Dall'acquisizione di MyFox nasce Somfy Protect: videosorveglianza e allarmi oltre alle tende motorizzate

Dall'acquisizione di MyFox nasce Somfy Protect: videosorveglianza e allarmi oltre alle tende motorizzate

Somfy, il colosso francese dell'automazione di porte, tende e finestre, ha deciso di fare il suo ingresso nel mondo della casa sicura con Somfy Protect, linea di prodotti vi allarme e videosorveglianza che nasce dall'acquisizione di MyFox, startup transalpina che negli ultimi anni si è ritagliata un buon pubblico con le sue soluzioni, che proteggono fisicamente la privacy degli utenti

di Roberto Colombo pubblicata il , alle 11:41 nel canale Casa
MyfoxSomfySmart home
 

MyFox è un nome che certamente conosceranno tutti quelli che sono appassionati di smart home e videosorveglianza: la startup francese è nata nel 2005 con un piccolo allarme per porte e finestre e nel 2015 ha guadagnato la notorietà mondiale con la sua videocamera per videosorveglianza casalinga, caratterizzata da uno sportello motorizzato che protegge in modo fisico la privacy degli utenti quando essi sono in casa. All'uscita di casa lo sportello di apre e lascia campo libero alla visione della telecamera, per richiudersi quando qualcuno della famiglia ritorna in casa.

Somfy Protect One e One+

Ora MyFox è stata acquisita dal colosso dell'automazione di porte, finestre, garage e tende Somfy, un'azienda transalpina che vende nel mondo qualcosa come 166 milioni di motori per automazione all'anno. Somfy Protect è il nome della soluzione che nasce dall'acquisizione di MyFox e Somfy One è il nome del kit di videosorveglianza presentato ieri anche in Italia. Riprende le caratteristiche della camera MyFox, con lo sportello motorizzato e il sistema di rilevazione del movimento a infrarosso, ma aggiunge ora anche una sirena di allarme da 90dB.

Altro punto fermo ereditato da MyFox la presenza del microfono, che può anche 'sentire' il suono di allarme dei rilevatori di incendio e rendere smart e connessi anche quel tipo oggetti. Integrato c'è anche un altoparlante, che unito al microfono permette a Somfy One di essere anche un mezzo di comunicazione remoto con chi è in casa. La videocamera registra in Full HD e permette, grazie al sensore a infrarossi, oltre alla visione notturna, anche il rilevamento preciso del movimento.

[HWUVIDEO="2355"]Somfy Protect, dall'acquisizione di MyFox la videosorveglianza Sofmy[/HWUVIDEO]

Somfy Protect propone anche la versione Somfy One+, che include una scheda SD e una batteria interna per memorizzare le immagini e assicurare una protezione continua in caso di interruzione di corrente. Comprende inoltre un rilevatore IntelliTAG per porte e finestre e un badge per attivare/disattivare la protezione senza passsare dalo smartphone: è già disponibile in Italia al prezzo di 399€, mentre Sofmy One è viene proposto a 249€.

1 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
ComputArte19 Giugno 2017, 13:30 #1

per proteggere la privacy...

...uno sportelloi fisico 1.0 che tappa l'occhio indisceto...
...meglio di niente!!!!
Ma la cosa paradossale è volersi convincere che questa tecnologia basata su un interfaccia via SMART-phone possa essere rispettosa della privacy.... NON C'E' PROPRIO ALCUNA SOLUZIONE!!!

Adottare queste soluzioni significa essere spiati così come avviene sui telefonini, rendendo casa un acquario!

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^