatore al proprio dispositivo iOS, e per farlo è sufficiente scaricare l'app Koogeek Home via App Store (link per il download). Per funzionare, il dispositivo deve essere collegato ad una rete Wi-Fi da 2.4 GHz altrimenti il pairing non andrà in porto. Una volta riconosciuto il prodotto, questo verrà collegato alla rete dopo che verrà inserito il codice univoco scritto sul manuale utente offerto in dotazione o sull'adattatore stesso. Da questo momento si avrà il pieno controllo della lampadina.

Collegando una lampadina tradizionale allo Smart Socket non sarà possibile fare altro che spegnere o accendere le lampadine, visto che non sono supportate ad esempio funzionalità per attenuare o rinforzare la luce emessa dalle stesse. L'adattatore è inoltre compatibile con lampadine E27 da un massimo di 25W: noi abbiamo provato il funzionamento con un modello Philips da 18W e non abbiamo avuto nessun problema nel pilotarle a distanza attraverso Siri o il nostro iPad. Abbiamo trovato molto interessante la feature "Scenes" offerta dall'app di Koogeek.

Attraverso le scene possiamo configurare delle situazioni preimpostate in cui accendere o spegnere determinate lampadine, in base alle nostre scelte. Possiamo ad esempio impostare scene di buongiorno e buonanotte, accendendo o spegnendo tutte le lampadine, oppure via HomeKit è possibile programmare l'accensione o lo spegnimento di alcune lampadine ad un certo orario del giorno. Il sistema di Apple integrato sulle ultime versioni di iOS consente anche di programmare l'accensione o lo spegnimento delle lampadine ad un certo orario o quando torneremo a casa monitorando la nostra posizione con il GPS dello smartphone o del tablet.

Koogeek Smart Socket può essere utilizzato solo in ambienti interni e si presenta con dimensioni piuttosto voluminose che ne fanno preferire il suo uso soprattutto quando la lampadina non è in vista. È un dispositivo piuttosto interessante, fra i pochi della sua categoria compatibile con HomeKit e Siri e che consente di gestire l'illuminazione di casa propria in maniera profonda e avanzata, monitorando in ogni momento il consumo di ogni singola lampadina. Il costo è di 39,99 Euro su Amazon, non bassissimo ma in linea con altre soluzioni compatibili con HomeKit.

 
^