Sennheiser punta su stile e niente fili per le sue nuove cuffie

Sennheiser punta su stile e niente fili per le sue nuove cuffie

'Senza fili e con stile' sembra essere questo il motto di Sennheiser al CES 2017 di Las Vegas. I tre pprodotti presentati sono sono infatti accomunati dalla connettività Bluetooth per l'ascolto della musica senza fili e da un design moderno. Le tecnologie aptX garantiscono l'ascolto di qualità anche senza cavo. Gli auricolari in-ear Momentum HD1 puntano poi su un collarino in vera pelle con cuciture a vista per unire stile e musica in mobilità

di Roberto Colombo pubblicata il , alle 15:45 nel canale Audio Video
Sennheiser
 

Sono state molte le novità audio presentate durante l'edizione 2017 del CES di Las Vegas e anche un nome di primo piano come Sennheiser ha voluto mettere sul piatto alcuni nuovi prodotti in occasione della fiera statunitense. Ci sono due i fattori comuni a tutti i prodotti: un design contemporaneo e la presenza della tecnologia Bluetooth per l'ascolto musicale senza fili. Grazie alle tecnologie Qualcomm aptX l'ascolto senza l'ausilio di cavi dovrebbe comunque garantire una qualità molto elevata: si tratta infatti di un codec studiato per trasportare flussi audio ad elevata risoluzione anche in modalità wireless.

I nuovi auricolari wireless HD1 appartengono alla famiglia Momentum e offrono connettività Bluetooth 4.1 e supporto al codec AAC. Sennheiser HD1 sono costituite da un collarino semirigido che si appoggia sul collo, che integra i comandi e l'elettronica e dal quale partono i due fili che portano il suono ai driver in-ear. Sennheiser ha scelto la pelle con cuciture a vista per una sensazione di qualità anche solo a tatto. Dotate di supporto NFC per l'accoppiamento veloce a smartphone e tablet che condividono la stessa tecnologia permettono di effettuare chiamate telefoniche, grazie al microfono integrato, e supportano la connessione a due dispositivi in contemporanea. Avvisi vocali avvertono dell'avvenuto pairing e di allerte sullo stato della batterie, mentre per le notifiche delle chiamate in arrivo è disponibile anche un sistema che fa vibrare il collarino. Le cuffie si ricaricano via USB e arriveranno sul mercato a 199$.

Sempre senza fili, ma utilizzabili anche via cavo quando le batterie sono esaurite, sono le due sorelle Sennheiser HD 4.50BTNC e HD 4.40BT: come molti avranno intuito dal nome le prime si differenziano per l'integrazione di tecnologie di Noise Cancelling. Tolta la funzione di cancellazione del rumore le due cuffie sono molto simili e si basano su Bluetooth 4.0 con aptX ed NFC e utilizzano driver da 32mm. Permettono entrambe di effettuare chiamate telefoniche grazie al microfono integrato e offrono controlli per gestire l'avanzamento delle tracce. La versione senza ANC (Active Noise Cancelling) offre autonomia di circa 25 ore, mentre la versione top di gamma può riprodurre musica silenziando i rumori esterni per circa 19 ore. Tra le due c'è una differenza di circa 50 dollari (149$ e 199$), in parte giustificata anche dall'adozione di una custodia rigida al posto di una sacca morbida per il modello con cancellazione del rumore. Eccole dal vivo nel nostro video direttamente dallo stand Sennheiser al CES 2017 di Las Vegas.

[HWUVIDEO="2242"]Nuove cuffie Sennheiser con stile e senza fili al CES 2017[/HWUVIDEO]
12 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
X3n016 Gennaio 2017, 15:57 #1
Gli auricolari con il cerchietto attorno al collo non mi convincono particolarmente, mi sembra una soluzione scomodissima se uno deve riporli.
Ok che si guadagna sicuramente in autonomia e probabilmente permette di implementare più facilmente alcune feature... però a quel punto mi sa che ti giochi la comodità del fatto che siano wireless
Haran Banjo16 Gennaio 2017, 16:53 #2
Sono wireless per risparmiare un po' di filo, in cambio ti mettono un cerchio attorno al collo.

Manca solo l'anello al naso, per dirla tutta.
Bestio16 Gennaio 2017, 17:05 #3
Sennheiser punta su stile e niente fili


Oramai la fedeltà audio sta diventando un elemento sempre più trascurabile.
andry1816 Gennaio 2017, 17:21 #4
scusate ma...bello schifo
tony7316 Gennaio 2017, 23:38 #5
Va bè ma questa è la linea "shit" di Sennheiser... fortunatamente fa roba moooolto migliore.
globi17 Gennaio 2017, 00:19 #6

@Bestio

"Oramai la fedeltà audio sta diventando un elemento sempre più trascurabile."

Non si può dire, non confondere quella roba mainstream con la roba seria che esiste ancora ed é anche ben superiore a quella seria che c`era una volta, tuttora c`é p.es. un revival del vinile, del SACD e dell`high resolution audio, pure con contenuti da scaricare (p.es. dai siti HDTracks o Onkyo Music etc.), vecchissimi master su nastro magnetico vengono ridigitalizzati con una qualità molto più elevata e vinili a 33 giri vengono riprodotti in versione estesa a 45 giri, un grosso passo in avanti per gli audiofili, basta cercare e si trova tutto e di più.
wolverine17 Gennaio 2017, 00:33 #7
Originariamente inviato da: Bestio
Oramai la fedeltà audio sta diventando un elemento sempre più trascurabile.


L'importante è che sia trendy!
Therinai17 Gennaio 2017, 02:33 #8
Vabbeh occorre contestualizzare prima di sparare a zero. Sono soluzioni evidentemente votate al "cazzeggio", roba che si usa per ascoltare mentre si è in metropolitana, in treno, in pausa pranzo per staccare venti minuti dal lavoro... le soluzioni da alta fedeltà non mancano di certo, ne in Sennheiser ne in generale.
Prezzi da dementi comunque, a prescindere dal discorso qualità con 200€ ci faccio altro :P
Sealea17 Gennaio 2017, 05:45 #9
Originariamente inviato da: Bestio
Oramai la fedeltà audio sta diventando un elemento sempre più trascurabile.


ormai da anni il problema è molto più di fondo: le registrazioni audio sono scandalose e persino il bitrate non conta neanche molto ormai visto che anche da cd la qualità è vergognosa. di conseguenza tutto il resto segue..
un piattume quasi fastidioso.
Notturnia17 Gennaio 2017, 15:09 #10
concordo.. oltre al fatto che, parlare di Hi-Fi con delle cuffie è un po' strano.. certo ci sono cuffie da 500 e più euro.. ma hi-fi non è questo..
fra il peggioramento dei supporti/sorgenti e il fatto che la gente si accontenta, ormai Hi-Fi ha poco senso..

io stesso mi trovo ad ascoltare vecchi CD e sentirli suonare meglio di quelli nuovi "remastered"...

anche gli MP3 di oggi.. sembrano simili ai cd.. e non potendo migliorare gli MP3 sospetto siano i cd ad essere peggiorati.. per cui.. cuffie "scadenti" non faranno molto male a chi vuole sentire e non ascoltare..

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^